Provate ad immaginare per un attimo di poter tornare bambini. È domenica mattina. Fuori splende il sole e voi avete appena aperto gli occhi. Dopo appena qualche secondo sentite provenire dalla cucina un delizioso odore dolciastro di burro fuso e di sciroppo, corredato da un invitante e familiare sfrigolio di fondo: sembra proprio che qualcuno avrà dei waffel fatti in casa per colazione!

È stato bello tornare indietro nel tempo anche se solo con il pensiero a quei dolci e soffici waffel preparati per voi con tanto amore, non è così? Vi piacerebbe poter gustare di nuovo un morso di quella realtà genuina e molto, molto dolce? No, oggi non vogliamo andare alla ricerca di una macchina del tempo, anche se è di una macchina che tratteremo, una particolarmente presente nelle case di infanzia di molti di noi. Avete indovinato di quale apparecchio stiamo per parlare? Ma della piastra per waffel professionale!

Se non avete mai sentito parlare di questi dolci, questo ci sembra il momento perfetto per potersi tuffare nella lunga e accattivante storia dei waffel, per i più… Affamati di curiosità.

I waffel, detti anche waffle o gaufre, sono delle cialde incredibilmente gustose rese riconoscibili dal caratteristico aspetto a grata che gli viene conferito proprio dalle piastre su cui vengono cotte. Questi dolcetti sono diffusi in tutto il mondo con nomi e forme diverse ma, in linea di massima, sono sempre croccanti all’esterno e soffici all’interno. Pensate che l’origine di questo dolce sembri risalire addirittura alle cucine delle corti medievali, quando fra i cuochi si usava cucinare le gaufre, dal francese antico “nido d’ape”, piccole cialde che si usava consumare alla fine di ogni pasto accompagnando formaggi e miele.

Se ne possono apprezzare ad oggi innumerevoli varianti nell’Europa del Nord: il Belgio, i Paesi scandinavi, i Paesi Bassi, la Francia e la Germania possiedono tutte una loro versione dei waffel. Anche nella nostra tradizione culinaria sono presenti dolci molto simili ai waffel: nel Molise e nella zona costiera dell’Abruzzo sono infatti diffusissime delle cialde dette “ferratelle”, dolci incredibilmente simili ai waffel per quanto riguarda l’aspetto, anche se leggermente più sottili e dalla consistenza asciutta. Andando verso nord, in particolar modo nella Val Chisone e nella Germanasca si usa mangiare al posto del pane i gòfri, cialde molto diffuse nelle fiere di paese che si gustano con i formaggi e gli affettati oppure con il cioccolato.

In ogni cultura generalmente, le gaufre, venivano viste sia come augurio di buona fortuna sia che di buona salute ed era molto comune che le piastre per poter preparare queste speciali cialdine venissero donate in occasione delle nozze delle giovani coppie.

Lasciatevi guidare da questo articolo tutto nuovo alla scoperta della migliore piastra per waffel!

Caratteristiche principali, particolarità e tipologie

Una macchina per waffel professionale è un utensile da cucina composto da due piastre della stessa grandezza caratterizzate da una fantasia a griglia, indispensabile per dare ai vostri dolcetti la classica decorazione simile ad un alveare. A seconda del modello, le piastre possono essere realizzate in diversi materiali: le prime piastre per waffel erano realizzate in ferro, materiale dal peso non indifferente, ed erano dotate di manici in legno per permettere all’utente di poterle impugnare senza scottarsi. Questa tipologia di piastra per funzionare necessitava di una fonte di calore come ad esempio un fornello o addirittura in qualche caso, era solito utilizzare il fuoco del caminetto. Questa piastra per waffel era, come possiamo immaginare, piuttosto scomoda all’uso. Era infatti sempre presente il rischio di bruciare un lato della cialda, di rovinare la piastra con una temperatura troppo alta o addirittura di bruciarsi le mani. Anche oggi esiste una tipologia di piastra per waffel utilizzabile solo sul fornello, anche se stanno prendendo piede diffondendosi sempre più velocemente gli apparecchi per waffel elettrici: questa tipologia di piastra per waffel è dotata di particolari serpentine che permettono di scaldare la superficie delle piastre permettendo così al dispositivo di cuocere l’impasto delle vostre cialdine senza ricorrere all’utilizzo di fonti di calore esterne al macchinario stesso.

Come funziona una macchinetta per waffel?

Utilizzare un apparecchio per waffel elettrico si dimostra essere una operazione incredibilmente facile. Una volta preparato l’impasto dei vostri waffel utilizzando farina e acqua, o se volete anche latte, zucchero e uova, basterà introdurlo all’interno del dispositivo tramite l’utilizzo di un cucchiaio facendo attenzione a coprire in maniera uniforme la superfice della piastra. Una volta completata questa operazione basterà chiudere il macchinario e lasciare semplicemente che la cottura avvenga fra le due piastre arroventate. A questo punto non vi occorrerà fare altro che aspettare pochi minuti et voilà, ecco i vostri deliziosi waffel pronti per essere serviti e gustati a merenda o a colazione con del miele o dello sciroppo d’acero o, in alternativa, con dei formaggi o dei salumi. A voi la scelta!

Gamma dei prezzi

Ma qual è il costo di una macchina per waffel? Così come per ogni dispositivo elettronico, maggiori saranno i cosiddetti “optional” garantiti dal modello, maggiore sarà il prezzo della macchina. Per un modello basilare facente parte della fascia più economica, magari realizzato in semplice plastica, la cifra da spendere si aggirerà attorno ai 20 euro. Se invece vogliamo puntare ad un particolare modello dotato di funzioni accessorie come ad esempio un timer, delle comode piastre di ghisa o di un qualsiasi altro materiale antiaderente, il prezzo potrà salire di molto fino ad arrivare ai 300 euro dei modelli professionali raccomandati ai veri appassionati del genere.

Cose da considerare prima dell’acquisto

Prima di acquistare la vostra nuova macchina per waffel, bisogna valutare diversi fattori oltre al prezzo e alle opinioni degli altri clienti. Noi delle Cose Migliori consigliamo sempre di prendere in considerazione:

La robustezza del dispositivo

Il materiale più indicato per questa tipologia di dispositivo è senza dubbio la ghisa. Resiliente, solida, duratura nel tempo e soprattutto capace di poter garantire una variazione della temperatura in un lasso di tempo estremamente breve, una piastra per waffel realizzata in ghisa vi permetterà senza dubbio di ottenere i risultati migliori grazie alla capacità intrinseca del materiale di diffondere il calore in maniera omogenea andando a cuocere di conseguenza la cialda in maniera uniforme. Dimenticate pure quei waffel semicrudi o bruciati, tutto questo non accadrà più grazie alla vostra nuova piastra per waffel in ghisa!

La capacità del dispositivo di poter gestire al meglio la temperatura

La piastra per waffel ideale è quella che, così come abbiamo scritto sopra, vi consentirà di poter regolare la temperatura in maniera completamente intuitiva e semplice, permettendovi di ottenere waffel morbidi all’interno e croccanti all’esterno o come più vi piacciono! Grazie alla garanzia di poter spaziare da una temperatura minima di 45 gradi Celsius fino ad arrivare a una massima di 300 di alcuni modelli, potrete riuscire ad ottenere senza troppi sforzi il grado di doratura del waffel che più vi aggrada senza mai bruciare però l’impasto.

La potenza del dispositivo

Per poter garantire un funzionamento efficiente della piastra, è importante che il motore del macchinario sia dotato della giusta potenza. Sul mercato possiamo trovare apparecchi con una potenza che varia dai 1.200 ai 1.400 watt a seconda della grandezza delle piastre e quindi, di conseguenza, della grandezza del macchinario stesso.

La forma alla quale siamo più interessati

Come dice il vecchio detto, anche l’occhio vuole la sua parte! È per questo che ad oggi sul mercato sono disponibili delle macchinette per waffel dalle forme più impensabili. Oltre alla tradizionale forma a grata, sono sempre più apprezzate e diffuse fra i vari marchi le piastre dotate di forme particolari. Stupite la vostra dolce metà con dei waffel a forma di cuore nel giorno del vostro anniversario o rendete ancora più speciale la merenda dei vostri bambini preparando loro dei simpaticissimi waffel con la forma del loro personaggio dei cartoni preferito!

Manutenzione

Effettuare la manutenzione di una macchinetta per waffle è un’operazione piuttosto semplice. Proprio come fareste per pulire qualsiasi padella utilizzata all’interno della vostra cucina basterà semplicemente munirsi di una spugna morbida (per evitare di graffiare la superficie della piastra) e della giusta quantità di sapone non aggressivo per poter eliminare nella maniera più efficace ogni residuo di impasto al termine dell’utilizzo del dispositivo. L’operazione sarà facilitata nei casi in cui sarà possibile smontare la piastra, opzione che vi permetterà di poterla lavare più comodamente in modo tale da poterla riporre in ordine in condizioni perfette dopo ogni utilizzo.

Consigli

A nostro parere, se siete dei grandi amanti della cucina e in special modo se vi considerate dei fanatici dei dolci della tradizione fatti in casa, una piastra per waffel è un accessorio che assolutamente non può e non deve mancare nel vostro range di elettrodomestici. Come abbiamo già detto all’interno della nostra guida, l’operazione di cottura incredibilmente facile e intuitiva e la semplicità nell’effettuare la manutenzione, rendono questo dispositivo l’assistente perfetto per tutte le vostre avventure culinarie. Rimanete con noi e scegliete subito la macchinetta per waffel più adatta alle vostre esigenze!

 

1. Krups FDD95D Revisione

Il marchio Krups è famoso soprattutto per la produzione di piccoli elettrodomestici come macchine del caffè e del caffè espresso, diventando in pochi anni il vero e proprio leader del settore. Il marchio tedesco, attivo già dal 1846, produce con successo oltre alle macchinette del caffè, anche altre tipologie di piccoli elettrodomestici da utilizzare in cucina, come ad esempio robot da cucina di alta gamma, friggitrici, frullatori, centrifughe e mixer e anche, per l’appunto, macchinette per i waffel. Ad oggi la Krups è di proprietà del gruppo francese SEB. Noto è il prodotto 3Mix, sbattitore del 1959.

La piastra per waffel Krups FDD95D è una piastra professionale di alta gamma capace di garantire risultati a dir poco eccellenti senza recarvi il minimo stress. Dotata di un pratico rivestimento in acciaio inossidabile interamente antiaderente, la piastra per waffel professionale Krups FDD95D è dotata di 1200 watt di potenza e un forno girevole a 180° in grado di garantire la totale distribuzione della pastella delle vostre cialdine e la loro cottura in maniera uniforme. Questo modello è dotato di tutti gli optional che potete desiderare: manici isolanti, piedini antiscivolo alla base, spie di accensione, interruttore integrato, il rivestimento antiaderente di cui abbiamo già parlato in precedenza.

Vantaggi:

  • La macchinetta per waffel professionale Krups FDD95D si dimostra un dispositivo di ottima fattura destinato a resistere agli urti e ai continui lavaggi garantendo performance di altissimi livelli; proprio parlando i lavaggi, le piastre possono essere rimosse con facilità per effettuare la pulizia delle stesse in maniera ancora più efficace e facile
  • È facile riporre il dispositivo grazie all’ingombro non eccessivo
  • La rotazione di 180 gradi delle piastre aiuta ad ottenere dei waffle sempre cotti e formati alla perfezione

Svantaggi:

  • La macchinetta per waffel professionale Krups FDD95D non dimostra particolari svantaggi.
  • Ovviamente il prezzo del dispositivo è piuttosto alto, ma se desiderate ottenere ogni volta dei risultati impeccabili allora la macchinetta per waffel professionale Krups FDD95D sarà l’unica opzione possibile!

 

2. GOURMETmaxx 07836 Revisione

La GOURMETmaxx è una marca di origine tedesca che rappresenta il meglio del mondo degli accessori per la cucina. I loro prodotti, sempre innovativi, sono a dir poco straordinari grazie alle loro qualità e alla loro finezza in fatto di design. La gamma dei prezzi, inoltre, permette di raggiungere risultati ottimali senza spendere un occhio della testa!

Chi l’ha detto che è necessario spendere delle cifre esorbitanti per poter gustare degli ottimi waffel! Grazie al dispositivo della GOURMETmaxx potrete ottenere risultati professionali ad un costo incredibilmente ridotto. La piastra per waffel GOURMETmaxx 07836 è dotata della capienza adatta per cuocere fino a quattro waffel in contemporanea garantendo anche alle famiglie più numerose (o agli stomaci dei più golosi!) di poter gustare tutti insieme una fantastica e gustosa merenda in meno di dieci minuti. La sua superficie di cottura antiaderente permette di poter effettuare la pulizia del macchinario in maniera incredibilmente facile e veloce, e la spia luminosa di temperatura permette di poter tenere sotto controllo l’andamento della cottura senza però preoccuparsi troppo.

Vantaggi:

  • La macchinetta per waffel GOURMETmaxx 07836 è corredata di una utilissima lista di ricette che offre tantissime idee valide per provare ogni giorno varianti delle cialde sempre nuove
  • Le piastre in acciaio inossidabile rendono incredibilmente resistente questo dispositivo
  • Il wattaggio di 1200 watt rende il dispositivo potente quanto basta per garantire delle performance eccellenti
  • Il costo della macchinetta per waffel GOURMETmaxx 07836 vi permette di risparmiare senza però tagliare sulla qualità del prodotto finale. Pronti a gustare i vostri waffel migliori?

Svantaggi:

  • Le piastre della macchinetta per waffel GOURMETmaxx 07836 non sono removibili, rendendo difficoltose le operazioni di pulizia. E’ quindi impossibile lavare le piastre in lavastoviglie
  • Secondo l’esperienza di alcuni clienti, le piastre del dispositivo tendono a surriscaldarsi eccessivamente durante l’uso

 

3.  Princess 132400 Revisione

Il marchio Princess nasce nei Paesi Bassi nel 1994 e vanta fra i suoi più grandi successi l’invenzione della teglia da forno. Da qualche anno il marchio, la cui produzione spazia dalle aspirapolveri ai mixer, è entrato a far parte della famiglia Smartwares e viene venduto in oltre 60 paesi del mondo.

La macchinetta per waffel Princess 132400 si dimostra come un dispositivo compatto, dalle dimensioni adatte anche alle cucine più piccole. Il suo design colorato e divertente rendono questa macchinetta per waffel l’accessorio perfetto nella vostra cucina moderna. La Princess 132400 è dotata di due piastre in grado di ruotare di 180˚ per distribuire in maniera uniforme l’impasto dei waffel assicurando così una cottura sempre perfetta. Grazie alla chiusura di sicurezza non ci sarà nessuna fuoriuscita di impasto e, grazie alla maniglia dotata di sistema cool touch, vi sarà consentito girare la macchinetta senza rischio di scottarvi. Come ulteriore sistema di sicurezza, la macchinetta per waffel Princess 132400 è capace di interrompere in maniera autonoma il proprio riscaldamento appena avrà raggiunto la temperatura impostata in precedenza. Il rivestimento antiaderente delle piastre vi permetterà di pulire la vostra macchina per waffle Princess in maniera incredibilmente facile e veloce: basterà soltanto lasciare che il dispositivo si raffreddi e, con della semplice carta da cucina, sarà possibile effettuarne la pulizia in maniera veloce ed efficace.

Vantaggi:

  • La macchinetta per waffel Princess 132400 può essere utilizzata anche dai bambini grazie ai sistemi di sicurezza di cui è dotata
  • È dotata del sistema cool touch, che vi difenderà dalle scottature mantenendo la maniglia fredda anche nel corso della cottura
  • Il dispositivo è incredibilmente facile da riporre grazie alla sua forma e alle ridotte dimensioni
  • Prezzo competitivo

Svantaggi:

  • Le piastre non sono removibili, di conseguenza la pulizia è piuttosto faticosa

 

4. Bomann WA 1365 CB Revisione

La Bomann è una celebre marca di origini tedesche con sede a Kempen che si occupa della produzione di piccoli e grandi elettrodomestici. Partner in tutta Europa di marche estremamente rinomate come la Proficook, la Bomann si dimostra in grado di mantenersi aperta alle innovazioni riuscendo a farsi largo in un mercato, quello dei piccoli elettrodomestici da cucina, estremamente competitivo e in costante rinnovamento. I suoi prodotti, dai prezzi sempre contenuti, si dimostrano sempre funzionali ed efficaci grazie alla loro robustezza tipica dei prodotti tedeschi, destinati a resistere alla prova del tempo.

La piastra per waffel Bomann WA 1365 CB si presenta come un modello estremamente compatto. Dotata di un peso di appena 1,1 chilo e di una potenza di 1000 watt, la Bomann WA 1365 CB è un modello di fascia economica perfetto per chi si trova alle prime armi con la preparazione di questa tipologia di dolce. Grazie alla conformazione delle sue piastre, la piastra per waffel Bomann WA 1365 CB permette di cuocere in una sola volta ben sei waffel dalla simpatica forma di cuore, rendendo il dispositivo perfetto per la colazione o la merenda anche delle famiglie più numerose. La macchinetta è costruita interamente in bachelite, materiale plastico incredibilmente duraturo, e in alluminio. Il suo interno è completamente ricoperto da uno spesso strato di teflon che garantisce alle piastre la più totale anti aderenza, rendendo più facile sia le operazioni di pulizia, sia la cottura e la stesura dell’impasto dei vostri waffel.

Vantaggi:

  • La piastra per waffel Bomann WA 1365 CB è piccola e compatta, facile da riporre e da lavare grazie alla superficie antiaderente delle sue piastre di cottura
  • Dotata di termostato regolabile e di una maniglia fatta per resistere e isolare il calore
  • La piastra è in grado di cuocere contemporaneamente sei waffel a forma di cuore
  • Molto economica

Svantaggi:

  • Alcuni clienti lamentano dell’estrema facilità con cui l’impasto dei waffel sembra fuoriuscire dal dispositivo

 

5. Ariete 187 Revisione

La Ariete è uno storico marchio di piccoli elettrodomestici originario di Campi Bisenzio, in Toscana. Nata nel lontano 1964, è ad oggi leader del settore della produzione di piccoli elettrodomestici come le grattugie elettriche. La Ariete non ha mai smesso di dimostrarsi come un’azienda fondata su qualità insostituibili quali dinamismo e curiosità ed è per questo incredibilmente apprezzata, sia sul territorio italiano che all’estero. Dal 1995 la Ariete è stata inglobata dalla Kenwood (gruppo internazionale di origine inglese) e dal 2001 è entrata a far parte della famiglia di marchi DeLonghi.

La macchinetta per waffle Ariete 187 è un dispositivo dal design vintage e accattivante, perfetta per tutti coloro che hanno una vera e propria ossessione per gli anni 50! Oltre ad essere incredibilmente bella da vedere, la macchinetta per waffle Ariete 187 è anche facile da utilizzare: basterà infatti versare l’impasto all’interno del dispositivo per ottenere in pochi minuti una fragrante coppia di waffel dall’aspetto dorato e una consistenza assolutamente perfetta! La macchinetta per waffle Ariete 187 è dotata di una potenza di 700 watt ed è composta di acciaio inossidabile e plastica. Le piastre sono composte di teflon antiaderente che garantiscono una pulizia facile e veloce e dei waffel sempre cotti al punto giusto. La spia di accensione e la chiusura di sicurezza rendono il dispositivo utilizzabile anche dai bambini o dai cuochi più imbranati.

Vantaggi:

  • La macchinetta per waffle Ariete 187 ha un design vintage che promette di conquistare gli amanti delle forme retrò al primo sguardo
  • Piastre antiaderenti per una pulizia ottimale
  • Chiusura di sicurezza e spia di accensione presenti per rendere le operazioni di cottura molto più sicure per chiunque la stia utilizzando

Svantaggi:

  • Alcuni clienti lamentano della velocità con cui le piastre del dispositivo hanno purtroppo perduto la capacità di essere antiaderenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui