Quante cose sapete di griglia a gas? Questo articolo informativo servirà a darvi le dritte giuste per fare il miglior acquisto on line, scegliendo quello che sarà l’acquisto migliore tra 5 scelte tra vantaggi e svantaggi. Seguiteci e non abbiate remore nel leggere tutto.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

barbecue a gas

SOCHEF G20513

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

barbecue gas

CAMPINGAZ 3000004975

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

griglia a gas

SOCHEF G20512

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

bbq a gas

CAMPINGAZ 3000003045

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

miglior barbecue a gas

CAMPINGAZ 2000015644

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
1 di 5
SOCHEF G20513
barbecue a gas
Valutazione
4.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
2 di 5
CAMPINGAZ 3000004975
barbecue gas
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
3 di 5
SOCHEF G20512
griglia a gas
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
4 di 5
CAMPINGAZ 3000003045
bbq a gas
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
5 di 5
CAMPINGAZ 2000015644
miglior barbecue a gas
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Hai mai sentito il bisogno di comprare una griglia a gas? Con noi sarai in grado di scegliere il miglior barbecue a gas che si possa trovare nei negozi e sul web.

Informazioni generali sui barbecue a gas

Quante volte nella vita ci siamo immaginati di poter comprare un barbecue a gas, sì proprio quel barbecue a gas che ci potrebbe far migliorare di gran lunga la nostra dieta ed essere una svolta importante per feste e riunioni. Bell la griglia a gas, bello il bbq a gas su cui grigliare carne, pesce e verdure tutti i giorni. Questo articolo servirà per trovare il miglior barbecue a gas, un apparecchio che è perfetto per rendere merito a un certo tipo di cucina, il miglior barbecue a gas che sia perfetto per le nostre esigenze.

Il barbecue a gas ha prezzi diversi in base alla struttura dello stesso. Ci sono barbecue a gas con prezzi bassi perché più piccoli e spartani, altre offerte di barbecue a gas che possano essere appetitose per noi perché siamo sempre alla ricerca di offerte per barbecue a gas che possano essere convenienti ma di qualità.

Le griglie a gas sono un acquisto che può essere più o meno ingombrante, un grill a gas va considerato per una serie di aspetti funzionali che poi vedremo insieme e ogni accezione più o meno negativa ci porterà a scegliere una griglia o l’altra. Abbiamo cercato 5 barbecue a gas e tante opinioni sul web e non è stato facile fare una ricerca in poco tempo, le possibilità di acquisto erano i migliori barbecue a gasdavvero tante. Dobbiamo, però, dire che abbiamo scelto i migliori barbecue a gas e abbiamo prediletto le opinioni oneste, come sempre. Potrete comprare un barbecue a gas portatile da spostare tra cucina e terrazzo, uno dei barbecue a gas professionali per gli appassionati del genere, insomma i migliori barbecue a gas. Dove li possiamo trovare i migliori barbecue a gas? Cioè certamente nei negozi predisposti alla vendita di barbecue a gas ma per capire anche meglio tra i barbecue a gas quale comprare è decisamente meglio seguire questo articolo dove verranno poi presentati i 5 barbecue a gas economici che sono i migliori su piazza e quelli più convenienti rispetto a qualità/prezzo.

Come funzionano i barbecue a gas?

Ci sono una serie di motivi per cui scegliere un barbecue rispetto a un altro e ora li vedremo perché è giusto avere un quadro completo di questo prodotto.

Innanzitutto è bene vedere se la superficie dove si cuoce è grande e cosa ci si può grigliare sopra, perché questo è fondamentale per la scelta.

A dire il vero per la scelta è chiaro capire pure quanto spazio si abbia tra cucina e terrazzo per vedere, sempre secondo le nostre esigenze, quale sia il barbecue perfetto. E quindi direte voi.

E quindi armiamoci di pazienza e di metro per controllare la superficie. Cioè questo grill ci serve per grigliare due hamburger o per preparare grigliate abbondanti per amici e conoscenti? Per farvi capire meglio ci sono delle griglie che riescono a grigliare, insieme, qualche hamburger soltanto e altre griglie che arrivano a numeri pazzeschi di 30 hamburger in una sola cottura, davvero da barbecue professionale da ristorante o affini. Altri grill hanno un fornello laterale che serve per cuocere delle cose più piccole o per riscaldare salse, contorni e altre cose collaterali che servono con la carne o con il pesce grigliato.

Armatevi di santa pazienza ancora e controllate la qualità della griglia che fa la vera e propria differenza tra un barbecue e un altro, tra il prezzo dell’uno e dell’altro. Le griglie migliori sono o di ghisa (che è quel materiale che trattiene meglio il calore ma che va anche pulito meglio e con maggiore accuratezza) o di acciaio inox (che non richiedono chissà quale manutenzione, non trattengono tanto calore ma sono più costose perché più resistenti al tempo).

La piastra è bene che ci sia? Io dico di sì, una piastra antiaderente è perfetta per cuocere formaggi o pezzetti di carne che potrebbero cadere tra gli spazi della griglia. Quelli che mi sembrano i modelli più moderni e belli hanno anche una griglia rialzata, più rialzata rispetto al corpo centrale dove si possono aggiungere tutti gli alimenti che non hanno bisogno della fiamma diretta sotto ma che possono cuocersi anche a distanza, con una fonte di calore vicina.

Torniamo, però, alla struttura che è molto importante ed è giusto capire bene quale sia lo spazio giusto per il nostro apparecchio e anche quanto sia facile portarlo da una parte all’altra, quanto sia possibile cucinare e per quanta gente. Queste sono tutte caratteristiche che servono per comprendere in maniera significativa ogni tipo di grill.

Ci sono due tipi di barbecue a gas:

  • i barbecue da incasso
  • i barbecue trasportabili

Il barbecue da incasso è quello che crea una cucina però sul terrazzo ed è alimentato dal gas metano quello di casa.

I barbecue portatili sono quelli alimentati dalla bombola a gas che si piazza direttamente all’interno del barbecue. Questi sono i grill per le grigliate da occasione, tipo picnic o pasquetta. Sono piccoli, poco ingombranti, vanno bene anche per una coppia o una famiglia piccina che non ha bisogno di grigliare tante cose insieme. La struttura può essere in legno o in metallo, con un carrello che permette di poggiarci cose al di sotto della griglia e che è dotato di 4 rotelle con cui si può spostare.

Questi barbecue portatili sono ovviamente decisamente piccoli e se ci troviamo già a ragionare su un barbecue medio dobbiamo pensare che siano lasciati in giardino o nel terrazzo della propria casa e hanno sì un carrello trasportabile ma una superficie di cottura fissa che può cuocere più cose insieme.

I barbecue grandi sono quelli più costosi e anche quelli più ingombranti, con una serie di comfort e con delle funzioni aggiunte molto interessanti. Questi apparecchi possono avere anche le ruote ma sono sempre robusti e molto efficienti.

Al di là dello spazio che è sempre importantissimo come effettivo discrimine di acquisto voglio dire che ci sono tanti altri motivi che ci permetteranno di capire se un barbecue fa al caso nostro o meno.

Una delle prime cose è certamente come cuoce, in quanto tempo cuoce, quanto consuma, se trattiene il calore. Ma l’altra cosa è certamente la facilità di pulizia dell’apparecchio per chi ne fa un uso frequente. Perché se poi ci dobbiamo perdere 4 ore per pulire anche il più bello dei grill siate certi che questa cosa prima o poi diventerà un problema.

Un grill deve essere pratico e quindi avere una serie di comfort che si trovano nella struttura propria del barbecue.

Dei ganci possono servire per metterci su utensili e strofinacci da cucina oppure possiamo anche inserire dei vani, degli spazi, su cui poggiare spezie, olio e i vari condimenti. Un’altra cosa può essere avere piani d’appoggio vari per i piatti, condimenti, utensili. Se il prezzo del barbecue è alto è bene pensare che ci saranno molti vani piccoli e grandi in acciaio che possono sempre servire. Anche luci sui ripiani, led, luci all’interno, questi sono begli accessori per chi ha voglia di avere tutto sotto controllo e controllare bene la cottura in ogni momento.

Ultimo degli accessori ma il più importante è certamente la facilità con cui si pulisce il nostro barbecue. Quale sia il tipo di materiale con cui è fatta la griglia, come si pulisce e in quanto tempo, questo è davvero importante. Così come sono molto importanti i cassetti che si possono estrarre e che contengono il grasso della cottura e altri residui accumulati.

Da quali parti si compone il barbecue a gas

Oltre al corpo centrale che è sempre formato dalla griglia, dal piano e da tutti gli accessori di cui abbiamo parlato prima dobbiamo ragionare su quelle che sono le cose che ci possono interessare e che sono accessori sì ma vere e proprie parti di questi moderni grill multifunzionali.

Alcuni modelli hanno la funzione girarrosto che permette la cottura allo spiedo. Altri, invece, hanno la friggitrice che è a lato della piastra di cottura o al posto di un piccolo forno che anche si può trovare spesso.

Altra cosa incredibile ma vera è la presenza del tostapane con un vano su cui poggiare le fette di pane (cosa che poi in effetti si può fare anche sulla stessa griglia).

La pietra lavica, invece, può essere una possibile base di cottura e può servire, in maniera specifica, per pizza o per verdure con cottura più lunga.

Alcuni hanno cassetti frigo e congelatore che pure servono per conservare meglio ciò che ci serve (e anche qualche birra).

Caratteristiche speciali che distinguono i barbecue a gas da altri prodotti simili

Dobbiamo, a mio avviso, distinguere una serie di caratteristiche tipiche dei barbecue a gas che sono molto interessanti da conoscere arrivati a questo punto dell’articolo.

Prima di tutto dobbiamo capire come funzionino questi barbecue cioè se hanno l’attacco per il metano di casa o se vanno con la bombola. Difficilmente parliamo di un barbecue da incasso che non abbia l’attacco per il metano di casa anche perché, viste le dimensioni maggiori, consuma parecchio gas di bombola.

La temperatura regolabile è un altro fatto molto interessante perché, ovviamente, regolare la potenza permette sia di cucinare meglio di ingredienti sia di consumare meno gas, che male non fa.

Altra caratteristica, un po’ sofisticata ma di gran classe, è l’indicatore dello stato della bombola così da poter monitorare quanto manca per doverle sostituire e non restare senza gas durante una grigliata bella impegnativa.

Altro gadget non da poco il tasto che accende la fiamma, accenditore sia elettronico che tranne rotella girevole.

Dimensioni medie dei barbecue a gas (altezza, lunghezza, larghezza)

Per quanto riguarda questo aspetto è bene dire e sapere che le dimensioni valgono sempre in base a quello che è il barbecue stesso, le cui dimensioni possono cambiare in maniera evidente in base alla grandezza dello stesso. Non possiamo mai pensare di avere a che fare con una dimensione media che non sia quantificabile con quella che è la grandezza della superficie. Parliamo, sempre e comunque, di una griglia che è in grado di poter cuocere, insieme, circa 10-12 hamburger (per tornare a quella storia di cui abbiamo già parlato prima. Non abbiate mai timore di ragionare, sempre, su quelle che sono le dimensioni del vostro spazio, non comprate una cosa troppo grande solo perché eccitati dall’avere un barbecue a disposizione, questo è più che evidente.

Caratteristiche del design di barbecue a gas

Come in ogni oggetto con cui cuciniamo dobbiamo ben pensare che abbiamo un design sempre snello, legato a quelli che possono essere i comfort che ci sembrano essere più o meno interessanti. Cioè se vogliamo ciotole, ciotoline, ripiani, carrello in acciaio o in legno e le rotelle mobili o fisse. Queste sono le cose che ci dobbiamo chiedere nel momento in cui abbiamo a che fare con il design di un barbecue, è appassionante per chi ne è grande fan capire bene quale possa essere il progetto del proprio barbecue. Gli accessori, infatti, possono rendere più o meno costoso il barbecue ma anche modificare l’assetto del design dell’apparecchio. Io, ad esempio, vi consiglio di pensare sempre di comprare un barbecue che abbia lo scolo del grasso in eccesso. Cioè sarà anche più o meno grande ma è bene sempre avere uno scolo laterale, una vaschetta dove va a finire tutto quello di cui non abbiamo bisogno. Immaginiamo di dover cucinare delle salsicce e che il grasso del maiale fuoriesca tutto e vada poi a rendere il piatto troppo grasso. Con i canali di scolo sarà molto semplice poi riprendere il grasso nelle vaschette ed eliminarlo cucinando, finalmente, piatti dietetici che possano essere molto buoni e al tempo stesso molto più sani.

Vantaggi e svantaggi dei barbecue a gas

Quando mi hanno chiesto di scrivere questo articolo sui barbecue a gas mi sono chiesta il perché ne fossi così attratta. E sono giunta alla conclusione che anche solo il fatto di non usare la carbonella o altro sia, certamente, uno dei grandi motivi per cui non riesco a fare altro, non riesco a non pensare quanto sia buono avere a che fare con un prodotto del genere in casa che non fa altra sporcizia che non sia legata a ciò che si cucina. Ad esempio è bello, è molto bello pensare al modello di barbecue che vogliamo e possiamo scegliere una superficie in ghisa che ci permette di risparmiare molto sul consumo di energia perché mantiene, per lungo tempo, il calore. L’altro vantaggio è più che giusto. Soprattutto se abbiamo tante persone in casa è bene lavorare su una superficie ampia che permetta di cucinare, più e più cose, insieme. Come verdure, carne e pesce su differenti piani e con differenti cotture. Quindi l’altro vantaggio è poter regolare la temperatura perché c’è il gas non una fiamma viva che è sempre costante.Altro vantaggio è quello di avere tutto a portata di mano nel senso che le piattaforme più costose (ma alla fine anche quelle economiche) sono in grado di darci grande soddisfazione lasciando tutto a portata di mano. Quello che mi piace ricordare è che la cottura alla griglia, se non aggiungiamo condimenti, è una delle più dietetiche al mondo, quindi un bel barbecue portatile a gas, anche per una famiglia piccola, può essere una spesa bella e dovuta, grazie alla qualità della carne e alla leggerezza del condimento.

Lo svantaggio di cui posso parlarvi è sempre e solo legato alla potenza del barbecue e se, casomai, questa potenza non possa essere troppo onerosa per una famiglia. Diciamo che se usate il barbecue spesso e questo barbecue è parecchio potente, e quindi consuma assai, è bene pensare a comprare un barbecue che sia meno potente, che sia più piccolo e che quindi possa permettere un certo risparmio. Non dobbiamo esagerare, io penso sempre che scegliere un buon prodotto vada fatto a pancia piena, cioè con tutte le informazioni giuste. Se dovessimo scegliere un barbecue senza informazioni giuste saremmo come quelli che vanno a fare la spesa al supermercato senza aver cenato o pranzato e quindi hanno voglia di comprare tutto per golosità.

Non facciamo acquisti avventati, non abbiamo tutta questa disponibilità e neppure tutta questa stupidità, mi sento di dirlo senza remore. E allora leggiamo poi l’ultima parte di questo articolo con attenzione, non abbiate timore di controllare quelli che sono i pro e i contro, fatevi i calcoli con spazio e denaro e poi andate dritti verso la meta.

In quali situazioni i barbecue a gas sono più utili?

Io li trovo utili sempre, anche quando si va a fare la scampagnata di un giorno in montagna. Perché comunque, mantenendo tutta la sicurezza visto che c’è di mezzo una bombola a gas parliamo comunque di un apparecchio che sporca molto di meno, decisamente di meno di un barbecue a carbonella. Ma pensate anche a un super party a casa, con un barbecue potente in giardino che può cucinare 30 hamburger tutti insieme e che può soddisfare le esigenze di tutti gli invitati. Non è così difficile pensare a quanto possa essere bello e, al tempo stesso, molto funzionale avere un giocattolino come un barbecue che non puoi non accendere, grazie al gas, ogni momento della tua vita. Alla fine questa idea della bombola o dell’attacco al gas di casa non ti fa pensare a chissà quale grande situazione drammatica ma allo stesso tempo può essere usato come un fuoco qualsiasi da cucina con già incoporporata la padella. Io che sono una fan di quella che è considerata una cucina healthy non posso non dirvi che quello che poi alla fine mi piace di più è proprio il fatto che io sulla griglia posso cucinare senza condimenti. Poi il condimento posso aggiungerlo a freddo, posso metterci il limone sul pesce o un filo di olio ma comunque potrei tranquillamente farne a meno. La carne c’è tanta gente che la mangia al naturale, aggiugendoci solo un po’ di sale grosso alla fine. Io vi consiglio di provare a usare il grill con una costanza che a volte neppure noi sappiamo di avere. E’ quello che mi piace ed è quello che vorrei entrasse nella vostra testa. Il grill non è uno strumento da usare solo per accompagnare la visione di una partita di calcio, è uno strumento su cui cucinare anche tutti i giorni se pensiamo che questo possa aiutare dal punto di vista dietistico.

Come scegliere il giusto barbecue a gas per le tue esigenze?

Arrivati a questo punto dell’articolo io cerco sempre di essere molto chiara perché penso che altrettanto chiare dovrebbero essere le vostre esigenze. Perchè volete comprare un barbecue a gas? Avete un bello spazio esterno o un piccolo spazio sul terrazzo dove pensate di poter tranquillamente piazzare un piccolo barbecue? Io non voglio parlare di cose che sono troppo sofisticate, non voglio fare il distinguo fino in fondo di grill che costano tantissimo e di quelli che costano poco. E’ chiaro che stiamo sempre ragionando in base ai materiali, alla grandezza della griglia, agli accessori che ci sono intorno, alla robustezza del carrello, alla possibilità o meno di avere anche il frigo e tanti altri piccoli e grandi comfort. A me piacerebbe partire da quello che è un barbecue base, che costi quindi 150-200 euro e che possa servire a cucinare bene le pietanze, che possa valere come strumento per cucinare tutti i giorni e che ci dia la possibilità di poter essere sfruttato a dovere. Quindi che sia la grigliata della domenica o se avete esigenza di usarlo tutti i giorni mi raccomando di comprare un modello che sia grande quanto volete, che permetta voi di usarlo con tutta la famiglia, che sia in grado di soddisfare quelli che sono gli scopi che ci siamo messi in testa e gli spazi che abbiamo in casa. Mi raccomando, però: essendo questo un prodotto che ci serve per lavorare non esagerate con quelle che sono richieste che vanno a scontrarsi con quelli che sono i soldi che vorreste cacciare. Perché nel momento in cui doveste mai volere un modello troppo esagerato a un prezzo troppo basso è chiaro che questo sia un problema per chi, come noi, ve li presenta. Alla fine vi dovreste solo accontentare di un modello scadente, fatto con materiale scadente e quindi proprio per questo costa così poco. Non andate al risparmio con l’idea di dover per forza pagare di meno. Pensate a comprare una cosa che sia buona, poi il resto viene da sé.

Come prendersi cura di un barbecue a gas?

Come in tutte le cose che hanno a che fare con la cucina bisogna avere un minimo di attenzione in più, dobbiamo riporre bene gli accessori dopo aver finito di cucinare e pulire i piani con attenzione. Allora dobbiamo capire, innanzitutto, quanti di questi accessori e piani siano estraibili e pulibili a parte. Diciamo che, in generale, molte griglie e piani sono da lavare a parte con delicatezza al tempo stesso con una certa forza. Quindi prendete ognuno dei pezzi che ha la possibilità di essere estratto e lavatelo sotto acqua corrente con un detergente specifico. Se trovate delle incrostazioni legate a qualche alimento specifico fate in modo di tenere in ammollo, per qualche tempo e in acqua calda, la sezione di grill che vogliamo sgrassare per poi farlo più velocemente. Non c’è nulla di male nell’essere minuziosi, quindi prendetevi tutto il tempo per essere un po’ pignoli. Dopo aver sgrassato e lavato tutto asciugate gli elementi con un panno morbido e rimetteteli a posto. Quegli elementi, invece, che restano attaccati al corpo centrale mi raccomando di pulirli con detergente e pezzuola per poi asciugarli sempre con il panno morbido e altrettanto pulito. Ora che abbiamo capito come prendercene cura è bene, però, anche presentarvi quelli che per noi, e abbiamo fatto una bella ricerca per trovarli, sono i 5 migliori barbecue a gas presenti sul web. Mi piace dire che non c’è nulla di forzato in quelle che sono queste descrizioni e che sarà valutabile, per ognuno di voi, trovare sia i pro che i contro, i vantaggi e gli svantaggi di queste che sono delle belle recensioni. Seguiteci, quindi, in questo momento di critica ma al tempo stesso di approfondimento. Ognuno di questi pezzi ha delle eccellenze validissime e parla di marche che nel mondo del grill sono molto importanti, già da sole sono sinonimo di grande qualità. Vediamo, allora, insieme quali siano i modelli della nostra ricerca più affini a quelle che sono le vostre esigenze e al vostro budget in termini economici.

 

1. Sochef G20513 Recensione

Informazioni sul produttore

Sochef è un marchio collaterale di un’azienda ancora più famosa, di Pagani in provincia di Salerno, Sal. Mar. che da anni si occupa di barbecue piccoli e grandi, a carbone e a gas. Posso, certamente, dire senza nessuna remora che ci troviamo davanti a quella che è considerata l’azienda italiana per questo tipo di prodotto per la casa e che, volente o nolente, la qualità si paga ma il giusto, cioè quello che è proporzionato all’acquisto in sé. Quello che vedremo adesso è uno dei prodotti top di gamma, il fiore all’occhiello aziendale.

barbecue a gas

Informazioni sul prodotto

PiùSaporillo è un barbecue portatile che può essere, infatti, spostato e ha il vano per la sua bombola all’interno del carrello che costa poco meno di 150 euro. La caratteristica principale, al di là della qualità evidente del prodotto, è che ha la griglia in pietra lavica quindi permette di trattenere a lungo il calore anche dopo aver spento il barbecue e poi è anche famosa per trattenere gli odori molesti in cucina, quindi perfetta davvero per un barbecue che possa essere usato anche in uno spazio piccolo.

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

Con la temperatura regolabile abbiamo davanti proprio un prodotto eccellente, che costa relativamente poco se pensiamo a tutti i comfort di cui ci fregiamo. Quello che veramente è interessante, in un prodotto come questo, sono proprio le manopole che permettono di non avere una fiamma costante ma una fiamma che si differenzi da prodotto a prodotto e che sia quindi in grado di non incidere tanto sul consumo della bombola.

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

Alta qualità, design raffinato e al tempo stesso funzionale.

Vantaggi:

  • perfetto, va al di là delle aspettative
  • molto comodo

Svantaggi:

  • non ci sono commenti negativi sul web per questo tipo di prodotto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Campingaz 3000004975 Recensione

Informazioni sul produttore

Campingaz è un’altra di quelle aziende che possiamo serenamente definire leader nel settore del barbecue e non solo. Campingaz è un’azienda francese che si occupa di tutta una serie di oggetti per il tempo libero, per il campeggio, per l’outdoor in generale. Campingaz nasce nel 1949 da tre francesi che vogliono recuperare il contatto con la natura, dopo gli orrori della guerra, e continua ancora oggi ad essere leader nel settore outdoor, appunto, con una predilezione nei confronti dei barbecue portatili.

barbecue gas

Informazioni sul prodotto

Questo è un barbecue a gas potente, con una bella struttura, una piastra in ghisa con tre punti di bruciatura e costa poco meno di 190 euro. Ha un carrello robusto in legno di acacia con una tendina in tessuto per chiudere la parte sottostante la griglia. Interessanti anche le ruote, altrettanto robuste, che si possono bloccare nel momento in cui il barbecue viene riposto. Un prodotto che ha una bella superficie lavorabile, si può usare facilmente durante le feste, senza problemi.

Caratteristiche speciali del prodotto

La ghisa smaltata fa sì che la cottura sia uniforme e che, proprio per questo tipo di materiale, al di là della qualità di cottura che è certamente appassionata sia molto interessante anche il consumo di gas che viene diminuito grazie al trattenimento del calore da parte della ghisa. In pratica anche a barbecue spento è possibile cucinare degli alimenti perché il calore viene tenuto a lungo sulla piastra.

Principali usi del prodotto

Il prodotto è robusto, si può usare facilmente per tutta una serie di feste e party più o meno grandi, diciamo che è un apparecchio che ha bisogno di un po’ di spazio, non è proprio di uno di quei modelli che possono essere usati tutti i giorni in uno spazio piccino.

Vantaggi:

  • buoni fuochi

Svantaggi:

  • da migliorare le lamiere
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Sochef G20512 Recensione

Informazioni sul prodotto

Questo barbecue molto piccino è dotato di tutti i comfort possibili e ha la bombola all’interno del vano sottostante la griglia. Griglia che è in pietra lavica e di cui parleremo poi. Fornello laterale che serve a cucinare pasta o a bollire qualcosa che ci servirà, 120 euro di barbecue che sono davvero pochi per tutto quello che viene proposto. Manopole regolabili, poi, per regolare la potenza dei fuochi, cosa che fa risparmiare di gran lunga sul costo della bombola in sé. Ottimo design, minimale ma funzionale.

griglia a gas

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

La presenza della griglia in pietra lavica ha, in sé, una serie di vantaggi infiniti. La prima cosa è certamente quella per cui la pietra lavica assorbe gli odori senza lasciare, in nessun modo, la piastra contaminata da ciò che viene cucinato. Diciamo che si potrebbe cucinare del pesce e poi dopo la frutta senza che il pesce influenzi il sapore successivo. E poi è dietetico e trattiene il calore, che male di certo non per risparmiare tutto alla grande.

Principali usi del prodotto

Il barbecue è piccolino ma molto funzionale, si può usare sia su un terrazzo piccino ma anche per essere trasportato in qualche scampagnata a più persone. Il fornellino laterale da campeggio trovo che sia un’idea geniale, molto capace di rendere piacevole e funzionale ogni uscita fuori dalla tradizionale cucina.

Informazioni sulla progettazione del prodotto (modello, colori, stile, ecc.)

Il modello è tradizionale, in acciaio inox e pietra lavica, molto bello da usare, molto comodo da usare anche perché di ridotte dimensioni, quindi facilmente spostabile.

Vantaggi:

  • La qualità del barbecue Saporillo non può che essere considerata sinonimo di qualità
    alla grandissima

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato ritrovato
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Campingaz 3000003045 Recensione

Informazioni sul prodotto

Campingaz è sinonimo, da quasi 70 anni, di quello che significa essere funzionali e al tempo stesso potenti. Parliamo, infatti, di un barbecue che costa circa 200 euro, ha un paio di bruciatori in acciaio inox, piastra e griglia in ghisa e un comodo fornello laterale che serve sempre a bollire la pasta (e vi assicuro che è molto comodo). Bombola nel vano inferiore e ruote belle grandi che servono poi per bloccare il barbecue una volta spostato. L’azienda francese è da anni leader dell’outdoor e anche in questo momento non si scompone ma caccia un asso potente.

bbq a gas

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

Questo modello di barbecue è solido e questa è una cosa che fa sempre gola quando compriamo qualcosa che ha a che fare con la cucina e che ci dovrebbe restituire alta qualità. La piastra e la griglia in ghisa sono interessanti, la ghisa trattiene il calore a lungo ed è un materiale professionale, come quello delle piastre dei ristoranti. Risparmio energetico certamente assicurato con una passione per i dettagli e per l’innovazione come questa qui dei professionisti francesi.

Informazioni sulla progettazione del prodotto (modello, colori, stile, ecc.)

Modello molto piccolo ma al tempo stesso molto elegante, con dei profilati in acciaio che rendono il barbecue perfetto per le feste in casa ma altrettanto comodo da portarsi dietro quando si tratta di un campeggio lungo da vivere fuori dalle mura domestiche.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

Il barbecue ha delle parti che sono estraibili ed altre che restano attaccate alla base. La griglia che è in ghisa ha bisogno di un po’ più di lavoro. Infatti la ghisa è certamente meno liscia dell’acciaio e ha bisogno di qualche minuto di pulizia in più, appunto. Ma ciò non toglie che sia perfetta per cucinare in maniera sana ed omogenea.

Vantaggi:

  • bel prodotto, molto funzionale

Svantaggi:

  • qualche elemento di acciaio è un po’ più scarso del dovuto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Campingaz 2000015644 Recensione

Informazioni sul prodotto

Questo è un barbecue completo, con quattro fuochi e un fornello laterale su cui cucinare e ha una bella portata che permette di usarlo anche in festa con amici e party piuttosto grossi. 4 fuochi, acciaio, ghisa, un prodotto che costa circa 500 euro, io lo definirei il king of barbecue sul modello americano. Cioè qui stiamo parlando di fuochi regolabili, temperatura a vista, coperchio in acciaio, ghisa dappertutto. Parliamo del re della festa e come tale questo acquisto va certamente considerato.

miglior barbecue a gas

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

Abbiamo questo brevetto di Instaclean che non è affatto male e che permette al grill di autopulirsi a un certo punto senza far sì che, nei lavaggi successivi, ci sia bisogno di sgrassare con olio di gomito e con tanta fatica. Questo è un barbecue di alto livello, non si paga tanto un prodotto che non è di una grande qualità, che equivale a un’eccellenza.

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

Altissimi livelli, stiamo viaggiando altissimi per quello che è un barbecue professionale, che può serenamente essere usato da un ristorante grazie al grande quantitativo di cibo che può essere cucinato, a temperature differenti sulla stessa griglia. Cottura omogenea per quello che è un top di gamma.

Informazioni sulle dimensioni e sul peso del prodotto

Il grill non è piccolo ed è molto resistente. 60 chili e passa di peso per 160 x 66 x 147 centimetri. Un bel gigante per le nostre feste.

Vantaggi:

  • altissimo livello, prodotto che vale la pena di essere acquistato perché racconta una storia, ha una griglia in ghisa di alta qualità
  • vera storia del barbecue internazionale

Svantaggi:

  • nessun commento negativo per questo che è serenamente considerato il sogno che si realizza per ogni appassionato di barbecue al mondo
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui