Cos’è una stampante Wi-Fi e come funziona

Ammettiamolo: molte delle stampanti più datate sono dei veri e propri catorci, ingombranti e lenti tanto da apparire quasi frustranti da utilizzare. Per non parlare di tutti i problemi legati all’installazione, alla configurazione e all’uso del cavo. Dopo un po’, potresti anche aver già perso il conto di quante volte hai dovuto consultare un tecnico per ottenere una misera stampa, a meno che tu non ti sia direttamente rivolto ad una copisteria, lasciando perdere la stampante che già di suo ti era anche costata parecchi soldi. Se anche la tua stampante rientra in questa descrizione, sicuramente starai già pensando di sostituirla, acquistando un prodotto moderno, performante… e magari senza cavi! Ebbene sì, la tecnologia wireless ormai ha conquistato proprio tutti, e ben venga la possibilità di fare a meno dell’ennesimo cavo fastidioso.

Anni fa le stampanti Wi-Fi avevano ancora dei prezzi molto proibitivi, ma ormai questa tecnologia è disponibile per chiunque. Cercando le migliori offerte, potresti addirittura trovare stampanti Wi-Fi che costino meno di 60 euro! Un’evoluzione del genere sarebbe stata impensabile solo pochi decenni fa, ma come al solito la tecnologia fa dei passi da gigante. Sicuramente questi dispositivi continueranno a migliorarsi, e non è assurdo pensare che in pochi anni essi integreranno pienamente anche la tecnologia di stampa tridimensionale, offrendo macchinari per uso domestico super funzionali ed economici.

Ormai anche nel mondo delle stampanti senza fili, ce n’è davvero per tutti i gusti: da quelle a getto d’inchiostro, economiche e facili da usare, ai modelli multifunzione completi di scanner e fax. E non dimenticare le stampanti laser! Come al solito la scelta ricadrà in base alle tue esigenze, ma abbiamo stilato una guida completa che ti aiuterà a capire come scremare le proposte sul mercato e come individuare il modello che fa proprio per te. Questo è infatti il primo passo necessario per la scelta, una volta stabilito il quale sarà molto più facile essere convinti del proprio acquisto. Nessuno vorrebbe investire in una stampante, salvo poi abbandonarla a giacere inutilizzata in garage o in cantina!

Con la giusta stampante Wi-Fi potrai ottenere tutte le stampe che ti servono comodamente a casa tua, in modo veloce ed economico, dicendo finalmente addio a fatture da capo giro in copisteria. Se hai infatti la necessità di stampare spesso e volentieri anche diversi fogli, come nel caso di chi lavora in ufficio o gli studenti universitari, sicuramente avere un prodotto del genere a portata di mano in casa tua renderà qualsiasi lavoro molto più accessibile ed economico.

Tuffiamoci subito in questo mondo di stampanti, e ne scopriremo insieme tutti i segreti e le dritte per un acquisto intelligente!

Tipologie di stampanti

Prima di avventurarsi alla ricerca di stampanti Wi-Fi direct e non solo (spiegheremo a breve cosa intendono queste diciture), è bene capire tutte le caratteristiche essenziali dei vari modelli.

Non è decisamente facile riassumere le varie differenze fra tutti i modelli di stampante in commercio, ma si può sicuramente provare a dare una panoramica principale. Essa è indispensabile per capire di cosa stiamo parlando, e se vorrai potrai integrare ulteriori informazioni continuando ad informarti sul web o consultando direttamente un esperto del settore. Del resto, le stampanti sono ormai il pane quotidiano di tantissimi tecnici informatici.

La prima grande differenza sta fra stampanti inkjet, ovvero a getto d’inchiostro, e stampanti a laser o a LED. Queste ultime sono le più sofisticate e moderne, adatte a chi necessita di stampare spesso una grossa mole di documenti testuali. Le stampanti a getto d’inchiostro sono invece più indicate per chi alterna la stampa di documenti testuali con quella di illustrazioni o altro che richieda una stampa a colori.

Le stampanti a laser, quindi, garantiscono un processo di stampa molto più rapido. Vantano un toner dalla durata molto lunga, ma cambiarlo è un processo non solo più macchinoso, ma anche più economicamente dispendioso. Le stesse stampanti risultano più costose rispetto alla controparte ad inchiostro, ma non è difficile trovarne ottimi modelli in offerta. Sta a te quindi valutare se hai così tanta necessità di stampare una grande mole di fogli tale da giustificare queste spese più elevate (ma facilmente ammortizzabili nel medio-lungo periodo).

Una terza categoria, anche se poco diffusa per uso casalingo, è quella delle stampanti fotografiche a sublimazione. Esse sfruttano appunto la sublimazione termica per trasferire l’inchiostro dalle cartucce alla carta. Questo processo avviene grazie al calore ed è molto indicato per stampe su carte fotografiche. A meno che tu non ne abbia davvero bisogno per grandi quantità di foto che stampi con periodicità, per questa tipologia di lavoro potrai tranquillamente recarti in copisteria, ed acquistare una stampante inkjet o a laser per un uso più domestico. Ovviamente se sei un appassionato di foto, neanche a dirlo, è in realtà questo il modello più adatto a te. Un investimento, quindi, da tenere in considerazione solo se coltivi determinati hobby legati alla produzione e stampa di immagini.

In molti sottovalutano l’importanza della differenza fra stampa a colori e stampa in bianco e nero. Nel 2018 è davvero difficile trovare delle stampanti che non supportino cartucce a colori, ma il bianco e nero continua ad essere molto usato soprattutto in ufficio. Ovviamente nel caso delle stampanti a laser o a LED, i modelli a colori risultano un po’ più costosi della controparte monocromatica. Se stampi foto, illustrazioni, grafici o altri, non puoi sicuramente rinunciare alla stampa a colori, in quanto rivolgersi ad una copisteria risulterebbe enormemente oneroso. Addirittura esistono stampanti a getto d’inchiostro specifiche per la stampa di foto, un must per ogni appassionato di questo mondo.

Arriviamo finalmente alla funzione intorno alla quale ruota interamente la nostra guida: la stampante Wi-Fi direct e non solo. Abbiamo già spiegato come funziona, ma ripetiamo che ciò che distingue questi modelli è la mancanza di cavi. Generalmente esse si collegano alla rete locale, sfruttando il network della connessione internet del tuo router, ma ce ne sono alcune che dispongono di tecnologia Wi-Fi Direct e l’accesso diretto ai servizi di cloud printing. Questa tecnologia permette a due dispositivi (ad esempio la tua stampante ed il tuo computer) di comunicare fra di loro in modalità wireless, senza il bisogno di dover passare per il router. I servizi di cloud printing permettono invece alla stampante di collegarsi direttamente ad internet e ricevere comandi di stampa dal web.

Ciò significa che potrai ordinare la stampa dei tuoi documenti anche mentre sei fuori casa o in un’altra stanza, utilizzando il tuo pc ma anche un semplice smartphone o laptop. Ti basterà emanare l’ordine, e la stampante lo eseguirà prontamente in tempo reale! Le migliori stampanti Wi-Fi supportano anche l’NFC, una tecnologia che consente l’abbinamento semplificato con un’altra periferica esterna compatibile. In generale, comunque, non esiste alcun limite al numero di dispositivi esterni e compatibili che puoi collegare alla tua stampante.

Adesso che dovresti avere ben chiare le varie differenze fra le stampanti presenti sul mercato, siamo pronti a spostarci su un aspetto un po’ più tecnico.

Caratteristiche tecniche di una stampante

è arrivato il momento di analizzare le caratteristiche tecnica di una stampante Wi-Fi, ovvero quelle che stabiliscono fattori quali la qualità degli scatti, ma anche le specifiche di dimensioni e del peso. Questi ultimi sono particolarmente importanti e sono influenzati dallo spazio in cui andrai ad inserire la tua nuova stampante. Tranquillo, anche se sei a digiuno di tecnologia sicuramente riuscirai a destreggiarti nella nostra guida, che non tratterà temi troppo tecnici e ti spiegherà tutto il necessario cercando di essere il più chiara e semplice possibile. Sappiamo bene quanto possa essere frustrante non riuscire a capire tutto quello che riguarda un dispositivo tecnologico che si è interessati ad acquistare!

La prima cosa da analizzare è la velocità, e di conseguenza la risoluzione, di stampa. Le prestazioni di una stampante si valutano in base al numero di pagine stampate per minuto (ppm) o al numero di immagini per minuto (ipm) che essa riesce a produrre. Entrambi i dati sono generalmente riportati sul manuale di istruzioni, ma anche sulla scheda tecnica e sulla confezione di ogni dispositivo. Nel caso avessi ancora dei dubbi a riguardo, potrai consultare una scheda tecnica più approfondita sul sito della casa produttrice del macchinario.

Un altro valore a cui porre maggiore attenzione è la risoluzione di stampa, ossia il livello di definizione delle stampe generate. Essa viene espressa in dpi (punti per pollice), e può avere due valori: uno di base, che rappresenta la reale risoluzione della stampa, ed uno maggiorato, ovvero che la stampante riesce a raggiungere solo grazie a degli algoritmi di miglioramento dell’immagine. Questi sono dettagli più da “smanettoni”, ovvero da appassionati di tecnologia, ma anche in questo caso troverai maggiori dettagli sulla scheda tecnica del tuo dispositivo.

Lo stesso discorso si applica anche alla risoluzione delle scansioni effettuate, nel caso di stampanti multifunzione munite di scanner. In quest’ultimo caso, però, si parla di risoluzione ottica per la risoluzione reale, e di risoluzione interpolata per quella incrementata artificialmente. Altri dettagli tecnici saranno poi relativi ad eventuali funzioni di invio e ricezione di fax, ma per quelle potrai sicuramente consultare la scheda tecnica, se sei interessato.

Abbiamo già accennato all’importanza di dimensioni e peso, ma entriamo nel dettaglio per capirne di più a riguardo. In genere le stampanti inkhet sono compatte e leggere. Ciò vale per quelle ad uso domestico, dato che i macchinari utilizzati in ufficio sono ovviamente più grandi e potenti. Le stampanti a laser o a LED, invece, possono risultare molto più ingombranti anche nella loro versione casalinga. Se decidi di acquistare la stampante online, senza prima vederla di persona, analizza bene le specifiche di peso e grandezza, così da sincerarti di non tar acquistando apparecchi troppo ingombranti per lo spazio a tua disposizione.

Quando si acquista un nuovo gadget elettronico, la prima cosa a cui si pensa è inevitabilmente il suo consumo energetico. Nel caso della stampante, esso dipende da diversi fattori: un utilizzo più o meno quotidiano, la presenza di più funzioni; la presenza del fronte-retro automatico per stampe e scansioni; la presenza dell’ADF per il caricamento automatico dei fogli nello scanner; il valore di carico mensile massimo in caso di stampanti laser (ovvero il numero massimo di stampe generato, oltre il quale potrebbero sorgere malfunzionamenti); il formato dei fogli supportato dalla stampante, e infine il numero di fogli che il vassoio riesce a contenere. Insomma, è davvero difficile stimare questi consumi energetici, ma in linea di massima non dovresti preoccupartene, perché quasi non te ne accorgerai leggendo la solita bolletta mensile.

Una buona regola è anche verificare la grammatura supportata per i fogli di carta, e la rumorosità dell’apparecchio, soprattutto se conti di lavorare in un ambiente in cui non è possibile fare troppo rumore. Molte volte si tende a dimenticarlo, ma anche le stampanti, così come i computer, dispongono di CPU e memoria RAM, le quali stabiliscono la reattività con cui vengono svolte le operazioni. Addirittura nei moderni più grandi e sofisticati è presente un display, che ti permetterà di gestire con maggiore semplicità tutte le funzionalità dell’apparecchio.

Come scegliere la stampante Wi-Fi più adatta a te

Eccoci arrivati al momento più importante: come scegliere la migliore stampante Wi-Fi per te? A meno che tu non sia un vero appassionato di tecnologia, sempre sul pezzo per l’ultimo modello di ogni gadget e accessorio, questa scelta potrebbe non sembrarti così scontata e semplice. Non preoccuparti! Abbiamo raccolto qualche ultimo consiglio da tenere a mente in fase di acquisto!

Ormai questo genere di stampanti wireless sta entrando sempre più nella nostra vita, complice anche la comodità della mancanza di cavi. Col tempo, il prezzo di ogni stampante Wi-Fi è diventato accessibile a molti, e le aziende più famose e non solo hanno avviato una sana operazione di concorrenza. Ovviamente questa “lotta” fra brand non può che andare a favore dei clienti, ce possono più facilmente trovare la migliore stampante Wi-Fi per rapporto qualità-prezzo adatta alle loro esigenze.

Ma la varietà non è il solo vantaggio di questi macchinari: essi sono davvero molto semplici da usare, e sicuramente più pratici della controparte che richiede un collegamento con i cavi USB. Infatti la tecnologia senza fili permette di stampare inviando l’ordine da qualsiasi punto della casa o dell’ufficio. Una gran bella comodità! Inoltre queste stampanti sono anche potenti e performanti, e ne basta perciò una per accontentare una famiglia o anche un piccolo gruppi di lavoro.

Da non sottovalutare il fatto che ormai quasi tutte queste stampanti sono multifunzione, e offrono perciò anche uno scanner e un fax integrati, senza che il prezzo finale ne risenta troppo.

Proprio questo è il primo fattore da considerare. Ormai queste stampanti multifunzione sono quelle che vanno per la maggiore, poiché trasformano la scrivania di ogni casa o ufficio in una postazione di lavoro completa ed efficiente. Da sole, svolgono il lavoro di ben tre dispositivi, occupando uno spazio ridotto e richiedendo un investimento economico molto minore. Una possibilità quindi niente male, che potrebbe rendere molto più produttivi alcune tipologie di lavoro, ma anche portare una bella ventata di tecnologia in molte famiglie, rendendo tanti gesti quotidiani più pratici e facili.

Prima di procedere all’acquisto, perciò, chiediti di quali funzioni aggiuntive potresti aver bisogno e quali sono invece offerte dai modelli che stai prendendo in considerazione. In generale rinunciare alla possibilità di scansione dei documenti da casa non comporta un grande risparmio economico, soprattutto se poi queste operazioni ti toccherà farle in un secondo momento in copisteria o chiedendo un favore ad un amico. Se necessario, quindi, ritieniti pronto ad investire poco più per avere tante funzionalità che fino ad ora potresti aver ingiustamente sottovalutato.

Anche il fax, spesso sottovalutato, è invece ad oggi molto usato. Persino in Giappone, Paese super tecnologico per antonomasia, il fax è uno strumento di comunicazione professionale molto diffuso. Se lavori in un ufficio, perciò, potresti averne bisogno quando meno te lo aspetti. Ma anche in ambiente domestico esso è utilissimo, per poter spedire documenti importanti in tempo reale.

Abbiamo già affrontato l’eterna questione fra stampe a colori e stampe in bianco e nero. Per un ambiente domestico, è quasi obbligatorio preferire una stampante a colori. Foto e altre illustrazioni sono all’ordine del giorno, e qualche volta potresti dover aver bisogno di fotocopiare o scansionare uno degli ultimi lavoretti artistici dei tuoi bambini. Sempre parlando dei più piccoli, potresti necessitare di stampare a colori dei lavoretti creativi da fare con loro, o altri materiali fotografico utile per delle ricerche scolastiche.

In ufficio il bianco e nero potrebbe bastare, ma viste le differenze di prezzo così minime, noi consigliamo di non rischiare e puntare ad un prodotto completo.

Come già detto più volte, la stampante wireless ha il pregio di collegarsi rapidamente alla rete. Ciò significa che è un dispositivo accessibile a tutti, senza la necessità di complicati e lunghi interventi manuali da parte di tecnici specializzati. Addio cavi, ma soprattutto addio stress e difficoltà di utilizzo che a volte può rivelarsi inutilmente frustrante, soprattutto per i meni esperti e pazienti in ambito tecnologico.

I modelli più sofisticati offrono l’opzione Touch & Print, anche da smartphone o tablet. In pratica ti basterà accedere al documento o all’immagine che desideri stampare, e il dispositivo reagirà immediatamente riproducendola su un foglio. Un’altra piccola chicca che renderà ogni operazione di stampa immediatamente più veloce ed user-friendly! Altre funzioni potrebbero inoltre essere disponibili previo download dell’app proprietaria della tua stampante, che potrebbe quindi aprire un nuovo mondo di possibilità di stampa.

Nonostante tutte queste funzionalità super tecnologiche, queste stampanti sono davvero molto facili da usare, e rappresentano sicuramente un ottimo investimento economico soprattutto nel lungo termine.

Per configurarle basteranno pochi passi, e da quel momento in poi saranno sempre pronte al tuo servizio. Sono perfette, quindi, anche per chi è sempre in movimento e preferisce usare tablet, smartphone o laptop, strumenti quindi wireless e pratici, invece di computer più ingombranti.

Economiche, funzionali, facili da usare, super multifunzione… cosa potresti volere di più da un gadget tecnologico?

Consigli d’uso

Adesso che hai imparato come individuare la migliore stampante Wi-Fi per le tue necessità, è bene rivedere ancora qualche piccolo consiglio legato all’uso di questi dispositivi.

Ormai le stampanti sono macchinari indispensabile anche in ambito domestico. Sono ben lontani i tempi in cui esse erano dei macchinari ingombranti e rumorosi, prerogativa degli uffici più grandi e importanti. Chiunque ormai ha bisogno di stampare qualcosa, anche solo una volta ogni tanto, dalla foto dei propri cari ad un preventivo importantissimo. È impossibile e forse anche ridondante elencare tutti gli ambiti in cui una stampante potrebbe tornare utile, e l’elenco si fa ancora più ricco quando a questa tecnologia si unisce la comodità wireless. Pochi decenni fa tutto ciò sarebbe stato impensabile, e invece adesso è quasi inconcepibile l’idea di non possedere una stampante a casa. Certo, potresti sempre rivolgerti ad una copisteria specializzata, ma in molti casi i costi sono davvero elevati, e ovviamente non sarebbe così pratico come inviare la stampa direttamente a casa propria, senza dover mettere il naso fuori dalla finestra in caso di diluvio o di corsa in casi di emergenza.

Sul mercato troverai diversi modelli di stampante wireless, tutti differenti per prezzi e prestazioni, e la scelta sarà dettata primariamente dalle tue necessità e poi dal tuo budget. Prima di scegliere, è bene chiedersi quali sono le funzionalità per te irrinunciabili e quindi la destinazione d’uso. Se ad esempio stai cercando un dispositivo da usare in ufficio, dovrai preferire un modello in grado di stampare diversi fogli velocemente senza mai surriscaldarsi. In ambito casalingo, invece, potresti preferite altri elementi, quali la qualità della stampa e la possibilità di utilizzare carta fotografica per immortalare i tuoi momenti più belli con i tuoi cari. Insomma, non c’è davvero limite alle funzionalità di queste stampanti, e starà a te decidere cos’è che proprio non potrebbe mancare nel tuo modello perfetto e per cosa valga la pena investire il tuo denaro.

Anche le modalità di stampa differiscono: troverai sul mercato stampanti laser, veloci e dal toner duraturo, ma anche quelle ad inchiostro solido, che utilizzano degli appositi stick caricati nel dispositivo, o a trasferimento termico. Per non parlare della novità del settore, le stampanti tridimensionali!

Come già visto, le stampanti più comuni e meno costose sono quelle a getto d’inchiostro. Come suggerisce già il loro nome, esse utilizzano dei microscopici ugelli dai quali fuoriescono delle minuscole gocce di inchiostro. Si tratta di modelli molto diffusi e apprezzati, anche in ambito wireless. Ne esistono ormai di diversi tipi, anche compatibili con sistemi operativi iOS o Android. Un altro fattore che potrebbe fare la differenza è l’eventuale presenza di app dedicate, che renderebbero l’uso della stampante ancora più facile e a portata di smartphone.

Ribadiamo in ultimo la grande comodità rappresentata dalla possibilità di inviare in stampa foto e documenti direttamente dal proprio telefono o tablet. Potrai farlo anche se non ti trovi nella stessa stanza in cui è posizionata la stampante. In caso di abitazioni molto grandi e Wi-Fi con ottimo segnale, potresti anche non trovarti sullo stesso piano della casa! L’unico limite è decisamente la ricezione del segnale della tua rete internet e la velocità di digitazione con cui mandare i file in stampa dal tuo dispositivo portatile.

In generale esse sono davvero facili da installare e configurare, molto user-friendly anche per chi è più a digiuno di tecnologia. Puoi finalmente dire addio alle lunghe telefonate con il tecnico, cercando di far partire invano la tua stampante impallatasi all’improvviso.

Ti basterà accendere la stampante e avviare il procedimento di collegamento alla rete. È un processo intuitivo, ma troverai tutti i dettagli e le fasi da seguire sull’apposito manuale di istruzioni del tuo modello. Conserva sempre quest’ultimo non solo per la garanzia del produttore, ma anche in modo da dissipare qualsiasi dubbio futuro, ma nel caso dovessi perderlo sicuramente ne troverai una copia ditale sul sito della casa produttrice della stampante… che potresti stampare proprio con quest’ultima! Una volta pronta e operativa, la stampante sarà visibile sulla tua rete di casa, e potrai collegarvi tutti i dispositivi dai quali desideri inviare le stampe. Non esiste alcun limite a questo numero, anche nei modelli più semplice… tutto dipende da quanti fogli hai a disposizione, e quante stampe hai voglia di produrre!

Qualora la stampante non dovesse riuscire a collegarsi automaticamente alla rete, potresti aiutarti con un cavo USB o Ethernet collegati al PC, giusto il tempo necessario per farle riconoscere la rete internet.

Controlla sempre che nella confezione non sia presente anche un disco di installazione del software proprietario. In questo caso, esso sarà indispensabile per installare il prodotto ed usufruire di tutte le sue potenzialità.

Ecco, adesso sì che conosci tutto ciò che riguarda il mondo delle stampanti senza fili. Sei finalmente pronto a procedere con l’acquisto, online o in un negozio specializzato. In caso di ulteriori dubbi, potrai consultare un esperto del settore, o un commesso di un negozio di cui ti fidi, o anche leggere le recensioni e i commenti online degli utenti che prima di te hanno affrontato questa decisione.

 

1. HP OfficeJet 3831 Revisione

HP è uno di quei brand storici, che difficilmente si possono non conoscere. Ormai leader nel settore informatico, la sua visione aziendale è votata alla creazione di soluzioni tecnologiche che possano rendere migliore la vita di tutti, vendute ad un prezzo accessibile.
Non stupisce perciò che al primo posto della nostra classifica, fra le tante stampanti Wi-Fi in offerta, spicchi proprio questo modello HP.

Si tratta di un modello inkjet, a getto di inchiostro, con fax e scanner integrati. La velocità di stampa a colori è di 6 ppm, mentre quella in bianco e nero arriva a 8,5 ppm. Da sottolineare in questo senso la tecnologia HP Instant Ink, che ti permetterà di risparmiare fino a 70% sul prezzo dell’inchiostro. Potrai infatti ordinare le cartucce di ricambio direttamente dalla stampante, ricevendole comodamente a casa tua in pochi giorni. Anche per riciclare cartucce e toner esausti, basterà contattare i tecnici HP.

Sarà quindi facilissimo gestire ogni aspetto del tuo lavoro grazie a questa stampante multifunzione. Il display è molto intuitivo e ti guiderà nelle operazioni di stampa, scansione e invio fax, il tutto concentrato in un unico dispositivo.

Grazie all’applicazione HP All-in-One Printer Remote, potrai gestire la tua stampante anche da remoto, dal tuo smartphone o tablet. Non dovrai nemmeno preoccuparti di sistemare i fogli, in quanto l’alimentatore automatico i documenti consentirà di eseguire la copia o la scansione di più pagine contemporaneamente. A proposito di scansione, ovviamente potrai inviare queste ultime anche direttamente al tuo indirizzo e-mail.

Ottima la velocità di stampa, ma anche la qualità in caso di foto o altri documenti a colori. Il dispositivo è in grado di lavorare in background in maniera silenziosa e sempre performante, dando del suo meglio in ogni situazione.

Un gioiellino firmato HP che farà la gioia di chiunque abbia grandi esigenze di stampa e stia cercando alta qualità a buon prezzo!

Vantaggi:

  • Gestione da remoto
  • Tecnologia HP Instant Ink
  • Ottimo prezzo

Svantaggi:

  • Potrebbe risultare ingombrante

 

2. Epson XP 442 Revisione

Epson non ha decisamente bisogno di presentazioni di sorta. E in vita tua ti è mai capitato di usare una stampante di qualsiasi tipo, a casa o in ufficio, quasi sicuramente si sarà trattato di un modello Epson. Ormai i prodotti di quest’azienda sono diffusi e apprezzati in tutto il mondo!

Questa Epson Expression Home XP-442 è una stampante Wi-Fi economica e super performante, che rappresenta un punto di svolta nel catalogo del brand. Così come altri modelli dell’azienda, in ogni caso, anche questa stampante pesa poco più di 4 kg ed è grande 390 x 300 x 145 mm.

La grande novità è l’introduzione di un display LCD touch, dalla grandezza di 6,8 cm (2,5 pollici). Esso è un grande aiuto per un utilizzo più rapido della stampante, che ti permetterà di gestire il dispositivo senza dover accedere ad un PC, smartphone o tablet. Potrai ad esempio avviare la stampa di fotografie salvate su una scheda SD semplicemente gestendo il tutto dal display.

Quest’ultima funzione in particolare è denominata PhotoEnhance, e permette alla stampante di analizzare autonomamente le foto ed elaborarle. È quindi munita di un software che corregge i colori delle foto, lavorando sulla loro luminosità e su alcune caratteristiche. È chiaramente un tool per fotoamatori privo di troppe pretese professionali, ma per un uso standard andrà più che bene.

La stampante supporta anche Windows 10, dimostrando quindi un’ottima compatibilità rispetto ai modelli concorrenti sul mercato. Non manca un supporto per Mac Os X.

Tutte le funzionalità Epson già presenti in altre stampanti vengono riproposte e migliorate in questo modello. Fra esse, ricordiamo le funzioni Epson Email Print a Scan-to-Cloud, che ti permetteranno di inviare l’ordine di stampa tramite email, oppure di ricevere sul nostro indirizzo personale un documento appena scansionato.

Un prodotto davvero eccellente, da non farsi scappare!

Vantaggi:

  • Garanzia del produttore di un anno
  • Display LCD touch
  • Costo contenuto

Svantaggi:

  • Cartucce poco economiche
  • Assente il fronte-retro automatico

 

3. Epson XP-342 Revisione

Questa stampante Epson Expression Home XP-342 non è esattamente l’ultimo modello rilasciato sul mercato dalla famosa casa giapponese, ma nonostante ciò continua a riscuote un discreto successo. Ciò è sicuramente dovuto alle sue ottime prestazioni, unite ad un costo davvero conveniente.

È una stampante che si presente fin da subito come molto compatta, e non supera i 4 kg di peso. Un dispositivo piccolo, quindi, ma che offre un mondo di funzioni. Dal punto di vista della struttura, il dispositivo presenta le solite caratteristiche plastiche tipiche di questa fascia di prezzo, ma ospita anche un display LCD a colori. Le sue dimensioni sono di 3,7 cm.

È un display non touch, ma ottimo per gestire la stampa di foto e documenti presenti su schede SD e micro-SD senza dover necessariamente azionare il proprio computer.

Trattandosi di una stampante Wi-Fi, sarà ovviamente possibile stampare anche da remoto, utilizzando qualsiasi device portatile, Android o Apple, e sfruttando le funzioni offerte dall’app proprietaria iPrint. In caso di dispositivi Apple, inoltre, è presente la compatibilità con AirPrint, evitando quindi di dover installare altre app.

Menzione d’onore alla funzionalità conosciuta come Epson E-mail Print, che ti permette di inviare documenti in stampa semplicemente allegandoli ad una mail, opportunamente inviata alla stampante stessa.

Per quanto riguarda le prestazioni tecniche, le cartucce prevedono l’uso di testine Epson Micro Piezo, che garantiscono dimensioni minime delle gocce di inchiostro di 3 picolitri. Otterrai quindi una definizione di stampa discreta, molto buona soprattutto sui documenti privi di fotografie.

La velocità di stampa al minuto è di circa 4,5 per documenti a colori, ma i numeri salgono a 10 pagine al minuto per il bianco e nero. Per stampare foto dal formato standard di 10×15, basteranno invee 38 secondi. A proposito di stampa di foto, sono ovviamente supportate tutte le tipologie di carte fotografiche in commercio.

Vantaggi:

  • Molto compatta
  • Display LCD a coori
  • Connettività Wi-Fi

Svantaggi:

  • Assente il fronte-retro automacio
  • Qualità di stampa non eccellente
  • Scansione a colori non al massimo

 

4. Canon Pixma iP7250 Revisione

Canon è un gruppo giapponese di dimensioni ormai mondiali, con filiali sparse in ogni continente, Europa compresa. È un’azienda che da oltre 50 anni offre soluzioni tecnologiche evolute ed economiche, con particolare occhio di riguardo all’ambito multimediale.

Questo modello Canon Pixma IP7250, si presenta in particolare come la migliore stampante Wi-Fi del brand per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo. Va però sottolineato che questo dispositivo non è multifunzione, e non sono perciò presenti fax e scanner. Ciononostante, questa stampante inkjet è una delle più vendute, non solo per il prezzo finale, ma anche per le sue ottime prestazioni.

La sua risoluzione di stampa è infatti di ben 9600 x 2400 dpi. La resa delle stampe è perciò ottima, dando del suo meglio anche in caso di stampe fotografiche. Le cartucce spruzzano gocce di inchiostro grandi appena 1 picolitro l’una! La velocità al minuto per stampe in bianco è nero è di 15 pagine, che scendono a 10 in caso di stampe a colori.

Sono quindi ottime prestazioni, che accontenteranno i consumatori più esigenti ma anche i piccoli uffici più impegnati e che necessitano di un prodotto performante.

Non manca una modalità di stampa fronte-retro completamente automatica, e la presenza di un ulteriore vassoio incluso nella confezione. Esso ti consentirà di stampare anche su supporti come cd e dvd. È inoltre presente un doppio cassetto per l’inserimento dei fogli, molto capiente (circa 125 fogli). La stampante accetta diverse grammature di carta.

La stampante si compone di 5 cartucce di inchiostro separate e sostituibili singolarmente. Esse contengono tutti i clori necessari, più due cartucce di nero (una per le stampe a colori e una per le stampe monocromatiche). Esse sono disponibili in vendita singolarmente, e hanno un prezzo davvero conveniente. Sarà quindi possibile acquistare cartucce originali senza dover svuotare il portafogli!

Una stampante economica con tecnologia Wi-Fi da provare assolutamente!

Vantaggi:

  • Ottimo rapporto qualità-prezzo
  • Stampa fronte-retro
  • Stampa su CD

Svantaggi:

  • Non leggerissima

 

5. Epson WorkForce WF-2510WF Revisione

Un’altra stampante Epson entra di diritto nella nostra top 5, riconfermando l’alta qualità dei prodotti Epson. Nonostante il suo prezzo contenuto, infatti, essa dimostra ottime caratteristiche tecniche, ed una qualità di stampa discreta.

La risoluzione di stampa arriva fino a 5750 x 1440 DPI, un valore che ti permetterà di ottenere anche buone immagini a colori. La velocità di stampa varia a seconda della qualità scelta e al supporto della carta: in generale, con una qualità medio-alta, essa si attesta a 9 pagine al minuto in bianco e nero e 4,7 al minuto per documenti a colori. È importante segnalare che la stampante può lavorare anche su carta fotografica, per foto dalla dimensione standard 10 x 15 cm.

Molto interessante anche lo scanner, dalla risoluzione di 1200 x 2400 DPI. Il tempo massimo di attesa è di 2 secondi per documenti in bianco e nero, e 7 secondi per quelli a colori. Una media quindi, di circa 10 pagine al minuto.

Il vassoio accoglie fino a 100 fogli per volta. Potrai utilizzare il classico formato A4, ma anche misure inferiori. In generale, è compatibile con diverse grammature.

Nel complesso si rivela una stampante molto pratica da usare, con funzioni interessanti. Potrai anche stampare direttamente documenti salvati su una chiavetta USB, ma anche sfruttare la stampa di rete presente grazie alla connettività wireless. Non manca la gestione da remoto, ottimizzata anche dalla presenza del display LCD.

Ottima l’app proprietaria Epson iPrint, compatibile con dispositivi portatili Andrid e iOS e molto intuitiva. Grazie ad essa, potrai stampare anche immagini presenti sui social senza doverle necessariamente salvare sul tuo dispositivo.

Fra tutte le stampanti Wi-Fi dai prezzi convenienti, quindi, questo modello si fa notare come uno dei migliori. Epson si riconferma un ottimo brand, attento alle esigenze della clientela, e dalle ottime offerte accessibili da tutte le tasche.

Vantaggi:

  • Discreta qualità di stampa
  • Buona qualità di scansione
  • Gestione remota

Svantaggi:

  • Supporta solo fogli A4
  • Assente il fronte-retro automatico

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui