Il phon è uno degli alleati migliori per la nostra bellezza, ma così come tutti gli strumenti elettrici, anch’esso potrebbe rompersi proprio sul più bello. Molte volte, non è necessario correre a comprarne subito un altro. Potresti quindi far sistemare il tuo caro vecchio asciugacapelli, o decidere di risparmiare ulteriormente e procedere alla riparazione del phon direttamente a casa tua. Come fare? Scopriamolo insieme!

Prima di iniziare, però, è bene sottolineare una cosa importante: controlla sempre che il tuo asciugacapelli non sia ancora coperto dalla garanzia. Se questo è il caso, rivolgiti immediatamente all’azienda produttrice per un ricambio. Nel caso dovessi decidere comunque di procedere in autonomia, molto probabilmente perderesti definitivamente qualsiasi diritto ad accedere alla garanzia in futuro.

Uno dei problemi principali che potresti riscontrare con il tuo asciugacapelli, è la possibilità che esso non sia più in grado di produrre aria calda. In questo caso, la riparazione del phon prevede la sostituzione della resistenza. Inizia fin da subito con lo smontare la scocca, aiutandoti con un cacciavite. Non dimenticare di sconnettere anche la resistenza dei conduttori. Nel caso essa risultasse saldata, ti toccherà eliminare anche lo stagno. Solo a questo punto sarai pronto ad esportare la resistenza.

phonTroverai i pezzi di ricambio del tuo phon nei negozi specializzati oppure online. Potresti iniziare a cercarli proprio dal sito ufficiale della casa produttrice del prodotto, magari chiedendo agli esperti dell’azienda di darti delle dritte. Durante il montaggio della nuova resistenza, ricordati di non toccare mai il conduttore direttamente con le dita!

Una volta rimontato l’asciugacapelli, assicurati che la ventola non risulti bloccata da eventuali corpi estranei, e che sia intatta. Nel caso contrario, dovrai sostituire anche quella. Verifica anche che essa sia in grado di ruotare liberamente, senza ostruzioni o ostacoli.

Un altro punto debole del tuo phon è sicuramente l’interruttore. Cambiarlo non è molto facile, ma puoi comunque provarci. Dovrai innanzitutto disconnettere i conduttori per dissaldatura e poi sostituirlo, andando a ripristinare tutti i collegamenti. Decisamente non un gioco da ragazzi, ma online troverai diversi tutorial a riguardo.

Una buona regola è quella di pulire ogni tanto anche l’interno dell’asciugacapelli, aiutandoti con un pennellino. In questo modo potrai eliminare residui di polvere, capelli o altri corpi estranei, che potrebbero comprometterne il corretto funzionamento, ostruendo la fuoriuscita del flusso di calore.

Adesso conosci tutti i trucchi per procedere alla riparazione del tuo phon direttamente a casa tua. Sicuramente ti serviranno alcuni attrezzi e tanta pazienza, oltre che un po’ di manualità. Con la pratica, imparerai sicuramente a fare tutto. Sta quindi a te valutare se ne valga la pena, o se non sia meglio rivolgerti ad un professionista.

Nel caso decidessi di procedere in autonomia, non dimenticare di lavorare sempre seguendo le massime norme di sicurezza. Se possibile, chiedi aiuto ad un amico o un famigliare più esperto, che sarà sicuramente ben felice di mostrarti, ad esempio, come funziona una saldatrice, o quale cacciavite utilizzare per ottenere il risultato migliore!

 

Ulteriori letture

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui