Le nuove siepi richiedono una potatura formativa per i primi due anni dopo la semina. Di solito, la potatura formativa viene effettuata in inverno o in primavera.

Dopodiché, viene eseguita la manutenzione periodica, di solito una volta all’anno per le siepi informali e due volte all’anno per le siepi formali. Alcune siepi formali possono richiedere tre tagli all’anno. Il taglio di manutenzione viene generalmente effettuato tra la primavera e l’estate.

Tecniche di rifilatura

Le cesoie manuali per siepi sono perfette per le siepi più piccole, ma per le siepi più grandi, probabilmente troverai più facile usare un decespugliatore elettrico o benzina. Indipendentemente da ciò che usi, assicurati sempre che l’attrezzatura sia ben affilata e ben lubrificata.

Pensa sempre alla tua sicurezza quando usi un apparecchio elettrico. Indossa occhiali di sicurezza e guanti robusti. Prima di iniziare, rimuovi eventuali ostacoli dal terreno. Evita l’uso di strumenti elettrici sopra l’altezza delle spalle e utilizza scale di sicurezza robuste, assicurandoti che siano stabili. I decespugliatori elettrici vengono generalmente utilizzati con un dispositivo a corrente residua (RCD) e non devono essere utilizzati in condizioni di umidità. Posiziona il cavo sopra la spalla per evitare che venga tagliato per cause accidentali.

Siepi formali

Non è necessario che la larghezza delle siepi, anche più vigorose, superi i 60 cm, se vengono tagliate regolarmente. Le siepi formali dovrebbero essere leggermente rastremate su entrambi i lati in modo che la base sia più larga della cima e la luce possa raggiungere il fondo della siepe.

Segui questi consigli per avere una siepe uniforme e simmetrica:

  • Taglia i bordi dritti ad occhio può essere difficile. Usa una corda orizzontale tesa e legata tra due robuste canne per fungere da guida e tagliare la parte superiore del livello della siepe. Canne o paletti spinti nel terreno aiutano con le linee verticali
  • Per modellare la parte superiore della siepe (ad esempio a forma di arco), taglia un modello della forma richiesta dal cartone o dal compensato. Posiziona il modello sulla siepe e taglia seguendo la linea del modello, spostandolo mentre procedi
  • Quando si usano le cesoie, assicurarti che la parte superiore della siepe sia tagliata e piatta, mantenendo le lame delle cesoie parallele alla linea della siepe
  • Quando si usa un tagliasiepi, tieni la lama parallela alla siepe e utilizza un’ampia azione di spazzamento, che si estende dal basso verso l’alto, in modo che il fogliame tagliato cada via

Siepi informali

Potare una siepe informale è molto simile a potare gli arbusti normali.

In generale, durante la potatura delle siepi informali, bisogna rimuovere i germogli posizionati in modo errato e tagliare la siepe alla dimensione richiesta. Usa le forbici o le cesoie laddove possibile, specialmente se la siepe ha grandi foglie sempreverdi, per evitare l’antiestetico danno delle foglie.

Come tagliare le siepi

Le siepi possono essere divise in tre gruppi:

Gruppo 1 – Piante verticali

Ad esempio: deciduo (biancospino, ligustro); sempreverde (scatola, Escallonia, Lonicera nitida)

Potatura formativa

Deciduo:

  • Taglia le piante a 15-30 cm durante la semina
  • In estate, taglia leggermente i rami laterali per favorire la fuoriuscita del cespuglio
  • Nel secondo anno (da febbraio a marzo) riducono la crescita della metà
  • Per tutta la seconda estate, taglia i rami laterali per mantenere i lati che si assottigliano verso l’alto
  • Nel secondo autunno, taglia il ramo più alto (“leading shoot”) all’altezza della siepe desiderata

Sempreverde:

  • Taglia tutti gli steli di un terzo dopo la semina
  • Ripeti questo nello stesso momento l’anno successivo
  • Taglio di manutenzione
  • Ogni anno, da maggio a settembre, ritaglia la parte superiore e i lati ogni 4-6 settimane per mantenere la forma desiderata

Gruppo 2 – Piante decidue gialle, naturalmente cespugliose alla base

Ad esempio: faggio, carpino, nocciolo, forsizia e ribes sanguineum

Potatura formativa

Durante la semina, riduci di un terzo i germogli e i germogli laterali, tagliando su un germoglio ben piazzato

Ripeti questo nel secondo inverno per impedire la crescita rigogliosa e addensare la base della siepe

Taglio di manutenzione

Taglia annualmente a giugno (o dopo la fioritura) e di nuovo ad agosto; aggancia una forma che si assottiglia in alto.

Gruppo 3: Conifere e sempreverdi

Ad esempio: cipresso di Lawson, cipresso di Leyland, tasso, alloro, alloro ciliegio, cotoneaster e pyracantha

Potatura formativa

Durante la semina, lascia il leader principale non tagliato, tagliando leggermente i germogli laterali

In estate, ritaglia i passaggi laterali e lega il leader a un bastone di supporto mentre cresce
Usa le cesoie per sempreverdi a foglia larga (ad es. alloro)

Taglio di manutenzione

Aggancia alla forma desiderata da una a tre volte durante l’estate, fino alla fine di agosto (il tasso può essere tagliato a settembre), quando il taglio deve cessare di ridurre il rischio di patch nude (vedere i problemi di seguito). Usa cesoie o forbici a mano per sempreverdi a foglia larga (ad esempio alloro). Ferma il leader principale all’altezza desiderata. La maggior parte delle conifere non crescerà dal legno vecchio, quindi evita la potatura selvaggia.

Siepi informali e fiorite

Pota le siepi informali dove i fiori sono desiderati solo una volta al momento giusto dell’anno, per incoraggiare la fioritura l’anno successivo. La potatura nel momento sbagliato dell’anno potrebbe rimuovere la crescita che fiorirà l’anno prossimo.

Pota quelle piante che fioriscono sulla crescita della stagione in corso (ad esempio Fucsia) una volta in primavera, poiché saranno ancora in grado di produrre fiori quell’anno.

Ridurre la crescita della stagione attuale della metà in estate per le piante che fioriscono su una crescita di un anno (ad esempio Pittosporum).

Nel caso di arbusti che producono bacche, come Cotoneaster e Pyracantha, ritardare il taglio fino a quando le bacche non scompaiono.

I problemi

Quando intraprendi un lavoro sulle siepi di un giardino controlla che non ci siano uccelli nidificanti, poiché è un reato ai sensi della legge, danneggiare o distruggere il nido di qualsiasi uccello selvatico mentre è in uso o in costruzione.

Con le siepi di conifere, assicurati di non tagliarle dopo il mese di agosto, in quanto ciò può favorire la formazione di toppe nude nella siepe. Il tasso può essere potato in modo sicuro all’inizio dell’autunno (settembre).

Le siepi di confine possono rapidamente crescere a strapiombo sulla strada o sul marciapiede. Questi dovrebbero essere tagliati per garantire che non impediscano l’accesso da parte dei pedoni. Anche le siepi tagliate regolarmente possono gradualmente diventare più grandi nel corso degli anni; la maggior parte delle siepi sempreverdi decidue e latifoglie può essere rinnovata con successo, ma alcune (comprese molte siepi di conifere) sono meglio sostituite quando coperte. Vedi la nostra pagina sulle siepi fastidiose e invase.

Per favore, valuta questo articolo:
[Totale: 0 Medio: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui