Se siete in attesa dell’arrivo del vostro primo figlio, avrete probabilmente già passato ore ed ore sul vostro cellulare a cercare ogni genere di prodotti per neonati sui siti di e-commerce nella speranza di poter arrivare pronti (e soprattutto carichi di ogni genere di accessori per neonati) al momento dell’arrivo del vostro bambino. Ma quali sono quindi questi articoli per neonati che non possono assolutamente mancare nella casa di due giovani neogenitori? Nell’articolo di oggi, andremo a scoprire insieme di quali cose per neonati non possiamo assolutamente fare a meno, e vi daremo anche degli utili consigli per poter spendere di meno nell’andare a recuperarli oppure perché no, anche come poterli realizzare con le vostre mani.

La prima tipologia di oggetti per neonati che andremo a prendere in considerazione, è quella che riguarda l’abbigliamento per il vostro piccolo. A seconda del mese e della stagione in cui nascerà il vostro bambino, sarà infatti utile iniziare a rifornirsi a tempo debito di magliette e di body possibilmente realizzati in materiali di origine naturale, come ad esempio il cotone organico per l’estate e il caldo cotone oppure lana per l’inverno. Questi tessuti naturali, si dimostrano come la soluzione ideale per tutti i bambini a prescindere dalla loro tipologia di pelle, ma sono perfetti specialmente nei casi di bambini soggetti a reazioni allergiche, come eruzioni cutanee ed eczemi, che spesso possiedono una pelle delicata e che quindi mal sopporta (o a volte non tollera affatto!) le tinture ed i tessuti di origine artificiale e chimica.

È altrettanto vero che, in alcuni casi, la lana potrebbe risultare fastidiosa se messa a contatto diretto con la pelle delicata del neonato. Vi consigliamo in questi casi di utilizzare quindi del cotone felpato oppure la ciniglia, altro materiale soffice e piacevole da indossare, per poter ovviare a tutte queste particolari problematiche di cui vi abbiamo parlato poco sopra. Anche le tute ed i cappottini da poter far indossare al neonato sono molto utili, specialmente se il vostro bambino è nato in autunno o in inverno, con un piccolo corredo di guantini e berretto per far sì che non prenda freddo mentre vi trovate fuori casa. A tal proposito, sarebbe ideale completare l’armadio del vostro piccolo con dei calzini (sempre in materiali naturali, possibilmente quindi realizzati completamente in lana o cotone caldo/fresco a seconda della stagione) e perché no, anche quei simpatici calzini antiscivolo che permettono ai bambini di poter girare per casa senza rischiare di scivolare. Naturalmente, così come è facile da poter immaginare, l’istinto di una neomamma è spesso quello di andare nei negozi e spendere centinaia su centinaia di euro in capi di abbigliamento che spesso vengono abbandonati dopo appena qualche mese.

Questo è un processo assolutamente normale, poiché con la crescita del bambino, è naturale avere l’esigenza di poter disporre di capi di abbigliamento che possano essere via via sempre più grandi. Siccome però pensiamo sia importante essere attenti nel tagliare i consumi e quindi diminuire gli sprechi, ci sentiamo di consigliarvi principalmente due cose: la prima è quella di utilizzare un approccio minimalista allo shopping, anche quando si tratta dei vestiti del vostro bambino. Che bisogno c’è infatti di uscire a comprare dieci magliette di cotone della stessa taglia, quando molto probabilmente il vostro bambino non potrà più indossarle dopo appena qualche mese (se non qualche settimana)? Una seconda soluzione, è quella di rivolgersi ad amici e parenti, e utilizzare così dei vestiti di seconda mano. Nessun problema se non vi sentite di farlo; ricordate però di riciclare sempre i vestiti che non utilizzate più o di metterli da parte come ricordo se proprio non vi sentite di darli via per una questione sentimentale!

Quando si pensa agli accessori per neonati si pensa sempre, oltre all’abbigliamento, alla biancheria. Ma cosa si intende per biancheria, esattamente? Ma naturalmente intendiamo dire tutte quelle lenzuola, lenzuolini, coprimaterassi e coperte che torneranno utili senza ombra di dubbio a prescindere dalla stagione in cui nascerà il vostro bambino. In linea di massima, un paio di ognuno dei capi di biancherai da noi elencati, basterà di certo a poter soddisfare quelle che sono tutte le vostre esigenze in fatto di decorare e rendere più comode la carrozzina e la culla, e anche di tenerle pulite: vi consigliamo infatti di optare per dei tessuti facilmente smacchiabili. Sono disponibili sul mercato anche dei tessuti impermeabili, che vi permetteranno di poter tenere asciutti i materassini della culla e del passeggino senza però dover rinunciare alla praticità e soprattutto alla componente estetica del tutto. Così come è stato detto già per quanto riguardava l’abbigliamento, il suggerimento resta sempre lo stesso: vi consigliamo di optare sempre per materiali naturali e freschi d’estate e caldi d’inverno.

Fra gli oggetti per neonati che non possono assolutamente mancare all’interno di un perfetto kit per neomamme e neogenitori, vi è senza ombra di dubbio tutta quella attrezzatura utile a poter trasportare il bambino avanti e indietro da casa al parco o ovunque lo possiate desiderare, sia a piedi che in macchina. Fra questi oggetti vi sono quindi il passeggino e la carrozzina, utili appunto per il trasporto del vostro pargolo nella maniera più pratica possibile, la culla (che può e anzi deve essere sostituita pian piano che la crescita del vostro bambino andrà a proseguire) e il sempre utile seggiolino per auto. Ci raccomandiamo di seguire sempre le indicazioni sul peso e sull’altezza del bambino quando vi trovate a dover acquistare un nuovo seggiolino per auto per il vostro bambino, perché, come potete immaginare abbastanza facilmente, non tutti i seggiolini per auto sono uguali. Ad ogni fascia di età ne corrisponde infatti un modello diverso con un sistema di regolazione completamente diverso. Sul mercato, sono presenti dei modelli di passeggino che sono in grado di poter essere utilizzati anche come dei seggiolini per auto (omologati, ovviamente). Un altro accessorio che non può e non deve assolutamente mancare è un marsupio neonato, utile per poter trasportare il vostro bambino in ogni possibile situazione, anche quando non c’è la possibilità di poter utilizzare un passeggino. Può essere sostituito anche con una fascia; al contrario di una fascia però, in genere un marsupio consente di poter contenere al suo interno anche qualche oggetto di piccole dimensioni all’interno di alcune zip poste magari sul fianco o sul dorso dello stesso marsupio. Un seggiolone non può assolutamente mancare, insieme ad un fasciatoio ed una vaschetta per poter lavare il vostro bambino. I tempi in cui era obbligatorio lavare il vostro bambino all’interno del lavandino e cambiarlo all’interno della vostra stanza stando anche piegati per venti minuti sul vostro letto, sono passati! Approfittate di queste novità, e diventare dei neogenitori non sarà poi così complicato.

A proposito di lavare il vostro bambino, vi ricordiamo di optare sempre per shampoo e bagnoschiuma certificati, possibilmente ecocompatibili e non testati sugli animali, che non contengono agenti schiumogeni. Più un prodotto è naturale, più sarà tollerato! Attenzione però, perché anche fra i prodotti ecobio possono trovarsi degli ingredienti che possono scatenare delle reazioni allergiche, come ad esempio una alta percentuale di oli essenziali, che può causare irritazioni della pelle da non sottovalutare. L’ideale è sempre quello di utilizzare saponi delicati dal ph neutro che sono quindi in grado di poter lasciare inalterato il film idrolipidico della pelle del neonato, che di per sé è molto più delicato di quello di un adulto. Altrettanto importante, è l’adozione di una ottima crema idratante o di un olio idratante per il corpo del vostro bambino, utile in particolar modo nelle stagioni invernali e in caso di scottature in estate (che non dovrebbero assolutamente avvenire ma nessuno è perfetto!). A tal proposito, è utile ricordare di acquistare anche una crema solare con protezione alta, possibilmente caratterizzata dalla presenza di filtri fisici o di filtri chimici stabili e approvati. Per il resto degli accessori per la cura della pulizia del vostro bambino, basteranno delle forbicine dalla punta arrotondata, una spazzola per capelli (o un pettine, a seconda delle esigenze personali del neonato) e una spazzolina per le unghie.

Fra gli ultimi articoli per neonati che possiamo trovare facilmente sul mercato e che pensiamo possano essere utili a tutti i neogenitori e a tutte le neomamme, ci sono senza ombra di dubbio gli oggetti di uso quotidiano come il ciuccio, il biberon e il bavaglino. Questo per quanto riguarda l’aspetto della pappa e dello stare tranquilli in casa o mentre si è fuori. Per quanto riguarda la parte maggiormente legata alla salute del bambino, sarà utile fornirsi di un termometro (sul mercato ne esistono di diversi tipi; molto comodi sono quelli elettronici e quelli dotati di tecnologia ad infrarossi, che sono in grado di poter misurare la temperatura corporea del bambino anche solo sfiorandone la fronte). Siete sicuri di aver preso tutto ciò che risulterà necessario per poter accogliere alla perfezione i neonati all’interno della vostra casa? Se la risposta è no, tornate su questo nostro articolo quando lo vorrete!

Per favore, valuta questo articolo:
[Totale: 0 Medio: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui