Da sempre, la natura affascina l’uomo in ogni suo aspetto. Ma cos’è che ci crea tanto stupore, ancora a distanza di millenni? Molto probabilmente tutto dipende dal mistero che la natura ed i suoi elementi tuttora esercitano. Ed uno degli elementi più amati dagli uomini è il mare, e con esso ogni distesa d’acqua.

Sicuramente passare una giornata o anche solo qualche ora in mezzo alla natura evoca immagini di puro silenzio, di giornate piacevoli, possibilmente lungo le placide rive di un fiume. Se questa immagine risveglia in te un forte desiderio di partire, allora la pesca sportiva è proprio lo sport che fa per te. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta!

Quali accessori servono?

Come tutti gli sport, anche la pesca richiede diversi accessori, oltre che l’apprendimento di diverse tecniche. Questo comporta un investimento di denaro e di tempo, ma nel lungo periodo ti porterà benefici. Inoltre, si tratta di spese che vanno affrontate solo una volta o, nel caso di alcuni attrezzi soggetti ad usura, ad intervalli di tempo molto lunghi.

Per iniziare, devi adocchiare il lago per la pesca sportiva più vicino a casa tua. Nel caso di posti immersi nella natura, sarà comunque necessario affrontare degli spostamenti in auto. Sarai poi pronto ad acquistare tutti gli accessori. Se sei ancora alle prime armi, puoi limitarti ad una canna fissa (che dovrebbe possibilmente essere in carbonio), gli ami, l’esca, ecoscandaglio, i galleggianti ed un filo di nylon per la canna. Un qualsiasi negozio sportivo saprà fornirti tutti gli oggetti che cerchi, oltre che i giusti consigli su cosa acquistare e come usare questi accessori nel modo giusto.

Se ti senti particolarmente avventuroso, o se vuoi coniugare la pesca ad altri sport, potresti anche investire nell’acquisto di una canoa gonfiabile. Ovviamente è necessario imparare ad utilizzarla, ma vedrai che si tratta di un’operazione molto facile e altrettanto divertente.

Da non sottovalutare, inoltre, la necessità di una licenza di pesca, per attività ittica e venatoria. Essa è ottenibile negli uffici comunali. Adesso sei finalmente pronto!

Come iniziare a praticare la pesca come sport?

Una volta ottenuta la tua licenza, potrai finalmente avventurarti presso i laghetti per la pesca sportiva. In un primo momento, pescare potrebbe sembrarti difficile. Noterai però che con la pratica diventerai presto un vero e proprio esperto.

Troverai tantissimi tutorial e corsi per imparare a pescare, ma solo l’esperienza ti aiuterà a comprendere appieno le regole e le tecniche migliori per catturare ogni tipo di pesce. Per agevolarti nell’operazione, ti consigliamo di acquistare anche una cassetta di plastica in cui riporre tutti i tuoi accessori, così da tenerli sempre in ordine e a portata di mano.

Inizialmente forse farai fatica a capire quali usare e come, ma basterà poco per imparare a conoscere a menadito tutti gli strumenti del mestiere!

Usare i giusti strumenti

Come accennato già prima, esistono diversi ausili che puoi utilizzare quando ti dedichi alla pesca. Fra essi vi sono, ad esempio, le barche da pesca sportiva. Un altro strumento è anche la canoa gonfiabile. Essa non è però un giocattolo! Acquistarne una di alta qualità, infatti, significa poterla usare anche per il fitness o per praticare canoismo.

Scegliere la giusta canoa significa poter godere in maniera più spensierata delle proprie avventure in mare, ma anche avere un ottimo supporto per solcare laghetti o addirittura acque salate.

Se hai dei dubbi e non sai quale acquistare, come al solito la soluzione migliore sta nel consultare le recensioni online e farsi un’idea di quello che pensano gli altri utenti. Inoltre, puoi sicuramente recarti presso un negozio specializzato e chiedere maggiori consigli ad un esperto del settore, che sicuramente saprà indirizzarti verso il modello più adatto alle tue esigenze.

Pesca sportiva in mare

Pescare in mare è diverso dallo stesso sport praticato in acque dolci. A cambiare, infatti, non è solo la tipologia di pesci che potrai pescare! Un elemento molto importante da tenere in considerazione, infatti, è anche l’esca. Nei negozi, ti capiterà di trovare delle esche adatte a più tipi di pesci, che ti permettono quindi di ammortizzare la spesa.

Per i pesci che vivono nei laghetti artificiali, le esche più usate sono delle camole di farina. Essa vanno posizionate sull’amo, ricoprendolo totalmente. Per la pesca in mare aperto, invece, è essenziale individuare l’esca giusta. In questi ambienti, infatti, la competizione è ancora più spietata, non solo verso altri pescatori ma anche contro la stessa natura! A differenza dei laghetti, del resto, il mare è uno spazio aperto che non è stato studiato appositamente per questo sport.

Online troverai diversi tutorial che ti spiegheranno quali esce scegliere e quali sono i consigli migliori da tenere in considerazione quando si decide di pescare in acque salate e in ambienti così vasti come il mare.

Mai scoraggiarsi!

Ci sono tanti modi per approcciarsi alla pesca sportiva e tanti consigli da seguire. Sicuramente, il più importante è quello di non scoraggiarsi mai. Le prime volte sarà normalissimo tornare a casa a mani vuote, e sentire quasi di star sprecando il proprio tempo. In realtà, non è mai così. Semplicemente ci vuole del tempo prima di riuscire a destreggiarsi con la pesca e a padroneggiare la giusta tecnica, oltre che a comprendere quali esce usare.

Considera anche che non tutte le stagioni sono le migliori per una pesca fruttuosa. Se dopo un po’ continui a non essere soddisfatto die tuoi risultati, potresti provare a cambiare semplicemente il luogo in cui ti rechi per pescare.

Un’altra buona idea è quella di pasturare la zona. Per far ciò, dovrai chiedere dei consigli altri pescatori, che sicuramente conosceranno meglio la zona e saranno felici di aiutarti.

In genere, bastano un paio di mesi di pratica per passare da una canna da pesca normale ad una con il mulinello, che può quindi essere lanciata più lontano. Mentre ti eserciti ed impari questo sport affascinante, comunque, potrai godere della meraviglia della natura e del suo silenzio. Ti renderai presto conto che, a prescindere dal risultato, pescare significa anche e soprattutto immergersi nella natura!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui