Oggi è un grande piacere riuscire a parlare di pentole in pietra, pentole in pietra ollare, pentole in pietra lavica, petone tognana in pietra, che rendano, a mio avviso, in maniera netta una differenza tra loro stile di cucina precedente e quello che amiamo fare ora, molto più semplice, di qualità e a risparmio energetico. Le pentole antiaderenti in pietra sono una vera e propria rivoluzione dal punto di vista degli utensili da cucina, infatti le pentole di pietra sono utilizzate per un sacco di procedimenti culinari differenti e, come vedremo poi, le pentole stone sono incredibilmente duttili e quindi facili da utilizzare in un sacco di processi di cottura diversi. Le pentole in pietra ollare hanno prezzi differenti e come tali noi le analizzeremo in base a pentole in pietra ollare diverse e a prezzi diversi. Il motivo di questa analisi è molto semplice: cercare di arrivare a capire quali possano essere le migliori pentole in pietra sul mercato.

La storia della cucina viene sempre rappresentata con queste donne intente a lavare, con olio di gomito e sgrassatori naturali, pentolacce di rame o altri materiali per nulla facili da lavare che non permettevano alle donne o a chi era preposto a lavare in cucina di fare una vita semplice.

Ore e ore passate a cercare di pulire una pentola a un certo punto sono diventate insopportabili e proprio per questo la ricerca di nuove superfici e di nuovi materiali ha portato, verso la metà del 900, alla prima vera rivoluzione per migliorare la vita in cucina e la cottura: l’antiaderenza.

L’antiaderenza, per anni, è stata considerata davvero incredibile, tanto che fino ad oggi resta la superficie di padelle e pentole più usata. Il punto è che, negli ultimi dieci anni, si è iniziato a ragionare sulla vera qualità dell’antiaderenza e sulla qualità dei vari strati sintetici usati per creare questo tipo di superficie. Infatti basta una piccola scheggiatura o un graffio più profondo da rendere la superficie addirittura nociva per la salute di colui che utilizza la pentola. Quindi addirittura a rischio cancerogeno. Proprio per questa ragione allora negli ultimi anni è diventata una bella scommessa vinta quella di usare pietra ollare o pietra lavica per rivestire la superficie dell’utensile.

Di quali materiali sono fatte le pentole di pietra

Il materiale usato in questo tipo di rivestimento è proprio la pietra lavica o ollare, pietra che viene ricavata dalla lava dei vulcani. Avete presente la lava dei vulcani? Avete bene in mente quanto possa essere puro e resistente un materiale del genere, che viene direttamente dalla crosta terrestre? Questa idea è veramente particolare, perché è grazie alla particolare porosità e alla resistenza della pietra lavica che una pentola del genere è in grado di realizzare una cottura uniforme e anche di conservare calore a fuoco spento. In pratica la pietra lavica, che infatti ultimamente è molto usata anche nei ristoranti che sono specializzati in braci o cotture di carne, permette di mantenere il calore per un tot di minuti anche se lontano dal fuoco. Proprio l’altra sera, infatti, e credo che sia capitato anche a voi, mi sono trovata una tavella di pietra lavica sul tavolo e della carne da scottare sulla pietra, ovviamente che era stata riscaldata sulla fiamma e che manteneva le proprietà del calore anche sulla tavola. Un’altra caratteristica molto importante è quella che rende, in maniera molto interessante, i sapori completamente differente da quello a cui siamo abituati. Questa superficie, infatti, è completamente antiaderente e può essere usata, per cotture perfette, anche senza la presenza di condimento alcuno. Proprio per questa ragione la pentola in pietra lavica è usata in regimi alimentari super dietetici che permettono una vera e propria rivoluzione in cucina. Molti di noi credono, infatti, che sia il condimento a dare il sapore agli alimenti. In realtà è l’esatto contrario ma non avendo noi la possibilità, con i prodotti che abbiamo usato finora come utensili, di apprezzare appieno il sapore del cibo allora tendiamo a coprirlo con condimento abbondante che ci rovina lo stomaco, ci fa ingrassare, ci rende le arterie più ostruite e il colesterolo alto. Invece con una pentola del genere si può tranquillamente cucinare un bollito, uno stufato, un minestrone, una zuppa, al naturale. Forse è anche questo che ci spinge a scegliere un prodotto del genere invece di una pentola antiaderente normale, questo è quello che più ci rende vicini a un nuovo modo di concepire la cucina in maniera più naturale, appunto.

Caratteristiche speciali che distinguono le pentole in pietra da altri prodotti simili

Una delle caratteristiche particolari che rendono le pentole in pietra più che interessanti da acquistare è che la pentola in pietra lavica non è in grado di trattenere gli umori del cibo che è stato cucinato. Quindi per fare un esempio un po’ stupido ma certamente ficcante se tipo abbiamo cucinato del pesce con una pentola normale ci avremmo perso un bel po’ di tempo e di detersivo per far tornare la pentola neutra. Invece, in questo caso, la pentola non trattiene nessun tipo di odore e quindi è perfettamente in grado di cucinare un alimento completamente diverso subito dopo. Caratteristica speciale, molto comoda, una intuizione così antica e al tempo stesso così comoda da utilizzare.

Le pentole di pietra sono dotate di una garanzia?

Ogni pentola, prodotta da una diversa azienda, ha una diversa garanzia, questo mi sento di dirlo con una certa sicurezza. Mentre per la maggior parte delle aziende il tempo standard per la garanzia è di circa 2 anni ci sono alcune aziende che alzano l’asticella arrivando a 5. Ovviamente se grattate voi la superficie, se la deformate, la schiacciate, la rompete in qualche modo, non c’è nessun tipo di garanzia a vostro favore. Invece se il difetto è di fabbrica ci sono sempre una serie di condizioni per cui il reso è gratuito, la sostituzione altrettanto e cose così. Non bisogna mai aver paura di chiedere quanto si sia garantiti prima di un acquisto. Perché la garanzia, ad esempio, fidelizza un sacco, rende il cliente fedele al marchio se si sente coccolato da quel marchio. E’ marketing primordiale o giù di lì ma è chiaro che abbia senso di essere così.

Perché le pentole in pietra sono migliori di altri prodotti simili?

Sono più resistenti, sono più pesanti, sono in grado di essere considerate le pentole più duttili in assoluto per la capacità e la semplicità con cui avviene una cottura. Ricordiamo che le pentole, che di solito sono utilizzate per le cotture più lunghe, possono essere lasciate sul fuoco senza che il fuoco sia acceso. Ricordiamo che questo tipo di pietra è porosa, quindi ci mette un po’ di tempo a riscaldarsi, cioè sicuramente qualche minuto in più di una pentola normale ma questo è decisamente il top se si pensa a quanto tempo il calore resta poi imprigionato nella pentola e quindi riesce a mantenere una temperatura costante a fuoco spento che permette di continuare la cottura anche senza spendere soldi in energia.

Come scegliere la pentola in pietra giusta per le tue esigenze?

Una pentola come questa può essere sempre considerata giusta per le tue esigenze. Cioè senza andare troppo per il sottile dobbiamo solo immaginare il fatto che ogni tipo di piatto che voi siete abituati a cucinare in delle pentole antiaderenti più o meno moderne si possa tranquillamente, e anzi molto meglio cucinare, in una pentola con pietra lavica o ollare. Senza odori sgradevoli che restano nella pentola, senza olio o burro da aggiungere, esaltando l’aroma naturale di ciò che viene cucinato. Queste sono già esigenze importanti, per una dieta, per una componente di salute che non è da sottovalutare, per cercare di essere il più naturali possibili con il cibo. Intanto è bene sapere che di pentole del genere ne esistono svariate misure e che tutte possono servire in una cucina a misura di donna o uomo giovani. Questo è quanto di generico è bene che voi sappiate ma è molto meglio entrare nello specifico e farlo nel mondo che sappiamo possa essere il più sincero ed onesto possibile. Un’analisi, appunto, schietta e dettagliata di 5 prodotti top del 2018, da noi già precedentemente valutati com migliori. E tra questi 5 saremo in grado di vedere quali siano i vantaggi e gli svantaggi, i prezzi di ogni singolo prodotto, la resistenza, cosa ne pensa la gente, così da avere un quadro completo prima di fare un acquisto.

 

1. Lagostina 010244600010 Revisione

Informazioni sul produttore

Lagostina è garanzia, garanzia dai primi anni 30 di una lavorazione dell’alluminio che diventa subito innovazione e grande lavorazione artigianale con le prime caffettiere da casa, il primo grande successo dell’azienda. Poi negli anni 50 Lagostina prende il pieno controllo del mercato grazie alle prime pentole a pressione fino ad arrivare, indenne e sempre leader, nella seconda metà degli anni 10 del 2000.

Informazioni sul prodotto

Questo è un set di pentole, di diversa misura, che è composto da 10 pentole firmate Lagostina e con rivestimento in pietra. Questo tipo di set, che è della serie Ingenio, può essere usato su qualsiasi fonte di calore, tra cui quella ad induzione. ll costo di questo tipo di set è di circa 140 euro. Con rivestimento Meteorite Mineral che rafforza, con delle particelle minerali, la superficie delle pentole.

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

Questo tipo di rivestimento minerale fa sì che le pentole possano essere utilizzate con qualsiasi tipo di alimento e che, proprio per questo e grazie a una resistenza fuori dal comune, possano essere usate per tutto, lasciate anche a continuare a cuocere senza che sia un vero e proprio fuoco acceso sotto che consuma gas e nostro denaro.

Informazioni sulla progettazione del prodotto (modello, colori, stile, ecc.)

Le pentole sono di colore nero, con delle microparticelle minerali su tutta la superficie antiaderente. In questo caso abbiamo a che fare con un set di pentole davvero molto sobrie, che vanno molto bene anche come regalo.

Vantaggi:

  • in nessun caso, in nessun commento, non si è riscontrato un grande entusiasmo per questa batteria di pentole che è sia resistente che molto duttile in quelle che possono essere le preparazioni di una famiglia

Svantaggi:

  • nessun commento negativo ha scalfito l’opinione di una batteria di pentole Lagostina definita “perfetta”

 

2. Royalty Line RL-ES1014M Revisione

Informazioni sul produttore

Royalty Line è un’azienda di distribuzione che lavora in Italia, e soprattutto ha una bella rete tra televisione e web, vendendo prodotti per la casa di ottima qualità a un prezzo più basso del dovuto. Come è possibile tutto questo? E’ possibile grazie alla grande quantità di prodotti che vengono venduti e quindi che permettono di abbassare il prezzo nello specifico di ogni oggetto singolo.

Informazioni sul prodotto

Parliamo di un set di pentole di 14 pezzi, con un rivestimento in pietra lavica che rende tutti i cibi possibili da cucinare con grandissima versatilità. Questi 14 pezzi vengono venduti a circa 100 euro, quindi un prezzo certamente ottimo per tutti coloro che sanno molto bene che i prezzi della pietra lavica sono sì economici ma non troppo economici.

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

Il prodotto è molto resistente, ha una grossa superficie in pietra lavica che permette a questo tipo di pentole di essere usate per qualsiasi esigenza di cottura. Si possono anche usare degli utensili non proprio delicatissimi o solo di legno e la superficie non ne verrà di certo scalfita.

Perché dovresti scegliere questo prodotto rispetto ad altri simili

Potremmo e dovremmo scegliere questo tipo di prodotto rispetto a un altro se abbiamo il piano ad induzione perché, e questo è certamente un punto di favore incredibile anche solo su cui ragionare, queste pentole sono davvero perfette per una cottura prolungata sul piano, anche senza fuoco vivo. E questo è certamente un vantaggio non da poco.

Vantaggi:

  • decisamente robusto, molto belle, molto resistenti, belle da avere in casa o da portarsi in traslochi vari rendendole, certamente, le pentole migliori della propria vita

Svantaggi:

  • qualcuno sostiene che dopo qualche utilizzo le pentole abbiano perso lo strato di vernice protettiva e quindi siano molto difficili da utilizzare, anche perché potrebbero diventare cancerogene

 

3. Alluflon 0001850720 Revisione

Informazioni sul produttore

Alluflon è un brand che fa a capo a Moneta che, da tantissimi anni, ha unito la passione industriale per l’acciaio a quella più che artigianale per la qualità dei prodotti finiti. Questa azienda ha fabbriche sia in Italia che in Germania ed è una vera e propria leader del settore pentole e padelle, ora anche nella versione antiaderente, come i già famosi modelli degli anni 90, ma con la pietra lavica.

Informazioni sul prodotto

Questa è una casseruola con due manici molto comoda per fare bolliti e stufati, di circa 20 centimetri di diametro che ha uno spessore di 4 mm e può essere usata ovunque ma non sul piano a induzione. A un costo così irrisorio che stiamo parlando di circa 22 euro, cioè un prezzo da cinesata per un prodotto che effettivamente è il massimo possibile per una cucina molto duttile.

Informazioni sulla progettazione del prodotto (modello, colori, stile, ecc.)

Modello classico, piuttosto profondo, quindi ideale per minestroni o zuppa di carne o di pesce. Questo è un modello classico che è pensato molto bene, perché è come dicevo prima duttile, quindi in grado di poter essere usato in tante maniere differenti. E questa duttilità, di certo inserita in maniera perfetta nel risparmio energetico legato al fatto che la pietra è in grado di conservare il calore, rende il prodotto perfetto.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

Questo prodotto, come tutti quelli che hanno il rivestimento in superficie di pietra lavica, è molto semplice da pulire perché basta pochissimo detersivo per avere un prodotto lindo e pulito e senza nessun tipo di odore di cucinato. Perché? Perché la pietra lavica non assorbe gli odori, quindi basta un po’ di acqua per pulire.

Vantaggi:

  • viene considerato un acquisto addirittura “mitico” per alcuni che la ritengono una pentola che è in grado di reggere varie cotture e quindi ottima per tanti piatti

Svantaggi:

  • nessun commento negativo riscontrato

 

4. Aeternum Y0C6PT0240 Revisione

Informazioni sul produttore

Aeternum è un’azienda che nasce in provincia di Brescia nel 1938. Già nella metà degli anni Cinquanta la casa diventa molto famosa grazie alla produzione di acciaio inossidabile. La prima pentola a pressione nasce nel 1956 e poi con il passare del tempo il brand resta sempre numero uno nel campo di pentole e padelle. La cosa interessante è che, con il 2013, e l’arrivo della nuova ricerca Petravera, le pentole si arricchiscono di pietra lavica che le rende tutte super moderne e facili da utilizzare.

Informazioni sul prodotto

Una bella pentola, dal diametro di 24 cm, che è anche bella profonda e molto comoda da usare, a un costo decisamente basso di circa 30 euro. Stiamo ragionando sul materiale Aeternum che è quindi un materiale di altissima qualità e come tale va non solo pensato ma anche utilizzato, quindi in maniera frequente e senza aver timore di poter intaccare la superficie.

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

Qualità eccezionale, rivestimento minerale che ricopre completamente la superficie della pentola, che resta infatti utile e versatile e allo stesso modo molto resistente. Manigliame che è sia ergonomico che soft al tatto ed è un vero e proprio marchio distintivo per questa azienda così famosa in tutto il mondo.

Informazioni sulla manutenzione / pulizia del prodotto

Anche in questo caso la manutenzione del prodotto è molto semplice, perché è interamente coperta la pentola di pietra lavica e quindi proprio per questo sarà molto facile ragionare sul pulirlo giusto un po’ con una pezzuola, acqua e un po’ di detersivo delicato per i piatti, così che non si scrosti o non si rovini.

Vantaggi:

  • il prodotto viene considerato da tutti un ottimo acquisto, quindi assolutamente consigliato

Svantaggi:

  • nessun commento negativo è stato riscontrato

 

5. Alluflon 0001850516 Revisione

Informazioni sul prodotto

Pentolino marcato Alluflon, quindi caratterizzato da una grandissima qualità Alluflon appunto e che è di quelli utilizzati, sempre, per la besciamella, o per scaldare il latte o un po’ di acqua per il tè. Pentolino piccino, di circa 16 cm di diametro e che è completamente ricoperto di pietra lavica, quindi sempre utilizzabile in tutte le occasioni e certamente molto resistente.

Principali caratteristiche che differenziano il prodotto da altre simili

Questo pentolino è perfetto per delle piccole faccende quotidiane, anche e soprattutto grazie alle altissime temperature che avrebbero reso, molto probabilmente, un qualsiasi altro prodotto certamente più facile alle scollature, alle scheggiature. Questo prodotto è, allora, chiaramente molto compatibile con un utilizzo frequente.

Informazioni sulla costruzione e sulla qualità del prodotto

Alluflon è famosa per la sua grande capacità di rendere, in maniera più che evidente, che il suo punto di forza è proprio la resistenza del materiale che è molto interessante nel mantenere la stessa forma e la stessa porosità anche dopo parecchi mesi di utilizzo. Costo di questo pentolino, circa 16 euro. Rivestimento in Hardoise che è il materiale principe per Alluflon.

Informazioni sulla progettazione del prodotto (modello, colori, stile, ecc.)

Perfetta da pulire, facilissima da usare, resta un oggetto quotidiano molto facile da avere a portata di mano sempre e molto facile da utilizzare sempre. Questo tipo di prodotto può essere certamente considerato un top di gamma delle piccole cose di casa, quelle quotidiane.

Vantaggi:

  • Questo tipo di prodotto viene praticamente considerato perfetto da quasi tutti i commentatori e ciò che, nella ricerca è stato visionato per redigere la recensione

Svantaggi:

  • qualcuno sostiene che si sia un po’ di instabilità legata al fatto che il manico non stia perfettamente agganciato bene al pentolino che è un po’ pesante