Una delle prime cose che devi fare quando cerchi la levigatrice orbitale è conoscere le tue esigenze. Ciò non significa che devi conoscere tutti i progetti che farai, ma se sai che utilizzerai la levigatrice per progetti occasionali o se la userai frequentemente per il lavoro in officina, potrai abbinare una levigatrice alle tue esigenze in modo più semplice. Le levigatrici orbitali che abbiamo recensito qui sono tutte degne di nota e nella top 5 trovi i modelli adatti alle varie tipologie di utente. I clienti le adorano e lo farai anche tu!

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

levigatrice

BOSCH PROFESSIONAL GEX 125-150 AVE

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

levigatrice rotorbitale

BLACK+DECKER KA191EK-QS

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

levigatrice orbitale professionale

BOSCH PEX 400 AE

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

levigatrice orbitale per legno

BOSCH PEX 300 AE

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

levigatrice orbitale prezzi

BOSCH PROFESSIONAL GEX 125-1 AE

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
1 di 5
BOSCH PROFESSIONAL GEX 125-150 AVE
levigatrice
Valutazione
4.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
2 di 5
BLACK+DECKER KA191EK-QS
levigatrice rotorbitale
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
3 di 5
BOSCH PEX 400 AE
levigatrice orbitale professionale
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
4 di 5
BOSCH PEX 300 AE
levigatrice orbitale per legno
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
5 di 5
BOSCH PROFESSIONAL GEX 125-1 AE
levigatrice orbitale prezzi
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Cos’è una levigatrice orbitale?

Le levigatrici orbitali sono strumenti molto utilizzati dai falegnami, gli amanti del fai da te e i professionisti. Questi attrezzi vengono utilizzati per rimuovere la finitura da un mobile o per lisciare una nuova superficie, senza lasciare traccia di quello che c’era su precedentemente. Le levigatrici orbitali sono facili da usare e ogni falegname che si rispetti o amante del fai da te, dovrebbe averne una nella propria collezione di utensili.

Perché hai bisogno di una buona levigatrice orbitale?

Avere la migliore levigatrice orbitale più adatta alle proprie esigenze, significa portare a termine in modo più rapido e con meno fatica, quei lavori di levigatura lunghi e stancanti. Sono super facili da usare quindi, anche se sei nuovo nel mondo della levigatura, puoi imparare a usarne una in un tempo molto breve. Se hai già familiarità con questi attrezzi, e hai un’attività professionale o sei semplicemente un appaltatore, sai che la velocità è importante in questi attrezzi e che una levigatrice orbitale di buona qualità può fornire la funzione di regolazione della stessa, per adattarsi alle varie superfici di lavoro. Esistono molti tipi diversi di levigatrici in commercio e, come per molti altri tipi di attrezzi da lavoro, alcuni stili funzionano meglio per determinati compiti rispetto ad altri. Prima di acquistarne una, assicurati di sapere per cosa vorresti usarla. Porti domande come quelle elencate di seguito ti aiuterà nella ricerca:

  • Con quali tipi di superfici e materiali lavori più spesso
  • Vuoi una levigatrice senza fili o con cavo elettrico
  • Quali caratteristiche e funzioni sono più importanti o necessarie per le tue esigenze
  • Utilizzerai la levigatrice per hobby o per professione
  • Sei nuovo nell’uso della levigatrice

Le risposte a queste domande ti aiuteranno a restringere le tue scelte e renderti più facile il compito id trovare la levigatrice migliore per te.

Tipologie di levigatrici orbitali

Esistono due tipi principali di levigatrici orbitali: con foglio quadrato o tondo. Ognuna di esse presenta punti di forza che la rendono migliore per lavori specifici rispetto all’altro tipo.

Levigatrice orbitale a foglio quadrato. Questa tipologia di levigatrici, si trovano in commercio da oltre 50 anni e sono utilizzate ancora oggi per completare diversi progetti di costruzione. Sono facili da usare e sono dotate di molte funzioni, tra cui l’aspirazione della polvere, i controlli elettronici della velocità, vari stili d’impugnature, bassa emissione di rumore e di vibrazioni. Esistono anche in diverse misure. È possibile scegliere tra levigatrici di grandi dimensioni che utilizzeranno circa mezzo foglio di carta vetrata standard o unità più piccole che possono utilizzare un foglio di carta vetrata standard di 1/4 o persino 1/6. Quando si utilizza una levigatrice, si procede nel verso della venatura del legno e non al contrario, altrimenti si lasceranno macchie di levigatura che possono danneggiare il pezzo su cui si sta lavorando.

Levigatrice orbitale a foglio tondo. A differenza del modello precedente, con questa tipologia di attrezzo, non è necessario seguire le venature del legno, da qui il termine inglese Random. Questa levigatrice orbitale professionale ha un cuscinetto di trasmissione sfalsato, che fa lavorare il platorello su una superficie di legno sia in movimento ellittico che circolare. Uno dei vantaggi di una levigatrice del genere, è che l’utente non ha solo la possibilità di levigare con la grana in qualsiasi verso. Possono anche sabbiare letteralmente il loro pezzo in tutte le direzioni e finire con un risultato bellissimo. Si consiglia agli utenti di iniziare con una carta vetrata a grana più grossa e di ridurre gradualmente la ruvidità fino a quando non si finisce.

Tipologie di levigatrici orbitali con foglio tondo

In questa seconda categoria, possiamo distinguere tre ulteriori tipologie di levigatrici:

  • Palm Grip – Questo tipo di levigatrice orbitale è l’ideale per rifinire le cornici delle finestre e altre superfici fine. Queste unità offrono all’utente un maggiore controllo e sono più facili da mantenere. La levigatrice orbitale con impugnatura palmare rende semplice il lavoro anche sui progetti più piccoli e negli spazi più difficili da raggiungere
  • Right Angle – Questo tipo di levigatrice orbitale fornisce all’utente una maggiore potenza. Gli ingranaggi di questa unità collegano il platorello al motore. In una levigatrice ad angolo retto, la velocità complessiva è inferiore, ma può essere spinta più forte contro la superficie del legno senza danneggiarla, il che le rende perfette per rimuovere la vernice o la colla
  • Large Inline Sander – Questo stile è destinato a progetti di grandi dimensioni, che richiedono le funzionalità offerte da una grande levigatrice Inline. Hanno i motori più potenti disponibili per una levigatrice e l’utente avrà bisogno di due mani per azionarla. Le levigatrici Inline hanno anche velocità variabili per dare all’utente il massimo controllo sulla velocità della levigatura

Caratteristiche da prendere in considerazione

In commercio, come visto fino a questo momento, troviamo molte tipologie di utensile diverse. Ognuna è adatta ad un compito specifico, ma ci sono alcune caratteristiche, che ognuna di quelle che prendiamo in considerazione, dovrebbero possedere. Vediamo insieme quali sono nel seguente elenco.

Cambio rapido della carta – Una delle caratteristiche migliori e più utili di una levigatrice orbitale è la velocità e la facilità con cui si cambia la carta vetrata. Il metodo di fissaggio più comune per queste unità è chiamato metodo “hook and loop”, che è estremamente facile da utilizzare e rende il cambio della carta vetrata estremamente facile e veloce.

Velocità variabile – Il risultato finale, dipende in gran parte dalla capacità di controllo che si ha sulla levigatrice e sul processo di levigatura. Con la velocità variabile è possibile rallentare o accelerare la levigatura, in base al materiale su cui si sta lavorando. Per materiali come l’impiallacciatura sono richieste velocità più basse. Velocità inferiori sono migliori anche per una finitura liscia e setosa. Le levigatrici orbitali a velocità variabile costano un po’ di più di quelle senza questa opzione, ma il prezzo extra è del tutto giustificato dalla qualità del lavoro.

Funzione di aspirazione – La maggior parte delle levigatrici è dotata di un sacchetto per la polvere o di un contenitore per mantenere pulita l’area di lavoro durante il processo di levigatura. Questo metodo di raccolta è efficace, ma il migliore, è quello di collegare la levigatrice ad un piccolo aspirapolvere. Per cui, se desiderate farlo, verificate la compatibilità degli agganci. Ne beneficerà non solo la vostra area di lavoro, ma anche i vostri polmoni.

Grip della levigatrice – L’unico modo per sapere come ci si troverà realmente con una levigatrice tra le mani, è quello di provarla. Puoi farlo ordinando da internet ed eventualmente procedere al reso, oppure recandoti al negozio di fai da te più vicino casa e provando con mano. In un secondo momento, potrai sempre tornare qui per acquistare online e risparmiare. La maggior parte dei negozi, sia fisici che online, presenta diverse tipologie di levigatrici in vendita. Ciò che devi testare è il grip, che è diverso da persona a persona. Il grip non dipende solo dalla qualità dell’impugnatura, ma anche dalla lunghezza delle tue dita e dalla tua capacità di sopportare il peso dell’attrezzo.

Cavo elettrico lungo – Alcuni attrezzi hanno il cavo di alimentazione corto e richiedono l’uso di prolunghe. Alcuni modelli però, possiedono cavi più lunghi. Se in casa o in officina non disponi di molte prese per la corrente a portata di mano, considera l’acquisto di un attrezzo con un cavo elettrico abbastanza lungo.

Pulsante di blocco – La levigatura è un processo lungo e faticoso e dover tenere il dito in tensione per premere il pulsante può farti stancare prima del previsto. Cerca un attrezzo che abbia la possibilità di bloccare l’interruttore, per facilitare l’uso dell’attrezzo nel lungo periodo. Inoltre, sarebbe utile che lo stesso interruttore, sia perfettamente sigillato, per impedire alla polvere o alla segatura di penetrare al suo interno, causando un malfunzionamento. La segatura può anche entrare negli occhi, nel naso e nella bocca e causare disagio e persino problemi di salute a chi soffre di asma o allergie. Indossa una maschera e utilizza una ventilazione adeguata e i raccoglitori di polvere per ridurre la quantità di polvere mentre lavori al tuo progetto.

Conclusione

Ora che hai tutte le informazioni necessarie per comprendere il funzionamento di una levigatrice, sei pronto per iniziare la ricerca della levigatrice orbitale più adatta alle tue esigenze. Assicurati di comprendere le tue esigenze PRIMA di effettuare la ricerca, in modo da poter acquistare una levigatrice che soddisfi tali esigenze. Acquistarne una che non è abbastanza potente può essere frustrante e rappresentare uno spreco di denaro. Prenditi il tempo per scrivere le tue esigenze e assicurati di trovare una levigatrice orbitale che ti dia un po’ più di quello che ti serve, anziché meno.

 

1. Bosch Professional GEX 125-150 AVE Revisione

In questa nostra prima recensione, ci siamo occupati di una delle migliori levigatrici orbitali della Bosch, ossia il modello Professional GEX 125-150 AVE. L’attrezzo che arriva a casa, è imballato in uno degli scatoli più grossi, completi e ben organizzati che abbiamo mai avuto modo di vedere. L’inserto è realizzato in resistente polistirolo stampato, il cui design rende praticamente impossibile riporre la macchina nel suo case in modo errato. Personalmente, apprezzo molto questi dettagli. Ho tanti attrezzi che mi piace utilizzare, ma solo fino al momento in cui le devo mettere via.

levigatrice

Com’è fatta

Questa levigatrice è notevolmente diversa da quelle che Bosch ha introdotto sul mercato qualche anno fa. Il suo sistema di aspirazione della polvere è così geniale, che viene da pensare come sia possibile che non sia venuto in mente di utilizzarlo prima. Anche perché, e non è un’esagerazione, questi componenti erano già presenti in moltissimi veicoli che corrono ogni giorno sulle nostre strade. Eppure, per effettuare questa connessione, c’è voluto un bel po’ di tempo. L’inserto del filtro per la polvere è di carta e può essere pulito e riutilizzato, mentre la cartuccia può essere svuotata svitando l’estremità del tubo.

Le vibrazioni

Tuttavia, ciò di cui va più fiera Bosch quando si parla della levigatrice orbitale elettrica GEX 125-150 AVE è il suo sistema di riduzione delle vibrazioni. Il sistema brevettato equivale a un disaccoppiamento dell’alloggiamento del motore dalla piastra di levigatura. Si tratta di un sistema che si trova solo sugli attrezzi Bosch e nemmeno tutti. L’impugnatura anteriore della levigatrice è rimovibile, per consentire la levigatura a filo e il corpo in gomma sovrastampato è comodo da utilizzare. Nella confezione sono forniti due dischi per la levigatura, intercambiabili con una chiave a brugola. L’avviamento ha la funzione di blocco e la velocità può essere variata.

Vantaggi

  • Motore potente
  • Facile da maneggiare
  • Sistema antivibrazione

Svantaggi

  • Costo sopra la media
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. BLACK+DECKER KA191EK-QS Revisione

Se cercate una levigatrice orbitale per legno a buon mercato, ma dalle ottime caratteristiche, allora questa BLACK+DECKER KA191EK-QS potrebbe essere proprio quello che fa al caso vostro. Innanzitutto, è dotata di un potente motore da 480 watt. Si tratta di un attrezzo ideale per il fai da te e per svolgere lavori di lucidatura o levigatura di legno e metalli. Inoltre, grazie al suo design, si rivela molto facile da gestire sia sulle superfici piane che ricurve. Tra le altre funzioni, ricordiamo la possibilità di regolare la velocità di rotazione, a seconda della superficie da trattare.

levigatrice rotorbitale

Caratteristiche tecniche

Questa BLACK+DECKER KA191EK-QS viaggia alla velocità massima di 12000 giri al minuto. Dispone della classica funzione di aspirazione, mentre il diametro delle orbite è di cinque millimetri. Dispone anche del sacchetto per la raccolta della polvere, che può essere rimosso e svuotato facilmente. Il fissaggio della carta sull’attrezzo avviene tramite il classico veltro. Si tratta di un apparecchio potente, anche grazie alla presenza del cavo elettrico, che può contare su una lunghezza di ben 3 metri. L’impugnatura è morbida ed ergonomica, ed è dotata anche di un pulsante per l’azionamento.

Cosa troviamo nella confezione

Oltre alla levigatrice, troviamo nella confezione anche una comoda valigetta per il trasporto in plastica dura e 3 fogli abrasivi. Dopo averla testata, possiamo affermare di essere completamente soddisfatti delle sue prestazioni. I dischi restano incollati al loro posto in maniera efficace, il che rende il lavoro molto più semplice ed efficace. Inoltre, per carteggiare è davvero efficace e tutti gli amanti del DIY ne resteranno deliziati. Il rapporto tra qualità e prezzo è dunque molto elevato e con i soli 2,3 kg di peso, risulta essere anche abbastanza maneggevole da usare per lunghi periodi di tempo.

Vantaggi

  • Prezzo economico
  • Motore potente
  • Facile da usare

Svantaggi

  • Per uso hobbistico
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Bosch PEX 400 AE Revisione

In questa recensione, ci siamo occupati della levigatrice rotorbitale Bosch PEX 400 AE. Si tratta di un attrezzo dalle ottime caratteristiche e di fascia media. Può essere utilizzato sia in ambito casalingo che semi-professionistico. Partendo dal design, non possiamo fare a meno di notare, che l’attrezzo risulta ben studiato e progettato fin nei minimi particolari, al fine di facilitare il lavoro dell’operatore. I manici che ci consentono di tenere saldo l’attrezzo tra le mani, sono ergonomici e dotati di un’impugnatura antiscivolo. Il colore è quello classico degli attrezzi Bosch per la casa: verde.

levigatrice orbitale professionale

Non solo bello

Ovviamente, se si trattasse semplicemente di una levigatrice dal design soddisfacente e nulla più, non potrebbe lasciarci soddisfatti. Questa Bosch PEX 400 AE è dotata anche di un motore potente a bassa emissione di vibrazioni. Sappiamo che l’uso prolungato delle levigatrici, può causare diversi problemi alle articolazioni, per cui acquistare un prodotto come questo, è realmente indispensabile oggi giorno. Tra le altre caratteristiche, ricordiamo che la levigatrice è in grado di produrre fino a 21.200 oscillazioni al minuto. Inoltre, il sistema di aspirazione Microfilter, consente di tenere l’area di lavoro sempre pulita.

Il nostro test

Ovviamente, per valutare a 360° un prodotto, è necessario anche testarlo e noi lo abbiamo fatto al posto vostro, per darvi un giudizio completo. Questa levigatrice è realizzata con ottimi materiali ed è equipaggiata di un resistente guscio in alluminio. Il suo peso complessivo è minore di 2 kg, il che la rende abbastanza leggera e maneggevole, anche per i lavori più lunghi. La presa softgrip ne migliora la manovrabilità e il ridotto numero di vibrazioni emesse, facilita anche i compiti più duri. Se cercate qualcosa in più di una levigatrice base, questa Bosch PEX 400 AE è ciò che fa per voi.

Vantaggi

  • Motore buono
  • Facile da usare
  • Vibrazioni ridotte

Svantaggi

  • Niente valigetta
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Bosch PEX 300 AE Revisione

In questa recensione, ci troviamo a valutare il modello precedente di quello recensito poco sopra. Le differenze? Vediamole assieme. Innanzitutto, va detto che si tratta di un prodotto più economico, quindi ci si può certamente aspettare qualche caratteristica in meno. A proposito, se desiderate conoscere della levigatrice orbitale prezzi e offerte, vi consigliamo di cliccare sui link che abbiamo preparato per voi. Questo attrezzo presenta sempre un’impugnatura softgrip ergonomica, ma manca quella anteriore, come facilmente intuibile anche dalle fotografie. Nonostante questo, risulta comoda nel suo utilizzo, grazie ad un design progettato fin nei minimi particolari.

levigatrice orbitale per legno

Specifiche tecniche

Oltre ad essere un attrezzo molto comodo da utilizzare, bisogna sottolineare anche che sia stato progettato per piccoli lavori e per gli amanti del fai da te. Per cui, abbiamo un peso e delle dimensioni ridotte, rispettivamente di 1,5 kg e 38 x 29,8 x 14,7 cm. Il suo motore è piccolo e compatto, riuscendo a “scatenare” una potenza di 270 watt, più che sufficienti per la maggior dei compiti da svolgere in casa o in garage. Questa levigatrice è dotata di un platorello da 125 mm di diametro ed è in grado di offrire fino a 24 mila oscillazioni al minuto.

Accessori inclusi

Per attaccare i dischi alla levigatrice orbitale, abbiamo il classico velcro. Inoltre, l’attrezzo è dotato anche di un sistema a bassa emissione di vibrazioni e un microfilter per aspirare la polvere. Per consentire all’utente che acquista questo apparecchio, il suo utilizzo immediato, nella confezione sono stati inclusi anche alcuni accessori base. Si tratta di fogli di carta vetro, la valigetta per il trasporto, il paper assistant e il classico libretto delle istruzioni. Difetti? Nessuno in particolare, se non per il fatto che sia progettata per un uso domestico e non professionale.

Vantaggi

  • Piccola e maneggevole
  • Facile da usare
  • Sicura e leggera

Svantaggi

  • Uso hobbistico
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Bosch Professional GEX 125-1 AE Revisione

Se siete alla ricerca di una levigatrice orbitale piccola, leggera e facile da usare in ambito professionale, allora potreste aver trovato ciò che fa al caso vostro. Le offerte levigatrice orbitale in questione, sono molto interessanti, per cui vi consigliamo di approfittarne il prima possibile. Quello che invece vi possiamo dire di questa levigatrice, potrete leggerlo qui di seguito. Si tratta di un modello della linea professionale di Bosch, caratterizzato dalla classica colorazione blu con finiture nere, materiali particolarmente robusti e duraturi, ed un’efficacia superiore rispetto alla media.

levigatrice orbitale prezzi

La struttura

Come dicevamo poco sopra, questa levigatrice può vantare una struttura davvero ben progettata, fin nei minimi particolari. Partiamo con un’impugnatura ampia ed ergonomica, dotata del classico sistema softgrip e antiscivolo. Si tratta di un design ideale per piccoli lavori, ma anche per quelli più lunghi e difficili. Questo, permette di impugnare la levigatrice in qualsiasi modo a seconda della superficie di lavoro e senza alcuna difficoltà o peso eccessivo. La sua equilibratura è perfetta, qualsiasi sia l’angolazione con cui saremo costretti ad utilizzarla. L’attrezzo, è dotato anche del classico sistema Bosch Microfilter, per l’aspirazione della polvere, al fine di garantire un ambiente di lavoro più pulito.

Le funzioni

In ambito domestico e professionale, si ha a che fare con diversi tipi di materiali e non tutti possono essere lavorati allo stesso modo, tanto meno alla stessa velocità. Ecco perché troviamo molto utile la funzione per la regolazione della velocità di questa levigatrice orbitale. Inoltre, il freno del platorello, impedisce anche agli utenti meno esperti di danneggiare il pezzo da lavorare. Infine, va ricordato che il movimento eccentrico combinato alla rotazione, consente all’utente di disporre di una capacità di asportazione notevole, per ottenere superfici perfettamente lisce.

Vantaggi

  • Prodotto professionale
  • Motore potente
  • Comoda da usare

Svantaggi

  • Per il DIY il prezzo è un po’ alto
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui