Cos’è un lettino da massaggio?

Un lettino da massaggio è un apposito supporto utilizzando in tantissimi campi e professioni. Sicuramente ti sarà capitato di vederne uno nello studio della tua estetista, o magari in un laboratorio di fisioterapia. Viene usato anche nell’ambito dei massaggi, della medicina sportiva e della riabilitazione.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

BELTOM CM010_PANNA

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

BELTOM CM001_P

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

POLIRONESHOP EUR

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

POLIRONESHOP VEN

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

H-ROOT M012S

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
1 di 5
BELTOM CM010_PANNA
Valutazione
4.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
2 di 5
BELTOM CM001_P
Valutazione
4.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
3 di 5
POLIRONESHOP EUR
Valutazione
4.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
4 di 5
POLIRONESHOP VEN
Valutazione
4.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
5 di 5
H-ROOT M012S
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Ci sono tantissimi tipi di lettini diversi, proprio perché si tratta di oggetti utilizzati in ambiti spesso molto differenti fra loro.

Ogni professionista sa come scegliere ed utilizzare il suo lettino. Questo diventa subito uno strumento indispensabile, molto probabilmente il più importante del suo laboratorio o ufficio. Se sei un professionista di uno di questi settori, sai sicuramente di cosa stiamo parlando!

Nel caso di alcune professioni, potresti preferire recarti personalmente a casa dei tuoi clienti per effettuare determinati trattamenti. In quel caso, starai sicuramente utilizzando un lettino pieghevole.

Decisamente ormai questo mercato offre l’imbarazzo della scelta, ed è quindi ormai facile acquistare un lettino sbagliato. Anche per questo motivo hai bisogno della nostra guida, che ti spiegherà quali elementi tenere in considerazione prima di procedere alla scelta e all’acquisto.

Da quali parti e quali materiali è composto un lettino da massaggio

È difficile stabilire quale sia il materiale migliore per un lettino, poiché ne esistono diversi e tutti pensati per altrettante esigenze. La scelta fra legno o alluminio o altri materiali dipende quindi dall’uso che ne farai. Ad esempio alcune pratiche di massaggio di derivazione orientale privilegiano i lettini in legno, considerando quest’ultimo un elemento naturale.

Sicuramente però la scelta dei materiali di un lettino da massaggio influenza non solo i prezzi finali, ma anche la sua durata nel tempo. Un lettino in legno pregiato, quindi, avrà sicuramente una durata molto simile a quella di un prodotto in metallo, pur trattandosi di un materiale più naturale e quindi considerato meno resistente.

Un altro aspetto a cui prestare molta attenzione è la qualità dell’imbottitura e del rivestimento. La regola d’oro, in generale, è quella di optare per un’imbottitura non inferiore ai 5 cm e che sia in gommapiuma, materiale igienico e resistente. Un’imbottitura spessa e compatta si traduce in un lettino più confortevole e che tenderà a deformarsi più difficilmente.

È molto facile verificare la qualità dell’imbottitura, anche in fase d’acquisto. Ti basterà comprimere una parte della stessa e vedere quanto tempo impiegherà per ritornare allo stato iniziale. Più lento è questo processo, meno densa è l’imbottitura. Starà a te decidere se proseguire lo stesso nell’acquisto, ovviamente.

Alcune imbottiture possono raggiungere anche gli 8 cm di spessore. Ricorda che per ottenere una imbottitura eccellente è bene considerare tutti gli aspetti, anche la sua rigidità, e non sempre un’imbottitura troppo spessa è automaticamente anche molto comoda.

Alcuni lettini presentano anche imbottiture ad acqua, che rappresentano un must per molte pratiche di massaggio. Ovviamente essi hanno un costo decisamente più elevato, e non sono indispensabili.

Per quanto riguarda il rivestimento, il materiale ideale sarebbe la similpelle, o ecopelle. Entrambi garantiscono una grande resistenza nel tempo a qualsiasi tipo di usura, quindi anche calore, umidità, sfregamento e pressioni. Devi inoltre sempre prediligere materiali che siano facili da ripulire e non assorbano eventuali olii o creme usate durante il massaggio.

In generale, sono importanti anche i materiali di costruzione, la cui qualità non va mai sottovalutata. Saranno questi infatti a far davvero la differenza nella durata nel tempo, ma si rivelano anche fondamentali per dare al tuo lettino un tocco di professionalità ed eleganza.

Se stai cercando un materiale leggero ma al contempo resistente, sicuramente l’alluminio fa per te. Esso ti garantirà un’ottima portabilità, ma si rivelerà ottimo e robusto anche per trattamenti che richiedono movimenti più vigorosi. Alcuni lettini da massaggio professionali incorporano più materiali insieme: hanno quindi una struttura interna in alluminio, ma le gambe in legno. Essi sono un buon compromesso fra leggerezza e resistenza.

Se preferisci l’alluminio, non dimenticare di verificarne la qualità. Alcuni di questi lettini possono far gola a causa del loro prezzo conveniente, ma è bene controllare che gli snodi e le parti interne non siano invece in plastica rigida. Perciò l’alluminio va bene, ma solo se esso costituisce anche le giunture.

Per quanto riguarda le parti che compongono un lettino medico o da massaggio, la presenza degli accessori è molto importante e può fare la differenza nel lavoro di un vero professionista. La componente più importante è sicuramente il poggiatesta, irrinunciabile per offrire il giusto comfort al cliente. Esso inoltre rende il lettino più lungo di qualche centimetro e, se con foro, può essere utilizzato anche in posizione prona distesa.

Molto utili sono anche i poggiabraccia, che diventano fondamentali se il lettino non è molto largo. Accessori invece non indispensabili sono il portarotolo e l’eventuale carrello porta lettino. Il primo è molto utile per stendere più agevolmente un nuovo strato di lenzuolo usa e getta dopo ogni cliente. Il carretto, invece, ti aiuta a trasportare più facilmente il lettino, ma al tempo stesso lo rende anche più pesante nel caso tu decidessi di portarlo a tracolla.

Ultima, ma non per importanza, è la fodera. Generalmente i lettini più comuni hanno una fodera in ecopelle o in PVC. Questo è un rivestimento elastico molto apprezzato per la sua resistenza a fattori esterni quali sfregamenti, sbalzi di temperatura e luce. È lo stesso materiale utilizzato per i sedili delle auto o delle moto. È perciò un tessuto al quale vengono applicate delle resine poliuretaniche ed è uno dei materiali più duraturi in commercio. È a prova di macchie di olio ed è ovviamente waterproof. Mantenerlo pulito ed igienizzato è perciò facilissimo.

Da non sottovalutare nemmeno le fodere in finta pelle, o poliuretano. Questo è il materiale che ricorda maggiormente la consistenza della vera pelle. È molto resistente, ma anche particolarmente morbido e delicato a contatto con il corpo umano. Purtroppo però non è resistente all’acqua o alle macchie di unto e di creme.

Insomma, entrambi i materiali sono sicuramente adatti ad un uso professionale, e sta a te valutare le tue esigenze ed il tuo budget. Il consiglio migliore è sempre quello di investire in un prodotto di alta qualità che duri nel tempo.

Dimensioni medie di un lettino da massaggio

Le dimensioni sono molto importanti quando si parla di lettini da massaggio, soprattutto nei modelli portatili!

La larghezza consigliata va dai 70 ai 75 centimetri, una dimensione quindi che rientra nello standard più comune. Sono considerate infatti le dimensioni ideali per dare il massimo del comfort a chi riceve il massaggio, ma anche il giusto spazio di movimento a chi lo esegue. Per i terapisti di statura minuta, potrebbe essere più comodo usare un lettino meno largo. In questo modo sarà infatti più agevole lavorare sul corpo del paziente e raggiungere i punti necessari al trattamento

La lunghezza media invece va dai 185 ai 195 centimetri. Ricordati di porre molta attenzione a questo dettaglio, in quanto spesso queste misure potrebbero non comprendere anche la lunghezza del poggiatesta. Quest’ultimo può aggiungere fino a 20 o 30 centimetri alla lunghezza totale. In fase di scelta, tieni a mente che un lettino troppo corto potrebbe non essere in grado di sorreggere del tutto le gambe dei clienti, pur risultando più leggero da trasportare e spostare.

L’altezza rappresenta un dato meno importante, poiché ormai quasi tutti i modelli ti danno la possibilità di regolarla in base alle tue esigenze. Gli intervalli sono generalmente compresi fra i 60 e gli 85 centimetri. L’altezza del tuo nuovo lettino influenzerà anche la tipologia di servizi che potrai offrire ai tuoi clienti. I lettini con gambe in legno hanno solitamente una regolazione tramite avvitamento di pomelli appositi, mentre quelli in alluminio dispongono di meccanismo telescopico.

Non dovresti invece sottovalutare il peso, soprattutto nei modelli portatili. Questi ultimi difficilmente superano i 20 kg. Ovviamente se lavori soprattutto in ufficio puoi anche acquistare un lettino più pesante, che accoglierà anche i clienti più robusti. Esistono dei lettini che pesano solo 8 kg, ma sono generalmente sconsigliati, poiché universalmente ritenuti poco solidi.

In conclusione, soltanto valutando l’uso che farai del tuo nuovo lettino da massaggio potrai capire quali sono le dimensioni ideali per te. Ormai in commercio ce ne sono per tutti i gusti, ergo sicuramente troverai qualcosa che non ti deluderà!

Di cos’altro hai bisogno?

Bene, hai finalmente acquistato il tuo nuovo lettino per massaggio! Eppure ci sono ancora degli accessori che potrebbero rendere persino più valido il tuo acquisto, e dare un’immagine migliore della tua professionalità ai tuoi clienti. Vediamo insieme quali sono!

Tutti i lettini di questo tipo presentano diversi accessori, ma sta al consumatore capire di quali abbia davvero bisogno. Il tutto dipende soprattutto da quale uso farai del lettino, ma anche dalla tipologia di clienti che accoglierai (differenze di età, dimensioni, o persone con scarsa mobilità) e dalle tue esigente personali. È decisamente inutile spendere del denaro per accessori che non utilizzerai mai o che ti sono poco utili: è bene invece investire il proprio budget in pochi ma eccellenti accessori.

Un primo accessorio molto utile è il poggiatesta estraibile. Esso può aiutarti nel trattamento di persone di alta statura (per le quali il lettino potrebbe non essere abbastanza lungo). Questi poggiatesta si inseriscono facilmente nei loro appositi sostegni e sono realizzati in modo da accomodare perfettamente ogni tipologia di testa e di viso.

I poggiatesta possono essere fissi o mobili, inclinabili in modo positivo o negativo, e di diversi materiali ed imbottiture. Alcuni modelli dispongono anche di un poggiagomiti o di un poggiabraccia incorporato! Prima dell’acquisto di uno di questi accessori, ricordati di verificare la loro compatibilità con il tuo lettino. Un accessorio non compatibile non potrà ovviamente essere usato, e si rivelerebbe una spesa inutile.

Il portarotolo è un elemento tanto sottovalutato quanto indispensabile. Chiunque pratichi un lavoro che preveda il contatto con il corpo del paziente, sa bene quanto sia importante poter garantire sempre il massimo dell’igiene, e quindi proteggere anche lo stesso lettino. Generalmente è possibile incorporare i portarotoli anche successivamente, grazie a degli appositi sostegni posizionati su entrambe le estremità del lettino, così da non intralciare i tuoi movimenti. Proteggere il lettino aiuta anche ad evitare che lo stesso si macchi con olio o creme, o che si rovini per lo sfregamento.

Molti clienti apprezzano i materassi termici, che sono previsti per alcuni trattamenti estetici e massaggi. Essi funzionano grazie alla possibilità di scaldare l’imbottitura del lettino, ma ovviamente presentano un prezzo più elevato rispetto ad altri modelli. Se non sei sicuro di aver bisogno di questa funzionalità, puoi benissimo ignorarla, anche perché prevede che tu sappia davvero come usarlo, altrimenti rischi di bruciacchiare e scottare il paziente.

Altri accessori che potresti tenere in considerazione, sulla base delle tue esigenze, sono: schienale e gambali rialzabili, vano porta oggetti, cuscini, braccioli estraibili, vano per trattamenti reiki e pulsantiera automatica per regolare il lettino.

Non dimenticare di acquistare un paravento! Se lavori nel tuo ufficio o in una clinica specializzata, o in un centro benessere, esso sarà indispensabile per assicurare al tuo cliente tutta la privacy di cui ha bisogno!

In quali situazioni un lettino da massaggio è più utile?

I lettini sono un attrezzo indispensabile in moltissime professioni e centro specializzati, come ad esempio centri estetici, cliniche del benessere (spa, centri termali e tanto altro). Ma essi vengono anche usati nella medicina sportiva, nella quale il lettino da fisioterapia è importantissimo, nei centri fitness ed in generale nel mondo del massaggio. E non dimenticare anche i centri per tatuaggi!

Sono davvero tantissime le pratiche che necessitano di un lettino del genere. È il caso di trattamenti di riabilitazione, pressoterapia, ma anche di bellezza, depilazione, fanghi termali, bagni di sale, e massaggi di vario tipo.

I modelli portatili risultano particolarmente utili se sei un professionista che effettua prevalentemente trattamenti a domicilio. È molto facile montarli all’occorrenza, e quando sono richiusi occupano uno spazio ridotto. Si ripiegano a valigia ed hanno una custodia, semplicemente. Ovviamente però essi non hanno senso se lavori soprattutto nel tuo studio. A quel punto, dovresti investire in un lettino fisso.

Ovviamente i lettini fissi sono più stabili e supportano pesi maggiori, ma al tempo stesso risultano più costosi.

Come scegliere il lettino da massaggio più adatto alle tue esigenze

E adesso il momento topico, che spesso sembra anche il più spaventoso: la scelta del nuovo lettino da massaggio, e l’avventura fra tutte quelle offerte. Può sembrare un’impresa davvero difficile, ma con i giusti accorgimenti l’acquisto può in realtà diventare facile e veloce. Ti spiegheremo tutto ciò di cui hai bisogno per non rischiare di acquistare un lettino che ti deluderà!

Prima di poter affrontare questa scelta, hai bisogno di sapere le dimensioni della stanza in cui terrai il lettino. Ovviamente ciò si applica per gli operatori che lavorano prevalentemente nel loro studio. Non dimenticare che le dimensioni del lettino e della stanza devono essere tali da lasciarti un ampio spazio di manovra! Per quanto riguarda la larghezza, sta a te decidere se la priorità massima è il comfort del cliente o la tua necessità di stare molto vicino al suo corpo per effettuare determinati trattamenti. Ovviamente molto dipende anche dalla tua statura, se minutina o più robusta.

Non dimenticare di scegliere un lettino composto da materiali di qualità. Il rivestimento gioca un ruolo chiave, ed ovviamente deve essere in grado di resistere a macchie di crema o olio, acqua e sfregamenti. Ciò che puoi davvero fare per valutare un lettino in fase di acquisto, è studiare bene la sua scheda tecnica ed eventualmente anche leggere diverse recensioni di altri utenti che lo hanno già provato.

Non tutti i lettini da massaggio sono uguali! Cosa ne farai del tuo? È importante pensarci fin da subito. Se effettui prevalentemente trattamenti a domicilio, ti conviene decisamente acquistare un modello portatile. Potrai trasportarlo comodamente come fosse una valigia, o con l’ausilio di apposite rotelle. In questo caso, prediligi un modello in alluminio, un materiale molto leggero e resistente, decisamente più pratico del legno.

Se invece preferisci lavorare stabilmente nel tuo studio, puoi acquistare un lettino fisso. Esso ti garantirà stabilità e potrà ovviamente supportare pesi maggiori. Certo, questi modelli sono più costosi, ma dureranno anche più anni, permettendoti di ammortizzare meglio la spesa iniziale.

Ovviamente i lettini più apprezzati sono quelli già accessoriati. Diversamente, dovrai acquistare in un secondo momento gli accessori di cui necessiti, ed ovviamente il costo totale potrebbe salire anche di parecchio.

L’accessorio più utile è sicuramente il poggiatesta, il quale è quasi sempre già incluso con il lettino. Sicuramente esso ti sarà utile per moltissimi trattamenti specifici, ma anche per recuperare qualche centimetro di lunghezza in più e poter accomodare anche i clienti più alti. È inoltre ottimo per permettere al cliente di accomodarsi in posizione prona, fattore indispensabile in diversi trattamenti.

Anche disporre di un portarotolo può risultare molto comodo, così preparare il lettino tra un cliente e l’altro sarà ancora più facile e veloce. Inoltre, coprire il lettino permette di proteggerlo da macchie e sfregamento. Ultimi ma non per importanza sono i poggiabraccia, che aumentano il grado di comodità del lettino ed evitano l’intorpidimento degli arti del cliente durante le sessioni ed i trattamenti più lunghi.

Se stai cercando un lettino da massaggio pieghevole particolare, fra le varie offerte troverai anche i modelli con pietre di Giada. Essi si basano sul principio della medicina orientale. Insieme al calore a raggi infrarossi, questi lettini dovrebbero contribuire al benessere naturale di tutto il corpo, alleviando dolori e stress e favorenti il flusso sanguigno. La struttura è dotata di rulli che somigliano al pollice di un massaggiatore, e che aiutano a sciogliere ogni tipo di tensione muscolare.

Molto interessanti sono anche i lettini con materassi ad acqua, o di tipo elettrico. Questi ultimi ti permettono di regolare la temperatura del lettino e della sua imbottitura, rendendola più accogliente e confortevole. Se non sei un esperto, dovresti evitare di improvvisare. Essi possono infatti risultare pericolosi se usati senza seguire le dovute istruzioni.

Insomma, lì fuori ci sono davvero tantissimi lettini, che soddisferanno anche l’utente più esigente! Tutto ciò che devi fare è capire di cosa hai bisogno, stabilire un budget, e partire all’avventura. Ricordati sempre di consultare le opinioni degli altri consumatori, di leggere bene le schede tecniche dei prodotti, e di non scendere mai a compromessi. Buona fortuna!

Come prendersi cura di un lettino da massaggio

È importantissimo prendersi cura del tuo nuovo lettino da massaggio! La cura e la manutenzione sono infatti step fondamentali per assicurarti che esso duri a lungo e sia sempre in forma. Di sicuro non vuoi ritrovarti a doverne comprare uno nuovo dopo pochissimo tempo!

Innanzitutto devi tenere il tuo lettino ben pulito, soprattutto il rivestimento. Puoi utilizzare dei prodotti appositi, che ti permettono di igienizzare senza rovinare l’ecopelle o il tessuto. In alternativa, dell’acqua calda e del sapone neutro andranno benissimo.

Assicurati periodicamente che le giunture e gli snodi del lettino siano sempre ben saldi, e che viti e bulloni siano sempre ben stretti nella loro posizione!

Ovviamente ogni tipologia di lettino prevede una manutenzione diversa. I lettini portatili sono quelli che necessitano di più controlli, perché eventuali viti e bulloni potrebbero deteriorarsi più facilmente.

Controlla sempre il piano del lettino non presenti crepe o parti umide, le quali potrebbero portare soprattutto eventuali componenti in legno a marcire.

Se il tuo lettino dispone di un rivestimento in similpelle, detergilo quotidianamente con un panno imbevuto in acqua calda e sapone delicato. Non usare mai l’alcol, perché potrebbe rovinare le superfici. Nel caso in cui la fodera presenti graffi o danni lievi, agisci immediatamente, così da evitare che il problema possa peggiorare.

Sul mercato troverai tantissimi kit per provvedere alla pulizia ma anche alla riparazione d’urgenza dei lettini o più in generale dei rivestimenti in finta pelle!

Mi raccomando: controlla sempre prima di ogni utilizzo, specialmente nel caso di clienti particolarmente robusti, che le gambe del lettino siano ben montate e salde. Può sembrare un’operazione banale, ma può rivelarsi salvifica per il tuo lettino, il tuo cliente e la tua professionalità!

Come usare al meglio un lettino da massaggio

Ciascun professionista dovrebbe sapere bene come utilizzare al meglio il suo lettino. Esistono però dei piccoli trucchi che è sempre bene tenere a mente, e che possono rendere la tua professione meno stressante. A tutti piace lavorare in modo pratico ed efficiente!

Innanzitutto tieni sempre lo spazio ben organizzato. Il lettino deve essere posto in un luogo grande, spazioso e luminoso. Devi essere in grado di muoverti agevolmente intorno al lettino e svolgere il tuo lavoro in tutta comodità. Ovviamente anche il cliente deve essere comodo e a suo agio!

Quando necessario, regola l’altezza del lettino. Non è detto che tu debba fare questa operazione solo per il primo utilizzo. Diverse pratiche e diversi clienti possono richiedere altezze più disparate. In generale devi essere sempre in grado di svolgere il tuo lavoro senza gravare su schiena e mani. Altrimenti, tu stesso avrai bisogno di un trattamento rilassante su un lettino!

Tra un cliente e l’altro, non dimenticare mai di sostituire il telo o lenzuolo che ricopre il lettino. Da un lato ciò ti permetterà di lavorare sempre in un ambiente igienizzato e pulito, ma dall’altro aiuterà anche a proteggere il lettino da macchie e logorio. Purtroppo è un’operazione spesso sottovalutata, ma è ciò che fa la differenza per un vero professionista!

Anche i professionisti più navigati hanno bisogno di seguire le istruzioni. Non improvvisare mai, ma affidati alle indicazioni relative al tuo nuovo lettino. Leggi attentamente il manuale di istruzioni, in modo da capire come montare il lettino e come usarlo in maniera efficiente. Potresti credere di sapere già tutto, ma ogni lettino ha delle esigenze diverse, e con l’andare degli anni molte cose cambiano!

Sfrutta a pieno ognuno degli accessori presenti con il tuo lettino. Ciascuno di essi ha una sua utilità ben mirata! Braccioli, poggiatesta, poggiarotolo: ogni accessorio ha una sua utilità, ed utilizzarli renderà il tuo lavoro molto più facile.

In caso di lettini pieghevoli, ricordati di richiuderli dopo ogni utilizzo. Anche in questo caso, consulta il manuale di istruzioni per capire qual è il metodo migliore per effettuare questa operazione. Per trasportare il lettino, utilizza una sacca apposita. Essa è generalmente già inclusa nella confezione del lettino, altrimenti puoi acquistarla in un secondo momento. È importante che la borsa sia in grado di proteggere il lettino da urti e acqua, ma che sia anche comoda da indossare e trasportare!

Se il tuo è un lettino fisso e hai già deciso dove posizionarlo, assicurati che sia ben saldo per terra. Puoi servirti di diversi fermi, che eviteranno cedimenti improvvisi e spiacevoli sorprese ai danni dei tuoi clienti. Nessuno vorrebbe ritrovarsi per terra durante un bel massaggio!

Mentre lavori, ricorda di tenere tutto l’occorrente sempre a portata di mano. In questo modo sembrerai sempre professionale e serio agli occhi del tuo cliente, e per te sarà molto più facile svolgere il tuo lavoro. Scegli una zona del tuo laboratorio in cui posizionare il tuo lettino e anche i suoi accessori, compresi oli e creme. In questo modo sarai sempre sicuro di non perdere nulla di importante!

 

1. Beltom CM010_PANNA Revisione

Beltom è sicuramente una delle realtà più giovani e dinamiche nel panorama italiano. Nasce nel 2009 e conquista subito una grossa fetta del mercato online. Permettendo ai suoi consumatori di acquistare direttamente dalla fabbrica, infatti, Beltom è riuscita ad investire il tutto e per tutto nell qualità dei prodotti, riducendone al tempo stesso i costi finali. Inoltre in questo modo sarai sempre sicuro di acquistare i loro prodotti migliori, scrupolosamente scegli dagli esperti più bravi.

Se sei curioso di provare uno dei loro prodotti, non dovresti decisamente farti scappare questo lettino per messaggio. È un lettino a due zone, che può quindi essere usato anche da massaggiatori, estetisti e fisioterapisti.

Il suo peso è di soli 12 kg, cosa che lo rende uno dei lettini più leggeri attualmente sul mercato. Nonostante il peso ridotto, conserva la robustezza tipica di tutti i prodotti di questo brand.

Il design è particolarmente curato, e gli da un aspetto molto professionale. Gli angoli sono arrotondati, le linee molto minimal e tutte le cuciture sono rinforzate. È inoltre presente un pratico pannello reiki, che farà la gioia di chi si occupa di questa pratica ormai sempre più in voga.

Lo schienale è reclinabile, e l’altezza è regolabile, da un minimo di 64 centimetri ad un massimo di 84. È largo ben 70 centimetri, ma può raggiungere i 92 centimetri utilizzando entrambi i braccioli. Per quanto riguarda la lunghezza, si attesta a 215 centimetri, compresi di poggiatesta. Niente male per un lettino portatile!

Sicuramente un lettino super accessoriato e molto pratico, che saprà farsi apprezzare da diverse tipologie di professionisti. Il suo design accattivante e moderno racchiude tutta l’attenzione per i dettagli che ha reso Beltom un brand così amato dai suoi consumatori, e che sicuramente piacerà molto anche a te.

Fidati di un brand italiano e acquista subito un lettino che diventerà presto il tuo collega più valido!

Vantaggi:

  • Pannello reiki
  • Leggero e facile da trasportare
  • Design accattivante
  • Disponibile in più colori

Svantaggi:

  • Tracolla poco resistente
  • Il rivestimento tende a danneggiarsi velocemente
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Beltom CM001_P Revisione

Acquistare un lettino da massaggio professionale è sempre un investimento importante. Uno dei problemi che potrebbe insorgere durante l’acquisto o poco dopo è il non essere sicuri circa il suo utilizzo. Del resto, le tue necessità potrebbero cambiare nel tempo.

Per questo motivo potresti decidere di acquistare un prodotto di buona qualità ma che sia anche un lettino da massaggio che si configuri in prezzi bassi. In questo modo sarai sicuro di star acquistando un prodotto versatile ed economico, ma non per questo meno eccellente.

Un buon esempio a riguardo è questo modello Beltom, che si presenta con una robusta struttura in saggio, una spessa imbottitura di schiuma di 7 centimetri ed una lunghezza totale di 195 centimetri, poggiatesta escluso. Ciò lo rende un lettino dalle dimensioni parecchio superiori alla media dei più venduti nella stessa categoria!

Dispone di tutti gli accessori di cui potresti aver bisogno, a prescindere dalla tua professione. Sono quindi presenti due poggiabraccia, il pannello a ponte per i trattamenti Reiki, ed ovviamente lo schienale reclinabile. Il poggiatesta si dimostra particolarmente comodo ed ergonomico, sicuramente uno dei migliori in questa fascia di prezzo.

Il peso totale del lettino si aggira intorno ai 17 kg. Nella confezione troverai anche una pratica borsa da utilizzare per il trasporto, e che richiama il design ed il nome del lettino stesso.

Il rivestimento presenta ottime cuciture rinforzate, soprattutto negli angoli. È inoltre disponibile in diversi colori, perciò potrai semplicemente scegliere il tuo preferito o quello che più si abbina al tuo studio.

Se stai cercando un prodotto dal prezzo accessibile e che non abbia nulla da invidiare ad altri lettini da massaggio professionali, questo modello si rivelerà sicuramente un ottimo acquisto. Versatile ed economico, ti starà accanto in ogni situazione e ti permetterà di capire anche nel lungo periodo quali siano le tue necessità e su quali caratteristiche puntare!

Vantaggi:

  • Lunghezza massima: 195 cm
  • Disponibile in più colori
  • Angoli rinforzati
  • Pannello Reiki
  • Borsa inclusa

Svantaggi:

  • Mancanza del foro per il viso
  • Potrebbe risultare troppo pesante da trasportare
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Polironeshop EUR Revisione

Polironeshop nasce nel 2009 e si propone fin da subito come uno dei migliori distributori italiani di articoli per estetica, poltre podologiche e lettini per massaggio. Soltanto un anno dopo, il brand era già diventato famosissimo anche all’estero, dove tuttora è apprezzato da tantissimi professionisti di svariati settori. Da pochi anni, precisamente dal 2013, si occupa anche della distribuzione di lettini per tatuaggi e tavoli per manicure.

Si tratta insomma di un brand poliedrico, e non stupisce che anche quest’anno i suoi prodotti si attestino fra i più venduti. Ne è un esempio questo lettino assolutamente versatile, adatto per fisioterapia, riabilitazione, tatuaggi, massaggi e tanto altro. Si rivelerà quindi una scelta eccellente, e ti permetterà di utilizzarlo per tantissimi trattamenti.

Il rivestimento è completamente lavabile e resistente ad acqua, olio e creme. Ti basterà un detergente privo di ammoniaca per ripulirlo in maniera veloce.

Lo schienale è reclinabile e rinforzato. Su di esso è presente anche il foro per il viso, che permetterà al tuo cliente di trovarsi sempre comodo e a proprio agio sia in posizione prona che supina. Anche per te sarà molto più facile procedere allo svolgimento di diversi trattamenti.

In dotazione troverai una pratica borsa in nylon, indossabile anche a tracolla. Se preferisci non gravare sulla tua schiena, potrai comunque usare la pratica maniglia, robusta e dalle cuciture rinforzate.

Questo lettino è disponibile in davvero tantissime varianti di colore! Dal color panna al bordeaux, passando per il lilla e l’azzurro, ce n’è davvero per tutti i gusti. Usato in ufficio, ti permetterà di abbinarlo perfettamente all’arredamento. Se invece deciderai di trasportarlo a casa dei tuoi clienti, ti donerà un tocco di colore che sicuramente ti renderà più professionale agli occhi di chiunque.

Se stai cercando un lettino da massaggio comodo, facile da trasportare e soprattutto versatile, non puoi che affidarti alla garanzia tutta italiana di Polironeshop. Un brand che si prenderà cura di te con la stessa professionalità che tu riserveresti ai tuoi clienti migliori!

Vantaggi:

  • Facile da trasportare
  • Schienale rialzabile
  • Disponibile in diversi colori

Svantaggi:

  • Poco resistente
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Polironeshop VEN Revisione

Polironeshop continua a stupire con l’alta qualità dei materiali preferiti dai suoi esperti, e propone sul mercato un altro lettino da massaggio portatile, che ha già conquistato diversi consumatori. Anch’esso, infatti, entra a pieno diritto nella lista dei prodotti più venduti di quest’anno!

Ciò che lo contraddistingue è l’ampiezza del lettino stesso, che risulta comodo e ti offre parecchio spazio pur trattandosi di un modello studiato per essere trasportato.

È rivestito in pelle sintetica, con rifiniture curate e cuciture rinforzate soprattutto negli angoli. Ciò significa che il tuo nuovo lettino durerà decisamente più di molti altri modelli concorrenti. Eviterai inoltre lo spiacevole difetto che purtroppo accomuna molti di questi prodotti: dopo poco gli angoli del rivestimento tendono a scucirsi, creando situazioni particolarmente antiestetiche

Ma tutto ciò sarà solo un incubo con questo lettino per massaggio! L’imbottitura in schiuma è alta 5 centimetri, assicurando quindi maggiore protezione ma anche tanto comfort. Il rivestimento è interamente lavabile, ma anche resistente ad acqua ed olio. Potrai pulirlo tranquillamente con qualsiasi detergente multiuso privo di ammoniaca.

Lo schienale è reclinabile e presente il vano su cui poggiare il viso. Ciò lo rende perfetto per qualsiasi utilizzo e molto più comodo da utilizzare in ogni situazione. Sono presenti poggiabraccia laterali e anteriori, ed anche un poggiatesta regolabile. L’apposito traverso “reiki” permette di posizionare le gambe sotto il lettino per preparare il corpo anche a diversi trattamenti.

In dotazione troverai una comodissima borsa in nylon dotata di tracolla e maniglie. Trasportare il tuo nuovo lettino da massaggio sarà facile, pratico e comodo!

Si tratta decisamente di un prodotto ben riuscito, che nel complesso risulta funzionale ma anche di design. È infatti disponibile in tantissime tonalità di colore, dal semplice bianco ad un più eccentrico lilla. Un lettino studiato per ogni evenienza, quindi, che saprà darti del suo meglio in ogni situazione. Provare per credere!

Vantaggi:

  • Disponibile in diversi colori
  • Schienale reclinabile
  • Borsa in nylon con tracolla in dotazione
  • Rivestimento lavabile

Svantaggi:

  • Potrebbe risultare poco robusto
  • Portarotolo assente
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. H-ROOT M012S Revisione

Una delle principali discriminanti che guidano l’acquisto di un lettino da estetista è la comodità. Esso deve infatti risultare tale non solo per te, ma anche per il cliente! Ovviamente la portabilità fa parte della comodità: un lettino troppo pesante non potrà mai essere facile da trasportare!

Lo sa bene H-ROOT, un brand che si occupa da ormai diverso tempo della produzione e distribuzione di lettini da massaggio pieghevoli e non, tutti molto apprezzati dai professionisti di tutto il mondo.

Un buon lettino da massaggio pratico e comodo è quindi questo modello, che si presenta con i suoi soli 14 chilogrammi, peso che comprende tra l’altro anche i suoi accessori. È quindi molto facile da trasportare, anche per chi non ha una fisicità robusta.

Nonostante questo peso contenuto, il lettino è comunque molto solido e stabile, e sicuramente renderà l’esecuzione di ogni pratica facile e sicura.

Ogni dettaglio del lettino è stato curato attentamente, dalle cuciture del rivestimento che sono strategicamente rinforzate agli angoli all’imbottitura comoda e pratica.

È ovviamente inclusa la borsa da trasporto, e anch’essa si dimostra molto resistente.

È dotato di tutti gli accessori: poggiatesta, pannello Reiki, poggiabraccia. È quindi perfetto per qualsiasi tipologia di trattamento, medico o estetico che sia.

È coperto da ben due anni di garanzia e questo modello in particolare dispone del certificato CE. Sicuramente quindi non potrai che trovarti benissimo con questo lettino in legno a tre sezioni, che si adatta perfettamente alle esigenze di ogni professionista.

La sua capacità di carico è di 250 kg e chiuderlo è facile, ti ruberà solo pochi secondi.

Un lettino da massaggio da non sottovalutare, ma anzi fra i più venduti di quest’anno. Provalo anche tu: scoprirai un prodotto valido e resistente, un must per ogni professionista che voglia garantire ai suoi clienti tutta la sicurezza e la stabilità di cui hanno bisogno.

Vantaggi:

  • Accessori inclusi
  • Telaio in legno di betulla
  • Disponibile in più colori
  • Garanzia di due anni

Svantaggi:

  • Portarotolo assente
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui