Il bricolage è un lavoro da veri uomini, forzuti e muscolosi. O almeno, questo è quello che si credeva erroneamente fino a poco tempo fa, ma ormai sono sempre più le donne che si lasciano conquistare dal fascino del fai da te, e questo settore continua ad essere uno dei più lucrosi tra tutti.

Che tu sia uomo o donna, se pratici bricolage conoscerai bene l’importanza di un equipaggiamento di tutto rispetto. Esso comprende non solo il vestiario di sicurezza richiesto dal buon senso e dalla legge, ma anche la giusta strumentazione.

Fra i tanti attrezzi di cui farai uso, non mancherà sicuramente anche una motosega! Questo macchinario, spesso molto sottovalutato, rappresenta invece la soluzione completa per tantissimi problemi domestici che possono insorgere quotidianamente, e che possono essere risolti in pochi minuti adoperandone una.

Pensa ad esempio a dei rami troppo cresciuti o sporgenti in giardino, o a qualsiasi altro piccolo lavoretto. Di solito dovresti chiamare qualcuno affinché intervenga al posto tuo, investendo cifre di denaro non sempre contenute. L’alternativa è quella di investire una volta per tutte in una motosega, e diventare in poco tempo pratico con questo utensile.

Trattandosi di un macchinario che non è comunque fra i più sicuri al mondo, è fondamentale individuare il modello migliore, soprattutto se sei alle prime armi. Vedrai che il mercato è davvero pieno di tantissimi modelli diversi, perciò non hai più scuse per non acquistarne una. La motosega è davvero uno degli oggetti più versatili che non possono mancare in nessuna abitazione!

Elettrica o a motore?

Una delle differenze sostanziali fra tutte le motoseghe presenti in commercio guarda l’alimentazione. I modelli a motore sono quelli più professionali, quindi più performanti, e vengono prediletti per lavori più pesanti. Sono liberi da cavi, quindi perfetti per chi deve operare su spazi ampi. D’altro canto, il motore è alimentato a carburante, quindi dovrai necessariamente avere delle scorte di miscela da preparare prima di ogni ricarica. È inoltre importante sapere come conservare questo carburante, perché esporlo al rischio inquinamento significherebbe rischiare delle multe anche salate!

Le motoseghe elettriche sono invece quelli più indicate per un uso prettamente domestico, poiché sono meno potenti e più maneggevoli. Sono quindi perfette anche per gli utenti alle prime armi, e non richiedono la preparazione della miscela di carburante. Sono però dipendenti da un cavo di alimentazione, a sua volta soggetto alla scomodità di invidiare una presa elettrica, e soprattutto più soggetto agli ostacoli presenti sul piano di lavoro.

Al di là dell’alimentazione, dovrai però valutare anche le dimensioni. Soprattutto se sei poco pratico di questi strumenti, sarà meglio prediligere un modello comodo da usare, magari con poche funzioni e facile da maneggiare.

Quando valuti una motosega, l’ergonomia è tutto. Ricorda che quando la userai starai indossando anche dei guanti da lavoro, che potrebbero rendere più difficile impugnarla. Al tempo stesso, probabilmente ti ritroverai ad usare l’utensile anche per lunghi periodi di tempo continuato, perciò è importante che il suo peso e la sua forma non gravino troppo sulla tua schiena o sulle braccia.

Una buona idea è quella di prediligere una motosega dotata di sistema anti vibrazioni. Questo poterà il prezzo a salire, ma al tempo stesso ti permetterà di lavorare anche a lungo senza avvertire il contraccolpo, soprattutto quando tagli tronchi molto spessi.

La sicurezza al primo posto!

Come abbiamo già accennato, sicuramente la motosega non è uno degli strumenti più sicuri tra tutti quelli all’interno della tua cassetta degli attrezzi. Il primo passo per assicurarsi che la propria motosega sia messa in sicurezza, è quello di partire da un buon montaggio. Uno strumento assemblato male ti darà sicuramente diversi problemi, fino a diventare pericolosa per te e chi ti circonda!

Ormai, però, quello del montaggio non rappresenta più un vero problema. La maggior parte delle motoseghe viene venduta già assemblata. A te sarà richiesto solo di montare la barra e la catena e, nel caso dei modelli a motore, di procedere alla preparazione della miscela del carburante.

Ciò significa che anche i meno esperti o gli utenti con poca pazienza potranno riuscire in pochi minuti ad ottenere una motosega pronta all’uso!

Per quanto riguarda la sicurezza, come abbiamo già accennato è importantissimo utilizzare tutte le misure adeguate, iniziando proprio dal giusto abbigliamento. Scarpe antinfortunistiche, guanti da lavoro e mascherina per gli occhi sono solo alcuni degli oggetti che non dovrebbero mai mancare. Se lavori per lunghi periodi con la tua motosega, inoltre, non devi dimenticare di indossare anche dei tappi per le orecchie. Essi proteggeranno il tuo udito, ma ti renderanno anche meno sensibile agli stimoli esterni. Per questo motivo, assicurati sempre che il tuo campo da lavoro sia assolutamente non accessibile da parte dei non addetti ai lavori, in particolare bambini e animali domestici.

Quando invece non è in uso, è bene conservare la motosega lontano dall’accesso di bambini o altre persone che comunque non siano in grado di maneggiarla. Per avere un’ulteriore garanzia, puoi acquistare un modello che sia dotato di doppio interruttore di avviamento. Questo piccolo ma ingegnoso sistema eviterà accensioni accidentali quando la motosega non è in uso.

In generale, è anche una buona idea quella di tenere i modelli elettrici non attaccati alla loro presa se conti di non usarli, anche solo per pochi minuti. Questo non solo garantirà maggiore sicurezza, ma contribuirà a rendere lunga e duratura la vita media della tua motosega, mantenendo le sue performance intatte nel tempo e rendendola di fatto un oggetto non solo molto versatile, ma anche particolarmente longevo!

Vedrai che, una volta imparato a maneggiarla perfettamente, diventerai il mago del bricolage ed avrai un giardino sempre perfetto, invidiato da tutti i vicini. Tutto ciò sarà possibile grazie ad un investimento iniziale, quello della tua motosega, che si rivelerà un sacco conveniente anche nel corso degli anni, e ti aiuterà anche a sfogare il tuo lato artistico e manuale. Insomma, un investimento a 360 gradi, che chiunque dovrebbe affrontare prima o poi nella loro vita!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui