Non c’è niente di meglio, più buono e più gustoso di un gelato artigianale, specialmente in una calda giornata estiva. Certo, puoi trovare molti gelati a buon prezzo nel supermercato sotto casa e accantonare il fastidio di dovertelo preparare da solo, ma vuoi mettere la differenza in termini di gusto? Oppure la figura che ci fai con i tuoi amici e parenti a servire un gelato fresco preparato da te, secondo i loro gusti? Non c’è paragone!

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

DE’LONGHI ICK5000

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

G3FERRARI G20035

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

MELCHIONI 118700211

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

H.KOENIG HF180

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

H.KOENIG HF250

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
1 di 5
DE’LONGHI ICK5000
Valutazione
4.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
2 di 5
G3FERRARI G20035
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
3 di 5
MELCHIONI 118700211
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
4 di 5
H.KOENIG HF180
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
5 di 5
H.KOENIG HF250
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Inoltre, il gelato fatto in casa, è perfetto per tutti coloro che soffrono di allergie, poiché si possono scegliere autonomamente gli ingredienti da inserire, con la consapevolezza di scegliere solo prodotti sicuri e selezionati. Inoltre, c’è un qualcosa di speciale nel mangiare un gelato preparato da te stesso, non è solo un piacere per il palato, ma anche per la propria mente. Alcuni, trovano la preparazione del gelato addirittura rilassante!

Se sei pronto a rendere il gelato artigianale fatto in casa una parte essenziale delle tue giornate estive, allora hai a disposizione una serie enorme di opzioni disponibili sul mercato tra cui scegliere. La nostra guida, vuole aiutarti nella tua scelta, determinando quale sia la gelatiera più adatta alle tue esigenze. Se vuoi conoscere della gelatiera recensioni e opinioni, puoi leggere direttamente quello che ne pensiamo dei modelli più diffusi online qui sotto.

Che cos’è una macchina per il gelato

Una gelatiera per uso domestico, è una macchina utilizzata per produrre piccole quantità di gelato per il consumo personale. Le gelatiere possono preparare il gelato, mescolando gli ingredienti in due modi differenti (a seconda della tipologia scelta): manualmente o con delle pale meccaniche mosse da un motore elettrico. Il risultato, può essere sia passato nel congelatore per un raffreddamento rapido o lasciato all’interno della stessa macchina, che se provvista di compressore, provvede a raffreddare il gelato da sola.

Una gelatiera, comunque, deve essere sempre in grado di mischiare gli ingredienti, raffreddandoli simultaneamente, per mantenere i cristalli di ghiaccio molto piccoli. Di conseguenza, la maggior parte dei gelati sono pronti da consumare immediatamente. Tuttavia, quelli che contengono alcol, devono spesso essere raffreddati ulteriormente per raggiungere una consistenza solida.

Come funziona una gelatiera

Prima di approfondire questo argomento, devi sapere che esistono in commercio diverse macchine per la produzione del gelato, ovvero quelle a funzionamento manuale, quelle che mescolano soltanto gli ingredienti e quelle dotate di un compressore per la refrigerazione del gelato. Tuttavia, il concetto di produzione del gelato, rimane standard per qualsiasi modello. Tenendo presente tutto questo, diamo un’occhiata al funzionamento di una gelatiera.

Preparazione della miscela. Innanzitutto, è necessario realizzare il mix per il gelato. Come si fa? Hai a disposizione due opzioni:

  • Puoi acquistare un mix per gelati in negozio, che però resta “incollato” alla quantità di grassi contenuti nel latte utilizzato dall’azienda
  • Oppure puoi realizzare il mix direttamente a casa, utilizzando gli ingredienti che più gradisci e della migliore qualità possibile

Aggiunta del sapore. Il secondo step nella produzione del mix per gelato, è l’aggiunta del sapore. Dato che ci sono un sacco di varietà di gelati, puoi utilizzare qualsiasi combinazione preferisci. Puoi scegliere di fare il gelato al cioccolato e a fragola, oppure un triplo fondente, o meglio ancora alla vaniglia, alla cannella, qualsiasi cosa aggrada il tuo palato.

Tutto ciò di cui hai bisogno, è di una grossa ciotola e un cucchiaio, per preparare il mix manualmente, ma acquistando una gelatiera elettrica, tutto questo verrà realizzato in modo automatico e tu non dovrai fare altro che aggiungere gli ingredienti all’interno della macchina.

Il funzionamento della gelatiera. Questo è il passaggio in cui entra in gioco il modello scelto. La prima cosa che fa la macchina è miscelare gli ingredienti, raffreddandoli allo stesso tempo. La maggior parte delle macchine per gelato è dotata di un sistema di raffreddamento elettrico, simile a quello dei modelli professionali.

Il processo può durare fino a 60 minuti a seconda delle quantità di gelato da preparare. Al termine delle operazioni, la macchina si spegne automaticamente. A questo punto si può anche servire subito il gelato, lasciarlo in freddo o trasferirlo nel congelatore, a seconda delle proprie esigenze.

Di quali parti si compone una gelatiera

Ora che conosci qualche informazione in più su queste macchine per produrre il gelato in casa, vediamo nello specifico di quali parti si compongono. Ovviamente, noi facciamo riferimento sempre alla migliore gelatiera elettrica, per convenienza e completezza di informazioni:

Base: il motore è alloggiato nella base dell’apparecchio. Nei modelli con compressore, la base può essere abbastanza ingombrante, poiché il motore, è ovviamente più grande. Nei modelli che utilizzano ghiaccio e salgemma, invece, il motore si trova in un case che si adatta alla parte superiore del cestello e del serbatoio.

Controlli: alcune macchine, non offrono un gran controllo e si limitano ad offrire un pulsante di on/off (i modelli più economici, si accendono semplicemente inserendo la spina nella presa della corrente). I modelli migliori, invece, offrono un pannello di controllo con tanto di display, dove visualizzare tempi e temperatura, oppure modificare la velocità del motore.

Cestello: la maggior parte delle macchine per la produzione di gelato di fascia media, è dotata di un cestello isolato e rimovibile dal suo alloggiamento, per una rapida pulizia o per servire subito il gelato. Questo cestello, in alcuni modelli, va congelato in anticipo, alcuni fino a 15 ore. Suggerimento: quando non è in uso, tenete il cestello nel congelatore, in modo da essere sempre pronti per preparare un gelato per gli amici.

Paletta: noto anche come braccio di miscelazione, la pala che si inserisce all’interno della macchina e che è realizzata solitamente in plastica, ruota per mescolare gli ingredienti mentre vengono raffreddati dal motore. Questa pala, raschia continuamente il gelato dalla pareti, per questo motivo possono essere più o meno rumorose.

Coperchio: potrebbe sembrare una sciocchezza, ma se la gelatiera non è dotata di un buon coperchio sigillato, il gelato potrebbe non risultare buono quanto si vorrebbe. Il coperchio, deve evitare anche la fuoriuscita di liquidi e schizzi, ed è generalmente dotato di un oblò trasparente. Alcuni, possono essere sollevati durante la preparazione del mix, per aggiungere ingredienti solidi come noci, caramelle o altro ancora.

Il futuro della gelateria

Cosa ci riserva il futuro in termini di gelato? Pochi di noi possiedono una sfera di cristallo, quindi vedere quello che accadrà nel futuro può essere un po’ complicato, tuttavia, è analizzando i vecchi trend, che possiamo capire meglio quello che ci aspetta.

Una delle cose che si apprezzano maggiormente del gelato, è sicuramente la sua consistenza. Da quando è stato inventato, il gelato ha subito moltissime alterazioni. Siccome il nostro mondo è in continua evoluzione, è molto probabile che il gelato che mangeremo in futuro, sarà molto diverso da quello che possiamo gustare oggi.

Forse, creeremo il nostro gelato con una stampante 3D! Non c’è nulla da ridere. Un gruppo di studenti del MIT, ha già realizzato questa impresa! Lo hanno fatto collegando una macchina per il gelato soft-service a una stampante 3D (non chiedetemi come abbiano fatto, gli studenti del MIT sanno come fare questo genere di cose).

Forse vedremo più gelato fatto con azoto liquido. Molti produttori privati di gelato, stanno già sperimentando tutto questo, aggiungendo l’azoto liquido alla crema pasticcera. La miscela elimina la formazione di minuscoli cristalli di ghiaccio e produce un gelato dalla consistenza molto liscia.

Alcuni produttori, usano semplicemente più grasso di latte nelle loro ricette. Non si tratta certamente di una scelta molto sana e salutare, perché più grasso contribuisce a fornire un prodotto più liscio e più ricco, anche più gustoso, volendo.

Certo, dal momento che il futuro è il futuro, non abbiamo davvero idea di cosa ci aspetti. Possiamo continuare a gustare il gelato nel presente e ringraziare tutti coloro che lavorano per produrre il gelato del futuro, ma anche tutti coloro che s’impegnano ogni giorno, per fornire gusti sempre più diversi.

Dimensioni medie di una gelatiera

Per parlare di questo aspetto, dobbiamo innanzitutto specificare che in commercio troviamo 3 modelli principali di gelatiera:

  • Modello con funzionamento a salgemma e ghiaccio
  • Modello con cestello refrigerato in anticipo
  • Modello elettrico con compressore

Il primo modello, è anche quello più compatto. Si può trovare con motore elettrico che fa girare le pale automaticamente o senza motore, dove sarà l’olio di gomito a fare tutto il lavoro. Queste macchine consistono in un cestello di dimensioni medio-grandi (a seconda delle nostre esigenze) e non occupa molto spazio. Ricordano molto i primi produttori di gelato usciti ormai secoli fa sul mercato.

Il secondo modello, quelli con cestello refrigerato, sono leggermente più grandi, ma sviluppando le loro dimensioni in altezza nella maggior parte dei casi, non offrono un ingombro eccessivo. Questi modelli, funzionano sempre con motore elettrico che aziona le pale per mescolare il gelato, ma il cestello, deve essere congelato in anticipo (riponendolo nel nostro congelatore), perché il motore non ha il compressore.

I modelli più ingombranti, se non quelli anche più efficienti, sono quelli con compressore. Generalmente, hanno la forma di un parallelepipedo e a seconda della quantità di gelato che riescono a produrre, possono essere più o meno grandi. Inoltre, sono tutti dotati di un pannello di controllo piuttosto completo, per regolare temperatura e velocità della macchina.

Come utilizzare la gelatiera: trucchi e consigli

Il gelato fatto in casa è sicuramente delizioso, molto più di quelli confezionati (provare per credere), e ti consente di essere molto più “avventuroso” nella scelta dei sapori, rispetto alle opzioni disponibili in un normale negozio di gelati, o meglio ancora, ti consente di controllare la quantità di zucchero che si trova al suo interno.

Ecco alcuni consigli su come realizzare un gelato migliore con la tua gelatiera:

Molto, dipende dalla tipologia di gelatiera che decidi di acquistare. Se hai deciso di acquistare un modello con ciotola da pre-congelare, dovrai farlo almeno 12-24 ore prima di preparare il gelato, per cui ti consigliamo di tenerla sempre nel congelatore pronta all’uso. Se il modello che hai deciso di acquistare, invece, dispone di un compressore, puoi accenderlo anche pochi minuti prima di iniziare a preparare il gelato.

In ogni caso, devi sempre prima preparare il mix. Per cui, a differenza di quello che avviene per una macchina per il pane, non puoi semplicemente accenderla e inserire gli ingredienti uno per volta. Il mix deve essere già pronto. Al limite, durante la preparazione, puoi aggiungere qualche ingrediente solido.

Quando accendi la macchina, la paletta agita il mix mentre la ciotola lo raffredda, fino al punto di congelamento – questo processo mescola il mix all’aria e impedisce la formazione di cristalli di ghiaccio. Il gelato viene preparato in circa 30-40 minuti, a seconda della quantità di mix scelta. La maggior parte delle gelatiere disponibili in commercio, creano un gelato morbido e cremoso, per averlo un po’ più duro e consistente, dopo la preparazione, consigliamo di tenerlo un’ora o due nel proprio freezer.

Economicamente, conviene preparare il gelato in casa?

Questo dipende dal gelato che si è soliti acquistare e quanto spesso si ha intenzione di prepararlo in casa. Se acquisti un gelato di ottima qualità in vaschette già pronte, è possibile farlo in casa ad un costo più basso, a seconda della ricetta preferita e degli ingredienti che si decide di acquistare.

Ma fare il gelato in casa, non significa principalmente risparmiare soldi, ma significa liberarsi della gamma limitata di sapori che sono disponibili in commercio con i grandi produttori e potresti anche provare a realizzare le tue personali creazioni. Puoi anche optare per un mix di gelato più sano, aggiungendo frutta fresca come bacche o persino yogurt, per un trattamento più leggero.

Utilizzando ingredienti con meno grassi, la differenza si nota?

La risposta più rapida a questa domanda è: ovviamente si. La differenza però, la noti soprattutto se fai il confronto con altri gelati pieni di grassi e non se servi questo come unico gelato. Abbiamo effettuato noi stessi alcuni test per scorgere questa differenza, utilizzando ricette identiche, ma sostituendo in una il tipo di latte, con uno a basso contenuto calorico. La differenza c’è e si sente, è inutile negarlo, ma pensiamo anche che eliminare alcune calorie, senza alterare enormemente il gusto, non sia un abominio. Inoltre, è certo, che se a casa vostra servite soltanto gelato a basso contenuto calorico, nessuno verrà mai a parlarvi di differenza tra questo e altri gelati.

Risoluzione dei problemi e suggerimenti in sintesi

Ci sono alcuni problemi comuni che potreste incontrare durante l’uso delle gelatiere, quindi, eccovi un riepilogo dei nostri consigli e il modo migliore per aggirare questi problemi:

  • Conservare sempre il gelato al centro del congelatore dove la temperatura è più costante
  • Gli ingredienti freschi e la mancanza di conservanti fanno sì che il gelato artigianale debba essere consumato entro una settimana
  • Prima di servire il gelato fatto in casa, lasciarlo a temperatura ambiente per 15 minuti o in frigorifero per 30 minuti per far sviluppare i sapori
  • L’alcol non si congela bene a temperature normali, quindi non usarne troppo se non vuoi un gelato troppo liquido
  • Non congelare mai il gelato sciolto: si corre il rischio di intossicazione alimentare e la struttura si deteriora

I vantaggi offerti dalla migliore gelatiera

Ecco alcuni dei vantaggi offerti dal possedere la propria macchina per la preparazione del gelato:

  • Acquistare il gelato già pronto in un negozio è facile e veloce e ci sono senza dubbio molti diversi tipi e sapori tra cui scegliere, MA con il gelato fresco fatto in casa, puoi selezionare TU gli ingredienti, in modo da sapere esattamente quello che c’è al suo interno
  • Avendo l’opzione di poter scegliere gli ingredienti da inserire, è già un vantaggio e una soluzione più salutare, perché puoi evitare a priori tutto ciò a cui i componenti della tua famiglia sono allergici, come noci o determinati ingredienti con coloranti e additivi
  • Avere la tua gelatiera, significa che puoi avere del gelato fresco ogni volta che vuoi e in qualsiasi quantità tu desideri
  • Il gelato artigianale a base di frutta fresca è più buono del gelato alla frutta commerciale, semplicemente perché è possibile ottenere quel “sapore di frutta appena raccolta”, utilizzando frutta fresca nella tua ricetta
  • Farti il gelato da solo può essere molto divertente, perché puoi coinvolgere parenti e amici nella preparazione. I bambini adorano proporre suggerimenti per nuove ricette! Il gelato alla marmellata è una delle ricette più divertenti che si possono provare! Puoi persino provare a preparare i tuoi sandwich al gelato
  • Che si tratti di una cena informale o una festa per bambini, l’occasione è sempre ottima per proporre le tue ricette personali e stupire i tuoi ospiti con qualcosa di mai provato prima

Le gelatiere elettriche sono un ottimo esempio di elettrodomestico da cucina, che non solo rende la tua vita culinaria più semplice, ma anche più eccitante e divertente!

Hai davvero bisogno di una gelatiera?

Il gelato artigianale è davvero un dessert speciale. È ricco, cremoso e può essere personalizzato con qualsiasi sapore tu possa immaginare. E dal momento che la maggior parte delle persone è abituata ad acquistare il gelato nei negozi, lascerà di stucco amici e parenti il sol pensiero di provare un gelato fatto in casa. In commercio, si trovano gelatiere di ogni forma, dimensione e prezzo, a partire dai modelli più economici da circa 50 euro (e a volte anche meno), fino ad arrivare al modelli migliore, che può costare anche diverse centinaia di euro. Prima di acquistarne una qualsiasi, molti di voi si saranno chiesti: ma ne ho davvero bisogno?

La risposta più breve è no, ma ci sono alcuni fattori da prendere in considerazione. Certo, per creare del gelato artigianale in casa è possibile farlo con il metodo “granita” e congelare la base del gelato, mescolandola di tanto in tanto, per distribuire i cristalli di ghiaccio fino a quando non è completamente gelata. Puoi anche optare per ricette che includono nel mix panna e aria. Oppure, se stai cercando qualcosa di più creativo, puoi realizzare del gelato col ghiaccio secco.

Detto questo, è ovvio che preparare un gelato con la migliore gelatiera possibile, è più facile e conveniente. Queste macchine sono progettate per accelerare il processo di congelamento del gelato. Quando acceleri il processo, ti ritroverai con cristalli di ghiaccio più piccoli e un prodotto finito molto più liscio. Un gelato preparato con il metodo “granita” non diventerà mai abbastanza liscio come quello fatto con una macchina per il gelato. Con una gelatiera, inoltre, hai anche molte più opzioni in termini di ricette che puoi preparare. Puoi creare gelati con qualsiasi sapore, sperimentare mix a basso contenuto di grassi (che possono risultare molto ghiacciati con alcuni metodi) e sorbetti fruttati.

Quindi, anche se non hai bisogno di una gelatiera per fare il gelato artigianale in casa, vale la pena investire i tuoi soldi in questa macchina se fai il gelato in casa regolarmente, perché rende il processo più veloce e il gelato assume il miglior sapore possibile. Se non produci regolarmente gelati, yogurt, sorbetto o anche bevande a base di daiquiri, è solo un altro strumento che occupa spazio in cucina e non vale la pena aggiungerne un altro solo per fargli prendere la polvere.

Quanto tempo ci vuole per preparare il tutto?

Innanzitutto, è bene distinguere le varie fasi di preparazione di un gelato. La prima, è quella in cui si radunano tutti gli ingredienti, il che significa, che se non avete acquistato un mix per gelati già pronto, potrebbe significare anche dover sbucciare e tagliare la frutta. Per questa fase, ci vuole tanto tempo quanti sono gli ingredienti da utilizzare nella vostra ricetta.

Una macchina elettrica per creare il gelato, invece, a seconda delle quantità utilizzate, può miscelare il mix in circa 30-60 minuti al massimo. Va detto, che in questa fase il gelato viene già preparato, quindi, al termine delle operazioni, è possibile estrarre la vaschetta e servire subito il gelato fresco.

Generalmente, il gelato fatto in casa è più morbido di uno confezionato. Questo è assolutamente normale, lo sono anche quelli confezionati prima di finire nelle celle frigo. Se volete una consistenza simile a quella dei gelati confezionati, allora dovrete mettere il gelato fresco nel congelatore per qualche ora prima di servirlo. Volete conoscere della gelatiera opinioni e recensioni? Scendete un po’ più in basso per scoprire cosa ne pensiamo dei modelli più diffusi in commercio!

Come prendersi cura della propria macchina per il gelato

Innanzitutto, si consiglia di non riempire mai la macchina in maniera eccessiva. Durante il processo di miscelazione, anche l’aria svolge un ruolo importante, per dare al gelato una texture morbida e leggera, invece di un blocco solido e duro. Inoltre, riempiendo la macchina oltre il limite, si rischiano inutili fuoriuscite di gelato, che poi dovranno essere pulite.

Per pulire il macchinario, bisogna cominciare svuotando ed eliminando il gelato indurito dalle pale raschianti. Quindi, devi procedere col lavare il cestello sotto acqua corrente, fino a che l’acqua al suo interno, non risulta chiara e limpida. A seconda del modello di gelatiera scelto, è possibile che il cestello possa anche essere comodamente lavato in lavastoviglie. Verifica la possibilità sul libretto delle istruzioni.

Infine, sempre seguendo il manuale del prodotto, verifica quali sono le parti che si possono rimuovere per il lavaggio. Per pulire la camera di congelamento, si può utilizzare generalmente un po’ di acqua calda e sapone. Se non si dispone di una impostazione per il ciclo di lavaggio (che si trovano solo nelle migliori gelatiere e in quelle industriali), è possibile utilizzare una spazzola da cucina con setole morbide per pulire le parti interne. Per uccidere i batteri, è possibile utilizzare anche qualche goccia di candeggina, ma poi bisogno risciacquare con acqua pulita e asciugare bene.

È importante la capacità?

Le gelatiere che abbiamo avuto modo di testare in questi mesi, avevano una capacità interna che era compresa tra i 720 ml e i 2 litri, con la maggior parte dei modelli commerciali che oscillano tra il litro e il litro e mezzo.

La maggior parte dei modelli che trovi in commercio, dispone anche di una quantità minima di mix che puoi inserire al suo interno, per dire, non puoi preparare una sola coppetta di gelato, quindi dovresti pensare anche a questo prima di procedere con l’acquisto.

I ricettari che vengono forniti con le macchine per il gelato, dovrebbero fornirti le quantità appropriate da utilizzare e vale la pena attenersi a ciò che c’è scritto, perché se riempi la macchina fino all’orlo, quando il gelato inizia a congelarsi e ad espandersi, finirà per fuoriuscire e imbrattare tutto il tuo piano di lavoro. Se si utilizzano ricette da un’altra fonte, ridimensiona le quantità per ottenere risultati ottimali e per evitare straripamenti.

Sfortunatamente, alcuni modelli economici, non sottolineano quanto gelato sia possibile preparare. Ciò significa che puoi soltanto seguire le loro ricette, calcolare la quantità di gelato che producono (approssimativamente) e quindi aumentare o diminuire gli ingredienti delle altre ricette in base alla capacità.

Conclusioni

Siamo arrivati al termine di questa nostra lunga guida all’acquisto. Ormai, dovresti essere un esperto di gelatiere e non ci dovrebbero essere più dubbi sulla tipologia di macchina più adatta alle tue esigenze. Se lo desideri, qui di seguito trovi anche le recensioni dei modelli più venduti attualmente sul mercato, in cui abbiamo messo in evidenza pro e contro e con i quali puoi farti un’idea ancora più completa su questi prodotti. Non fartele scappare!

 

1. De’Longhi ICK5000 Revisione

Certamente molti italiani ricorderanno un marchio storico come Simac, acquisito poi da De’Longhi. Quest’azienda, produceva una gelatiera molto famosa, dal nome Il Gelataio GC5000. Ebbene, dovete sapere che questa De’Longhi ICK5000, non è altro che l’evoluzione di una delle gelatiere più famose dei nostri tempi, ovviamente, con un marchio nuovo. Chi conosce il vecchio modello, o si cercherà le foto in internet, noterà che le differenze in termini di design non sono così marcate, anzi. La struttura, è rimasta pressoché invariata, così come le dimensioni, per cui, prima di procedere all’acquisto, verificate lo spazio che avete a disposizione.

Ricettario non italiano

Il modello venduto, deve essere stato progettato per molti paesi, ma forse non per l’Italia, o almeno questo si potrebbe pensare, dato che all’interno della confezione, troviamo anche un bel ricettario, pieno di idee divertenti, tradotto in diverse lingue, ma non in italiano. Tuttavia, questo non deve rappresentare un ostacolo insormontabile, dato che in internet e sul sito della stessa De’Longhi, si trovano molte ricette. Questa macchina per gelato non è dotata di un display e quindi non può essere catalogata come uno dei modelli più tecnologici disponibili in commercio, nonostante il prezzo non sia quello di una gelatiera economica.

Cosa fa questa macchina

Questo piccolo apparecchio, prepara il gelato mescolando gli ingredienti, lavorandoli con le pale e il sistema di refrigerazione combinato. Al termine delle operazioni, mantiene anche il gelato al fresco. La capacità della macchina è piuttosto buona, in quanto è in grado di lavorare fino a 600 grammi di ingredienti. Buoni i materiali, anche se non eccelsi, ma ottimo il coperchio ermetico per sigillare dentro il gelato. La potenza del motore è nella media. Tra i suoi vantaggi abbiamo la facilità d’uso, la praticità e l’ottima riuscita del gelato.

Vantaggi

  • Facile da usare
  • Produce un ottimo gelato
  • Mantiene al fresco

Svantaggi

  • Ricettario non italiano
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. G3Ferrari G20035 Revisione

G3Ferrari è un marchio diventato ormai abbastanza famoso dalle nostre parti, grazie a piccoli elettrodomestici di buona qualità, che presentano un ottimo livello di tecnologia e che sono venduti ad un prezzo decisamente interessante. Tutte caratteristiche che troviamo anche in questa sua macchina gelato G20035. A proposito, se non sapete quale gelatiera comprare e volete conoscere della gelatiera prezzi e offerte, potete dare un’occhiata ai link che trovate sulla nostra pagina. Questo modello, è un classico autorefrigerante, il che significa, che dopo aver mescolato gli ingredienti, sarà la macchina stessa a raffreddare il gelato e non dovrete spostare subito la vaschetta nel vostro congelatore.

Ottimo gelato fatto in casa

Ovviamente, durante la nostra prova, abbiamo avuto anche modo di provare questa gelatiera, che ci ha lasciato piacevolmente soddisfatti della qualità del gelato che prepara, molto simile a quello che si può gustare nelle normali gelaterie. Ovviamente, se il modello è di vostro gradimento, vi consiglio di verificare lo spazio che avete a disposizione in cucina, poiché essendo dotata di un compressore, questo modello, come tutti quelli della categoria, non può essere classificato come una macchina estremamente compatta.

Ottimi i materiali

Questa gelatiera è realizzata con ottimi materiali e il suo design ricorda quello dei modelli professionali che si vedono in alcune gelaterie. Abbiamo un rivestimento in acciaio inox satinato, un display digitale con retroilluminazione futuristica di colore blu e un pannello di controllo semplice ed intuitivo. L’utilizzo della macchina è molto semplice, basta accenderla, settare il timer e la potenza e il gioco è fatto. Il cestello che contiene il gelato è rimovibile, per una pulizia più semplice e per servire il gelato con una maggiore facilità. La potenza è di 150 watt e può produrre fino a 0,8 kg di gelato.

Vantaggi

  • Facile da usare
  • Buona tecnologia
  • Ottimo gelato

Svantaggi

  • Un po’ rumorosa
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Melchioni 118700211 Revisione

La gelatiera offerta da Melchioni con il nome di Creamy, è in grado di offrire un gelato di ottima qualità, tramite una macchina semplice e funzionale allo stesso tempo. Ancora indecisi sulla gelatiera quale scegliere? Date un’occhiata a questo prodotto! Abbiamo un corpo misto plastica bianca e acciaio inox satinato molto bello e moderno dal punto di vista del design. Ovviamente, si tratta di un modello autorefrigerante, per cui con compressore, quindi verificate la disponibilità del vostro spazio in cucina prima di procedere con l’acquisto, dato che non si tratta di una macchina dalle dimensioni ultra compatte.

Quanto gelato!

Il cestello interno è anch’esso realizzato con ottimi materiali (alluminio per la precisione), può essere rimosso e lavato facilmente o inserito nel congelatore per conservare il gelato per qualche giorno. Questo, contiene fino a 1,5 kg di gelato, una quantità davvero niente male, soprattutto per coloro che desiderano invitare tanti amici in casa e deliziarli con qualcosa di preparato con le proprie mani, piuttosto che artificiale. Nella parte superiore della macchina, oltre al classico oblò trasparente, troviamo anche un pannello di controllo, con tanto di display digitale.

Buona la potenza

Questa gelatiera è dotata di un motore da 150 watt, che rientra nella media. La pala interna, in plastica, che serve per mescolare gli ingredienti, gira a 60 giri al minuto, per produrre dell’ottimo gelato fatto in casa. Ovviamente, è un apparecchio in grado di mantenere anche il gelato in freddo ed è una delle poche a segnalare la temperatura di evaporazione del liquido refrigerante. Ci vogliono circa 40/60 minuti per mischiare gli ingredienti, a seconda della quantità scelta e la preparazione del gelato è piuttosto rapida. Dal punto di vista del rapporto qualità/prezzo è davvero molto interessante.

Vantaggi

  • Buona tecnologia
  • Libretto delle istruzioni intuitivo
  • Facile da utilizzare

Svantaggi

  • Abbastanza ingombrante
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. H.Koenig HF180 Revisione

Ancora indecisi sulla gelatiera quale scegliere? Allora date un’occhiata a questa H.Koenig HF180, una macchina dal design molto facilmente riconoscibile, costruita con ottimi materiali e capace ad un prezzo più che accettabile, di realizzare dell’ottimo gelato fatto in casa. A proposito, se desiderate conoscere della gelatiera prezzi e offerte, potete cliccare direttamente sui link che trovate in questa pagina. Partiamo da uno degli aspetti più positivi di questa macchina, ovvero il suo ingombro ridotto rispetto ad altre gelatiere disponibili in commercio, anche se questo si traduce in una minore capacità di preparare grandi quantità di gelato.

Cosa troviamo nella confezione

Oltre alla macchina e al classico cestello in alluminio per realizzare il gelato, nella confezione troviamo anche diversi accessori, tra cui le pale per mescolare, un cucchiaio in plastica per servire il gelato, un bicchiere graduato e un libretto delle istruzioni chiaro ed intuitivo. Nonostante il prezzo abbastanza economico, questa macchina dispone di una tecnologia di tutto rispetto. Il pannello di controllo si completa di un piccolo display LCD retroilluminato di buona qualità. Sul pannello, troviamo anche due LED, che segnalano rispettivamente la lavorazione del gelato e il mantenimento a freddo. Il motore che governa tutto questo, ha una potenza di 135 watt, più che soddisfacente.

Quanto gelato si può preparare

Con questa macchina, è possibile preparare circa 800 grammi di gelato, che rispetto ad altre potrebbe sembrare un po’ poco, ma questo è dovuto anche al fatto di avere un corpo macchina, nonostante il compressore, piuttosto compatto. Se desiderate acquistarla e vi interessano della gelatiera opinioni di chi l’ha già testata, potete accedervi tramite i nostri collegamenti. In conclusione, si tratta di una macchina davvero ottima, autorefrigerante, che prepara il gelato velocemente e di ottima qualità, molto simile a quello che possiamo acquistare in una gelateria.

Vantaggi

  • Mantenimento a freddo
  • Buona potenza
  • Ottima tecnologia

Svantaggi

  • Ricettario scarso
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. H.Koenig HF250 Revisione

La gelatiera offerta da H.Koenig modello HF250 è una gelatiera economica che offre ottime prestazioni. Indecisi su quale gelatiera comprare? Date un’occhiata a quest’ultimo modello che abbiamo recensito per voi! Si tratta di un modello autorefrigerante, dotato di una struttura solida, che si compone di plastica di ottima qualità di colore nero e acciaio inox satinato. Si tratta di una macchina abbastanza ingombrante, soprattutto perché dotata di compressore interno, essenziale per la funzione di refrigerazione, ma anche molto stabile grazie ai piedini antiscivolo che troviamo sotto e non eccessivamente rumorosa durante la lavorazione del gelato.

Com’è fatta?

Nella parte superiore della gelatiera, troviamo un pannello di controllo semplice ed intuitivo, con tanto di display digitale retroilluminato. Con esso, possiamo scegliere sia i tempi di lavorazione del gelato e controllarne la temperatura, fino ad un massimo di -39°C. Ricordiamo inoltre, che questa macchina dovrebbe lavorare in ambienti con temperature inferiori ai 30°C, poiché all’aumentare di queste temperature, diminuiscono le sue prestazioni (si tratta pur sempre di un apparecchio per uso domestico, meno potente dei modelli professionali, più grandi e costosi). Il suo motore ha una potenza di 150 watt, perfettamente in media con quelli della concorrenza.

Quanto gelato si può fare?

Con questa macchina possiamo produrre fino a 800 grammi di gelato, grazie ad una capacità interna da 1,5 kg. Uno degli aspetti negativi di questa macchina, nonostante sia semplice da usare e piuttosto intuitiva, è dato dal suo libretto di istruzioni, davvero scarso e privo di informazioni approfondite sul funzionamento della macchina. Nonostante questo (che è il classico pelo nell’uovo), possiamo dire che si tratta di un apparecchio autorefrigerante di buona qualità e offerto ad un prezzo molto interessante. Se desiderate conoscere della gelatiera recensioni e opinioni di chi l’ha già provata, cliccate su questi link.

Vantaggi

  • Buona capacità
  • Facile da utilizzare
  • Non troppo rumorosa

Svantaggi

  • Istruzioni scarse
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui