Il ferro da stiro verticale è ormai un must in ogni casa… ma quale scegliere? Leggi la nostra guida all’acquisto per individuare I top 5 ferri da stiro verticali del 2018!

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

PHILIPS GC332/67

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

ROWENTA DR8095

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

AICOK HS-05

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

ARIETE 4167

4.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

AICOK ST-0802

3.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
1 di 5
PHILIPS GC332/67
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
2 di 5
ROWENTA DR8095
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
3 di 5
AICOK HS-05
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
4 di 5
ARIETE 4167
Valutazione
4.0
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it
5 di 5
AICOK ST-0802
Valutazione
3.5
CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Il ferro da stiro verticale, conosciuto anche come stiratrice verticale, è un tipo di ferro che permette di stirare e igienizzare i tuoi tessuti in modo assolutamente innovativo e veloce, tramite l’emissione del vapore, e in posizione verticale.

Nato per un uso prettamente industriale e professionale, ben presto il ferro da stiro a vapore verticale ha smesso di essere una prerogativa di lavanderie e sartorie ed è entrato nelle nostre case. La sua praticità, la sua comodità, la sua lunga autonomia di utilizzo e il suo prezzo conveniente o hanno reso ormai un must irrinunciabile per molte famiglie!

Soprattutto nelle famiglie più numerose, esso consentirà di stirare più capi in maniera veloce e pratica, rendendo anche la più noiosa delle stirature pratica e persino divertente! Vediamo insieme tutti i fattori da tenere in considerazione per la scelta!

Materiali più usati

Per quanto riguarda i materiali, essi sono bene o male gli stessi per tutti i ferri. Si tratta di plastica dura usata per la struttura esterna, mentre il tubo viene ricoperto da del tessuto sintetico: ciò lo renderà perfettamente termoisolante e resistente al calore.

Difficilmente sulla confezione del prodotto troverai in dettaglio i materiali impiegati. Dovrai però porre attenzione all’erogatore, che deve essere dotato di una piastra completa di fori. Essi sono indispensabili per la fuoriuscita del vapore. Il materiale più usato in questo caso è l’acciaio inox, in quando molto durevole nel tempo, e difficilmente verrà danneggiato da urti o cadute accidentali.

Occhio quindi al materiale della piastra, in quando esso può davvero fare la differenza!

Il prezzo è importante?

Come già accennato, il ferro a vapore verticale nasce per sopperire alle esigenze dei professionisti. Per questo inizialmente il suo costo sul mercato era quasi inaccessibile per un uso domestico. Con l’evolversi del suo uso in questo ambito e della concorrenza dei vari brand, comunque, adesso anche un buon ferro da stiro verticale può godere di prezzi concorrenziali e per tutte le tasche.

Indicativamente, i prodotti di fascia bassa difficilmente superano gli 80-100 euro. Essi non garantiscono un’erogazione di vapore molto potente, e non sono ovviamente dotati di molti accessori e funzionalità, ma se non hai bisogno di un macchinario troppo articolato ti troverai sicuramente bene. La fascia media include prodotti che non superano i 150€, ma se davvero stai cercando il meglio in quanto a potenza e funzionalità, il prezzo potrebbe anche superare i 300€

Come ribadiamo sempre, non sempre un costo alto implica necessariamente un prodotto eccellente. Il tutto dipende dalle tue esigenze!

L’importanza degli accessori

Da non sottovalutare mai in fase di acquisto è la presenza degli accessori già forniti in dotazione. Essi possono davvero fare la differenza nella scelta del miglior ferro da stiro verticale! Gli accessori più comuni sono il guanto termoisolante, le spazzole da applicare alla bocchetta, e la gruccia da appendere all’asta. Ovviamente potrai acquistarne altri in un secondo momento, dato che quasi tutti gli accessori disponibili sul mercato sono compatibili con i vari modelli che puoi acquistare.

Il guanto ti permetterà di maneggiare i tuoi indumenti mentre usi il ferro, senza correre il rischio di scottarti. Ricorda infatti che un ferro di questo tipo è in grado di erogare un vapore che raggiunge temperature molto elevate, fino a 90 gradi! È quindi sconsigliato, a prescindere, lasciarlo acceso ed incustodito in presenza di bambini o animali domestici.

Le spazzole sono di varia natura e vanno applicate all’erogatore. Esse ti aiuteranno ad esempio ad eliminare eventuali pelucchi dai tuoi capi, o a spazzolare meglio gli inserti in pelliccia. Mi raccomando: esse vanno montate e smontate solo quando il ferro è spento, altrimenti rischi di scottarti!

La gruccia è un must, proprio come l’asta telescopica. Le più complete ti permettono di appendere di tutto, dalle giacche alle camicie, senza dimenticare pantaloni o gonne! Idealmente la gruccia deve essere rotante, in modo da semplificare il processo di stiratura.

Come scegliere il ferro da stiro verticale più adatto a te

un fattore molto importante per la scelta è sicuramente la struttura del ferro, che automaticamente ne influenza anche ingombro e peso. Per ingombro, ci riveriamo in particolare allo spazio occupato quando il dispositivo non è in uso. Inoltre, un prodotto compatto è automaticamente facile da trasportare anche in viaggio o da utilizzare per piccoli ritocchi. A nessuno piace stirare normalmente, figuriamoci farlo con un dispositivo pesante ed ingombrante!

Il corpo centrale del ferro contiene la caldaia, e al tempo stesso offre anche appoggio per il serbatoio dell’acqua. Su di esso saranno inoltre presenti altri tasti, così da gestire tutte le funzioni disponibili. Le forme e le dimensioni del corpo centrale variano molto, ma per un prodotto davvero leggero e maneggevole potresti tenere le seguenti misure come riferimento: 40 cm x 40 cm x 30 cm.

Nel caso il tuo modello sia dotato di asta, dovrai tenere in considerazioni anche le dimensioni di quest’ultima per capire l’ingombro del dispositivo. In ogni caso, spesso queste aste sono telescopiche, perché dopo l’utilizzo potrai accorciarle e ridurne l’ingombro. L’asta non è ovviamente presente nei modelli portatili da viaggio.

Per quanto riguarda il peso, è importante che il dispositivo sia maneggevole, altrimenti potrebbe gravare sulla tua schiena e il suo uso potrebbe richiedere diverse pause. Cerca di assicurarti che il modello da te scelto non superi i 5 kg, ma per i modelli portatili è bene non salire oltre i 2 kg.

Da non sottovalutare anche l’erogatore. Esso può essere a beccuccio o a spazzola, e servirà anche per collegare altri accessori. È importante che questo elemento sia ricoperto di tessuto termoisolante, altrimenti rischierai di scottarti ogni volta che vorrai usarlo. È importante inoltre che l’erogatore abbia un’impugnatura ergonomica e antiscivolo, per poter sempre lavorare nel massimo della sicurezza.

I modelli più avanzati dispongono di vari comandi per l’erogazione, disposti direttamene sul manico. Ciò può davvero fare la differenza e aiutarti a interrompere e ricominciare a stirare quando le preferisci. Occhio anche al cavo di corrente, che per motivi di praticità non dovrebbe mai essere più corto di 1,5 m.

Per quanto riguarda le prestazioni, esse si traducono nell’effettiva efficacia del ferro. Devi valutare quindi il getto di vapore ma anche il wattaggio. Quest’ultimo non influenza solo la potenza, ma anche il tempo necessario al ferro affinché il vapore raggiunga la giusta temperatura. Quest’ultima tempistica, comunque, difficilmente supera 60 secondi di tempo.

Il getto di vapore viene calcolato in grammi erogati al minuto. Un buon dispositivo in genere ergo 45 grammi al minuto, ma i modelli più avanzati arrivano anche a 200 g/min. ovviamente queste performance sono molto minori nei modelli da viaggio.

Parlando di potenza, non possiamo non citare il wattaggio. Mediamente essi si aggira fra i 1200 w – 1500 watt. Per i modelli da viaggio, questi numeri scendono a 900 watt.

Passiamo all’analisi delle funzioni! Questi ferri nascono ovviamente per stirare in verticale, ma alcuni possono anche essere usati per la stiratura orizzontale, quindi come dei dispositivi tradizionali. Non è una funzionalità indispensabile, ma potrebbe sempre tornare comoda.

Ovvio ai livelli di erogazione del vapore! Alcuni modelli sono infatti dotati di selettore di erogazione, che ti permetterà di cambiare l’intensità del getto di vapore a seconda del tessuto del capo che stai per stirare così da non rovinarli. In genere questa regolazione avviene su 3 livelli, contrassegnati da icone molto intuitive sulla relativa pulsantiera.

Per i modelli più potenti, potrebbe tornare utile una funzione intelligente per lo stop automatico. Essa aggiungerà maggiore sicurezza all’uso del ferro, che del resto eroga vapore bollente e potrebbe risultare pericoloso se lasciato incustodito, soprattutto in presenza di bambini. Ottima anche la funzione Eco, per il risparmio energetico, che è sempre ben visto dall’ambiente ma anche dal nostro portafogli!

Per riempire il serbatoio avrai bisogno di acqua. Se decidi di usare quella erogata dal tuo rubinetto di casa, è bene controllare i livelli di calcare. In ogni caso, il serbatoio richiederà sempre una grande manutenzione costante. Alcuni modelli dispongono di una funzione autonoma anticalcare, che si rivela uno strumento utile che sicuramente contribuisce a prolungare la vita del tuo nuovo ferro da stiro. La frequenza con cui attivare questa funzione dipende da te. Se essa non è presente, potrai utilizzare altri prodotti anticalcare comunemente in vendita in commercio.

Gestione dell’acqua

Qualsiasi elettrodomestico che funzioni con un serbatoio ad acqua è soggetto al problema del calcare. Ovviamente la stiratrice a vapore verticale non è da meno.

È importante che il serbatoio sia molto capiente: da un minimo di 1 litro fino ad arrivare anche a 2,5 litri. Maggiore questa capienza, maggiore sarà anche l’autonomia del ferro, ma anche il suo ingombro. Esso inoltre deve essere necessariamente removibili, così da facilitare il riempimento dell’acqua.

È importante inoltre che ci sia anche una maniglia ergonomica ed antiscivolo, così da estrarre il corpo centrale, ma anche di un tappo a vite che eviterà il versamento accidentale dell’acqua.

Per maggior informazioni riguardo le cure anticalcare da seguire, consigliamo sempre di consultare il libretto di istruzioni o di rivolgersi ad un esperto del settore.

 

1. Philips GC332/67 Revisione

Ammettiamolo: Philips è un brand che non ha davvero bisogno di presentazioni. Chiunque in casa ha almeno un elettrodomestico di questa azienda, che è ormai presente in diversi settori ed è considerata uno dei capisaldi per i dispositivi per la cura della persona e non solo.

Non stupisce quindi che sia un prodotto Philips il ferro da stiro verticale che ha maggiormente conquistato le opinioni dei consumatori! Si tratta di un modello di fascia alta, un vero e proprio top di gamma.

Da sottolineare il suo peso esiguo, di soli 0,72 kg. Ma non farti ingannare! È un prodotto davvero potente, ma anche molto pratico e maneggevole. potrai anche appenderlo ad un gancio, servendoti dell’anello in gomma posizionato alla base del manico.

Il serbatoio è piccino, può contenere solo 60 ml per volta. Ciò lo rende perciò un dispositivo adatto a chi vuole usarlo in viaggio, anche grazie alla pratica custodia inclusa. In ogni caso il serbatoio è estraibile, perciò sarà molto facile e veloce ricaricarlo quando necessario. Il cavo è lungo 2 metri, mentre il manico ha una forma particolarmente ergonomica.

La funzionalità di questo ferro da stiro verticale che gli ha portato così tante recensioni positive è scuramente anche la possibilità di usarlo per stirare in orizzontale! Quando il prodotto avrà raggiunto la giusta temperatura e sarà pronto per l’uso, una spia luminosa te lo segnalerà prontamente. In ogni caso questo processo non richiede più di 45 secondi.

Ottime le prestazioni ma anche la velocità di stiro, grazie ai suoi 1200 watt di potenza. L’erogazione di vapore continua è di 24 g/min, quindi nel complesso garantisce una stiratura fluida e veloce.

Sono presenti diversi accessori, fra cui la già citata custodia, che si rivela utilissima in fase di viaggio. Si tratta comunque di una semplice sacchettina di stoffa, la quale occuperà poco spazio in valigia. È inoltre presente una spazzola speciale, che ti permetterà di stirare anche i capi più pesanti, quali il tuo cappotto preferito ma anche le imbottiture di divani e poltrone.

Vantaggi:

  • Accessori in dotazione
  • Serbatoio estraibile
  • Leggero e maneggevole

Svantaggi:

  • Serbatoio poco capiente
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Rowenta DR8095 Revisione

Sin dal 1909, Rowenta è l’esperto della tecnologia per la casa e per la cura della persona. Il brand è ad oggi apprezzato in tutto il mondo, grazie ai suoi prodotti sempre avanzati, di alta qualità, e dal design raffinato. Per non parlare della cura e dell’assistenza offerte al cliente anche molto tempo dopo l’acquisto!

Questo ferro da stiro verticale rientra in una fascia alta, ma solo qualitativamente. Il prezzo resta molto competitivo, in piena tradizione Rowenta. Va sottolineato che risulta più grande rispetto ad altri modelli, con i suoi quasi 2 kg di peso complessivo. Al tempo stesso ciò significa un serbatoio molto grande. Da sottolineare inoltre la sua capacità di restare in piedi da solo.

Il prodotto impiega davvero pochissimo tempo per raggiungere la temperatura desiderata. Potrai monitorare questo processo attraverso l’apposita spia luminosa, che ti avviserà quando il ferro sarà pronto. L’erogazione del calore avverrà poi tramite il grilletto, che si rivela la soluzione perfetta per non sprecare vapore.

Il numero di watt è molto alto: ben 1500, ed è anche per questo se gli bastano 45 secondi per essere pronto all’uso. L’erogazione del vapore continuo è di 22 g/min, un valore medio-alto. Il serbatoio da 200 ml è dotato di sistema anticalcare autonomo, e può perciò essere riempito anche con semplice acqua di rubinetto.

In dotazione troverai diverse spazzole, che ti aiuteranno a trattare anche gli abiti più delicati o più particolari, velocizzando e migliorando sensibilmente l’operazione di stiratura.

Si tratta quindi un grande prodotto, da un punto di vista della qualità ma anche delle dimensioni. Dedicato a chi preferisce usare il sistema verticale come sistema di stiraggio principale, quindi non solo in viaggio, si rivelerà un prodotto semi-professionale perfetto anche per gli utenti più esigenti. Non ti deluderà neanche con i tessuti più maltrattati, delicati o stropicciati!

Vantaggi:

  • Veloce nel raggiungere la temperatura
  • Lunga autonomia
  • Sta in piedi da solo

Svantaggi:

  • Potrebbe risultare ingombrante
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. Aicok HS-05 Revisione

Giorno dopo giorno, gli esperti Aicok lavorano duramente per progettare e realizzare soluzioni impeccabili ed economiche per te e per la tua casa. Macchine per il caffè, bollitori, estrattori di succo, ed ovviamente accessori per la stiratura: non esiste esigenza che Aicok non possa soddisfare, sempre con qualità e convenienza!

Ed è proprio questo ferro da stiro verticale Aicok a vincere le opinioni dei consumatori estasiati che lo hanno provato quest’anno. Sicuramente i punti a suo favore sono soprattutto l’elevata potenza, ma anche il design ergonomico.

Potrai gestire l’erogazione del calore, scegliere fra temperature più o meno basse, anche a seconda degli indumenti su cui andrai a lavorare. È quindi delicato anche con stoffe più delicate, quali chiffon, cotone e nylon.

Il tempo di riscaldamento è di appena 35 secondi, che saranno più che sufficienti per portare alla temperatura desiderata gli 80 ml di acqua che contiene il serbatoio al massimo della sua capacità. La sua potenza massima è di 1000 watt. Tra un utilizzo e l’altro, basterà attendere 5 minuti prima di riempire nuovamente il serbatoio.

È un modello multifunzione, che oltre ad una stiratura impeccabile offre umidificazione e sterilizzazione. È in grado di lavorare con qualsiasi materiale e di stirare anche i capiù più stropicciati.

È molto facile da usare, grazie anche alla sua impugnatura comoda ed ergonomica. Nella confezione troverai il guanto per maneggiare i tuoi abiti senza scottarti durante la stiratura, un pennello, una spazzola per i pelucchi, ed ovviamente un manuale di istruzioni super dettagliato.

Grazie al cavo di alimentazione lungo due metri, avrai parecchio spazio di manovra, e sarà perciò più pratico e veloce lavorare.

Aicok è talmente sicuro della qualità dei suoi prodotti da offrirti una garanzia post acquisto di ben 2 anni! Non puoi sicuramente lasciartelo scappare, con queste premesse di alta qualità e cura del cliente!

Vantaggi:

  • Leggero e pratico
  • Accessori inclusi
  • Tempo di riscaldamento molto breve

Svantaggi:

  • Poco potente
  • Accessori non di qualità eccelsa
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Ariete 4167 Revisione

Fondata nel 1964, Ariete è l’azienda italiana per eccellenza nella produzione e distribuzione di piccoli e grandi elettrodomestici. I suoi prodotti rispondono a tantissime esigenze, collocandosi in diversi settori e conquistando sempre il favore di consumatori più che soddisfatti.

Questo stiratore verticale firmato Ariete guadagna subito un posto nella nostra top 5 del 2018, grazie alla sua qualità ma anche alla sua praticità d’uso. Diamo un’occhiata alle sue caratteristiche.

Il suo vantaggio è quindi quello di essere portatile e maneggevole. È perciò perfetto in viaggio, ma anche nelle emergenze in cui hai davvero poco tempo e non puoi certo sprecarne nel tentativo di districarti fra mille cavi. Nonostante le dimensioni contenute, le sue prestazioni si rivelano comunque perfette.

Ovviamente il serbatoio non è grandissimo, così come bassa è l’emissione di vapore. In ogni caso, la possibilità di caricare continuamente il serbatoio aiuta a ridurre sensibilmente i tempi di attesa durante l’utilizzo. Inoltre corre in tuo soccorso la possibilità di erogazione continua del vapore. La potenza massima è quindi di 1200 watt, mentre l’intensità del vapore emesso è regolabile in base alle tue esigenze e al tessuto da trattare.

È un po’ meno versatile di altri prodotti in commercio, in quanto non dotato di base né di tubo estensibile. Purtroppo, manca la possibilità di usarlo in orizzontale, ma nella sua forma originale, quindi per stirare in verticale, si dimostra sempre assolutamente impeccabile ed eccezionale.

Sarà quindi ottimo per rinfrescare quella giacca che ti piace tanto ma non metti da un po’, o il divano oppure persino le tende! Grazie alle sue dimensioni compatte potrai usarlo senza gravare troppo sulla tua schiena né stancarti troppo, e potrai quindi lavorare sempre in sicurezza ed in velocità. È perfetto per ritocchi veloci, rinfrescare la tappezzeria, ma anche lavori di stiratura più impegnativi: nulla lo spaventa!

Vantaggi:

  • Spazzole in dotazione
  • Maneggevole e leggero
  • A carica continua

Svantaggi:

  • Non utilizzabile in orizzontale
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. Aicok ST-0802 Revisione

Aicok non sbaglia un colpo, e sbaraglia la concorrenza con un altro eccellente ferro da stiro verticale, diventato ormai uno dei più venduti e apprezzati di questo 2018. Scopriamo insieme perché, potrebbe essere proprio il modello di stiratore adatto a te!

Questo modello Aicok ST-0802 è un modello portatile alimentato da rete elettrica tramite un cavo integrato di lunghezza media. È dotato di un serbatoio con finestra visibile, ottimo quindi per conoscere in tempo reale quanta acqua, e quindi quanta autonomia, rimane al dispositivo. La capacità del serbatoio è di 200 ml, e gli bastano 80 secondi per raggiungere la temperatura necessaria. Questa si aggira intorno ai 90 gradi circa.

La sua potenza massima è di 900 watt, che si traduce in una autonomia di circa 10 minuti. Non male per un modello portatile!

È ricoperto da uno strato di ABS antifiamma, ed è inoltre fornito di protezione di sicurezza. Ciò significa che si spegnerà automaticamente se ti capiterà di dimenticarlo acceso anche dopo l’uso. Ciò avverrà anche nel caso in cui la temperatura dovesse salire troppo, o se il livello dell’acqua dovesse rivelarsi troppo basso.

È dotato di una spazzola aggiuntiva, che può essere facilmente montata sul beccuccio di emissione del vapore. Essa si rivela perfetta per rimuovere i pelucchi dagli abiti, ma anche per acconciare eventuali inserti di pelo sintetici.

Questa stiratrice verticale è quindi piccola ma potente, uno strumento che si rivelerà indispensabile e perfetto per ogni tua esigenza di stiratura. Date le dimensioni contenute, potrai usarlo anche per operazioni che richiedono più tempo, senza per questo accusare stanchezza o mal di schiena. È perciò ottimo anche per rinfrescare tendaggi ed altra biancheria da casa.

Affidarsi ad Aicok significa pretendere sempre il meglio, e non potresti prendere decisione migliore, grazie anche alla garanzia e alla cura del cliente offerte post acquisto!

Vantaggi:

  • Prezzo competitivo
  • Leggero e maneggevole
  • Impugnatura ergonomica

Svantaggi:

  • Emissione del vapore non regolabile
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

Puoi anche vedere i nostri articoli su assi da stiro!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui