Lecosemigliori.com dedica molte ore alla ricerca e ai test per aiutarti a trovare i prodotti migliori da acquistare. Ogni prodotto viene selezionato in maniera indipendente dal nostro team. Se acquisti qualcosa tramite i link dei nostri contenuti, possiamo guadagnare una piccola commissione.

Con il sole splendente alle porte, i fiori ormai sbocciati e le temperature perfette per stare all’aperto, in molti avranno pensato di organizzare qualcosa di carino, magari per la prima volta: un pic nic. E quale idea migliore se non unire il simbolo per eccellenza dell’estate con il classico pic nic divertente che si vede nei film? Ecco quindi qualche piccolo consiglio su come organizzare al meglio un pic nic, anche romantico, sulla spiaggia.

Come prepararsi al meglio

Sebbene le spiagge siano magiche e incantevoli, organizzare un picnic può essere problematico per molti. Bisogna fare in modo che la sabbia non entri nel cibo, negli zaini e in tutto il resto. Bisogna affrontare il vento e mettere in valigia cibo, bevande e attrezzature sufficienti per assicurarsi di non rimanere a corto di nulla. Quindi, prima di tutto, scordatevi di portare sacchetti di plastica. A meno che non vogliate passare il tempo a rincorrerli lungo tutta la spiaggia quando volano via.

Immagine
Nome
Valutazione
Controlla il prezzo
1 di 5
NESO TENTS NT1ALL
4.9
2 di 5
Tagvo AP036L
4.8
3 di 5
TERRA NATION REKA KOHU 231201
4.7
4 di 5
WolfWise WF-INS-B-1
4.6
5 di 5
AmazonBasics JC002
4.5

Accessori e strumenti essenziali da portare per un pic nic al mare sono sicuramente una grande tovaglia spaziosa o una tenda da spiaggia, un ombrellone per evitare di bruciarsi sotto le ore più calde del sole e dei taglieri stabili su cui appoggiare il cibo così da evitare che possa traballare e cadere o che si sporchi di sabbia. Questi sono considerati i “must” per passare una giornata confortevole senza troppi problemi. Altri accessori da non dimenticare sono i tovaglioli o le salviette umidificate, così da potersi pulire facilmente le mani una volta sporcate e rimuovere briciole superflue.

Cosa lasciare a casa

Dimentichiamoci gli asciugamani leggeri da spiaggia, se non si vuole passare il tempo a sistemare gli angoli che sicuramente si riempiranno di sabbia o si piegheranno a causa del vento. Lasciamo a casa anche troppe posate ingombranti e contenitori in vetro. È sempre meglio portare utensili multiuso e contenitori in plastica. Scordatevi di portare gelati, maionese ed altri cibi che si sciolgono facilmente. Ricordatevi che passerete tante ore sotto un caldo sole primaverile o estivo e, anche con borse frigo, certi alimenti è meglio evitarli.

I cibi migliori da portare al mare

Preparate molti snack, merendine, frutta e cibi freschi. Sandwich, panini, patatine ed altri cibi che si possono mangiare con le mani solo l’ideale da portare ad un pic nic in spiaggia. I cibi migliori da portare al mare, infatti, sono quelli che possono essere mangiati da cima a fondo senza necessità di dover buttare via qualcosa. Ancor meglio se non c’è bisogno di usare forchetta e coltello. Tagliate della frutta fresca a cubetti prima di partire e, assieme alle vostre bevande fredde, tenetela nella borsa frigo che vi porterete in spiaggia. Se possibile, ricordatevi di raffreddare bibite e acqua già qualche ora prima, così da mantenerle fredde per tutta la durata del pic nic.

Ultima cosa ma non meno importante, ricordate che in spiaggia sarà inevitabile sporcarsi di sabbia, ma starà a voi non sporcare la spiaggia di cibo e spazzatura. Munitevi di pazienza e ripulite tutto prima di tornare a casa una volta concluso il vostro pic nic.

Per favore, valuta questo articolo:
Totale: 1 Medio: 4
Back to top button