La scelta di comprare una caraffa, invece di casse di bottiglie di acqua, è una mossa di risparmio. Non solo è anche una maggiore sicurezza bere acqua con valori conosciuti. Ogni comune mette a disposizione dei suoi cittadini i valori dell’acqua che, per essere definita potabile, deve avere dei parametri definiti.

Riscontrerete che l’acqua che bevete è forse anche meglio di quelle in bottiglia, soprattutto di plastica, perché il caldo e  freddo a  cui sono sottoposte, durante il trasporto, non è del tutto salutare. Potete quindi sostituire la bottiglia in plastica con una comoda caraffa filtrante vetro o plastica.

Vediamo insieme le migliori caraffe filtranti e capiamo come mai siano così vantaggiose. Riportiamo le caraffe filtranti opinioni per capire cosa ne pensa chi già le usa.

 
Immagine
Nome
Valutazione
Controlla il prezzo
1 di 5
4,7
CONTROLLA IL PREZZO su amazon.it
2 di 5
4,6
CONTROLLA IL PREZZO su amazon.it
3 di 5
4,5
CONTROLLA IL PREZZO su amazon.it
4 di 5
4,5
CONTROLLA IL PREZZO su amazon.it
5 di 5
4,4
CONTROLLA IL PREZZO su amazon.it

Migliore caraffa filtrante con riempimento facile: Brita

Vediamo insieme una breve scheda tecnica.

Brita è un marchio molto conosciuto e che garantisce una buona qualità del prodotto. Il filtro Maxtra, dato in dotazione, assicura che l’acqua sia filtrata nella migliore delle maniere. Vediamone insieme i pro e contro

Brita MarellaSCHEDA TECNICA

ColoreBianco
MarchioBRITA
Capacità2.4 Litri
Nome modelloMarella
MaterialePlastica
Dimensioni articolo: LxPxA11 x 26.5 x 27.5 cm
Peso articolo870 grammi

 

VANTAGGI
  • Meno utilizzo di bottiglie di plastica e minore ingombro in casa
  • Design accattivante per cui si può tenere in vista
  • La sua capacità è stata studiata per adattarsi completamente alla porta del frigo
  • Riduce il cloro e non altera il sapore dell’acqua
  • iduce la presenza di anidride carbonica rispetto a un litro di acqua contenuto in bottiglia di plastica
SVANTAGGI
  • Si parla di durata del filtro (4 settimane) , ma non si parla di numeri di litri realizzabili
  • Alcuni consumatori hanno definito fragile il prodotto

 


 

Migliore caraffa filtrante con 6 filtri di ricambio: Laica

Siamo di fronte a un altro brand per accessoristica di casa molto conosciuto nel settore  e non. Possiamo affermare con sicurezza che sia una garanzia di qualità.

Laica J996

SCHEDA TECNICA

ColoreAssortiti
MarchioLaica
Capacità2.3 Litri
Nome modelloStream Line
MaterialePlastica
Peso articolo1.27 Kg

Si aggiunge a questo il fatto che parliamo di un prodotto realizzato in Italia e che quindi deve rispettare tutte le leggi che determinano i processi produttivi e i controlli di qualità.

Riduce la presenza di sostanze non benefiche nell’acqua, ma ogni 30 giorni o comunque ogni  150 litri  la cartuccia deve essere sostituita. Laica è comunque specializzata in caraffe filtranti con tecnologie all’avanguardia.

Ecco le caratteristiche tecniche.

In base a quanto hanno provato i consumatori proviamo a vedere insieme i vantaggi e gli svantaggi.

VANTAGGI
  • È considerata da molti un prodotto valido e resistente
  • Per il cambio delle cartucce, che vanno sostituite mensilmente, il display indica quando sia necessario sostituire il filtro. I più distratti hanno un aiuto notevole.
SVANTAGGI
  • La caraffa con i filtri ha una capacità inferiore di quella dichiarata
  • Alcuni hanno riscontrato difetti con la perdita di polverina nera: è carbone vegetale ma se in eccesso contattare il venditore
  • lcuni consumatori lamentano il fatto che la caraffa non filtri al massimo il calcare dell’acqua, soprattutto nelle zone dove vi è maggior presenza di questa sostanza

 


 

Miglior caraffa filtrante con 4 filtri: Laica Carmen Tosca

Un altro prodotto di eccellenza realizzato in Italia con tutti i controlli del caso

Potete lavare la tua caraffa con acqua tiepida e con detersivo per i piatti. Non bisogna usare la stessa metodologia per il filtro.

Laica J9059

SCHEDA TECNICA

ColoreCrema E Verde Scuro
MarchioLaica
Nome modelloCarmen Tosca
MaterialePlastica
Dimensioni articolo: LxPxA9.5 x 26.7 x 27.3 cm

L’azienda vanta successi dal 1974, anno in cui è stata fondata. Non solo il prodotto è made in Italy, ma anche il design è stato studiato da designer italiani, seguendo l’eleganza delle linee che l’accessoristica per casa italiana offre. Nel filtraggio vengono utilizzati carboni attivi, che servono  a ridurre il cloro  e i suoi derivati. Si aggiunge l’azione delle resine  a scambio ionico che riducono la presenza di metalli pesanti.

Vediamo quali vantaggi e svantaggi hanno rilavato i consumatori.

VANTAGGI
  • Ottimo filtraggio dell’acqua e fatto in maniera rapida
  • Perfetta per chi vuole filtrare a uso domestico l’acqua del rubinetto, a cui leva i metalli pesanti
  • Il prodotto è robusto, economico ed esteticamente piacevole
  • Evita di dovere trasportare ogni settimana pesanti casse d’acqua e di dovere fare attenzione che non finisca la scorta delle bottiglie in casa per correre a fare la spesa
SVANTAGGI
  • Alcuni clienti lamentano il fatto che il foro di carico acqua sia troppo vicino al beccuccio d’uscita
  • Le casule filtranti incluse non sono della marca Laica
  • L’indicatore manuale è troppo sensibile: appena viene sfiorato cambia la misura indicata non dando un valore corretto.

 


 

Miglior caraffa filtrante colorata: BWT

BWT ha creato delle caraffe utili, belle e pratiche che hanno come principale scopo quello di filtrare l’acqua e permetterti di bere in sicurezza evitando di spendere un sacco di soldi in bottiglie. Analizziamo le caratteristiche tecniche di questa caraffa.

BWT Caraffa

SCHEDA TECNICA

ColoreBlu
MarchioBWT
Capacità2.7 Litri
Dimensioni articolo: LxPxA27 x 12 x 29 cm
Peso articolo665 grammi

Non avrete problemi a riporla in frigo, visto che è stata studiata della misura giusta per poterla mettere nel cassetto della porta e avere, anche in estate, acqua fresca a disposizione. È dotata di una cartuccia filtrante con Tecnologia al Magnesio che rende quasi neutro il valore di pH. Il magnesio è molto importante per la nostra cita perché aiuta dia la circolazione, che i muscoli che la capacità cerebrale. Serve per avere uno stile di vita più sano

I clienti hanno enunciati i vantaggi e gli svantaggi della caraffa.

VANTAGGI
  • Manuale di utilizzo anche in italiano
  • L’acqua risulta più leggera al palato ed elimina il sapore del calcio
SVANTAGGI
  • Bisogna attendere qualche minuto prima che il filtraggio sia ottimale
  • L’indicatore tende a rompersi facilmente
  • Alcuni hanno definito “laborioso” l’utilizzo di questa caraffa

 


 

Miglior caraffa filtrante basica : Amazon basic

Amazon propone un suo prodotto dalle linee essenziali, semplice e molto funzionale.

Amazon BasicsSCHEDA TECNICA

MarchioAmazon Basics
Dimensioni articolo: LxPxA10.2 x 26.8 x 27.7 cm
Peso articolo231 grammi

La capacità anche in questo caso è leggermente inferiore, perché bisogna calcolare l’ingombro del filtro. Il prodotto ha un tappo di facile apertura, per poter rendere facile il riempimento la caraffa. Inoltre, i filtri sono completamente riciclabili, per poter avere il minor impatto possibile a livello di inquinamento.

VANTAGGI
  • Chi l’ha provata afferma che l’acqua abbia un sapore migliore
  • Il filtro è facile da montare
  • Il prodotto è esattamente uguale come appare in foto
  • Design piacevole e accattivante
SVANTAGGI
  • Alcuni clienti lamentano il fatto che il beccuccio sia troppo largo
  • Non tutto il calcare viene rimosso

 


 

Tipologie di caraffe filtranti

Le caraffe filtranti in commercio possono essere in plastica o in vetro. Ogni anno i prodotti vengono migliorati soprattutto per quanto riguarda i filtri, che sono la parte più delicata di questo accessorio da casa.

In passato le caraffe filtranti presentavano dei problemi fra cui la possibile prolificazione di batteri, che si riproducono copiosi in ambienti umidi. Un  tempo veniva anche rilasciato l’ammonio, in un quantitativo troppo elevato. Oggi questo aspetto è stato rivisto e ricalibrato.

5 cose da sapere prima di comprare una caraffa filtrante.

Che capacità ha una caraffa filtrante?

Solitamente la sua capacità viene indicata nella scheda tecnica del prodotto, ma dovete calcolare che è una indicazione totale senza il filtro. L’introduzione del filtro nella caraffa diminuisce tale capacità. È una informazione da tenere in considerazione per un corretto acquisto e utilizzo. Troverete comunque sul mercato varie misure e dimensioni di caraffe, che possono ben adattarsi a qualsiasi ambiente e utilizzo.

I filtri in media durano un mese, ma se hanno una durata maggiore viene chiaramente indicato. Alcuni prodotti hanno anche una sorta di timer che indica quando ci sia necessità di cambiare il filtro. Questa operazione deve essere fatta subito quando ce ne fosse bisogno.

C’è realmente bisogno di una caraffa filtrante?

La risposta è in base ai vostri consumi e abitudini. Se siete stufi di comprare bottiglie di acqua, volete fare qualche cosa per l’ambiente, ma anche per il vostro portafogli è una soluzione più che auspicabile. Lo è anche se bevete normalmente l’acqua dal rubinetto. Il vantaggio di una caraffa filtrante è il fatto che elimina il calcare dell’acqua del rubinetto. Altro elemento che elimina è il cloro. Non tutte filtrano in modo uguale: alcune riescono a levare più calcare o  più cloro. Non sono le uniche due sostanze: ci sono anche i nitrati, l’arsenico e il cromo. Il nichel è uno  dei residui che viene eliminato meglio in generale da qualsiasi marca di prodotto.

I prezzi per una caraffa filtrante

Sia che vogliate comprare una caraffa per uso personale che invece sia per regalarla, troverete un range di prezzi vari. Non è una spesa eccessivamente alta e difficilmente si superano i 100 euro. L’importante è sempre leggere con attenzione  le caratteristiche, puntando più su quello che serve, piuttosto che sul risparmio. D’altronde è un prodotto che sarà a contatto con l’acqua che berrete ed è quindi legato alla vostra salute e consumo giornaliero. I prezzi dei filtri sono il costo che maggiormente incide nel tempo, ma stiamo parlando di un’incidenza sempre più bassa del costante acquisto di acqua in bottiglia.

Come si usa il filtro di una caraffa filtrante?

Partiamo dal presupposto che il filtro della caraffa filtrante va sostituito periodicamente e questa è l’unica reale manutenzione. I filtri sono di facile reperibilità sia online che in negozi, quali quelli dedicati agli elettrodomestici e i supermercati. In generale il suggerimento è di mantenere la caraffa filtrante sempre pulita per evitare che si creino batteri nella conservazione della vostra acqua. Se il filtro è saturo lo dovete necessariamente cambiare perché non svolgerebbe più correttamente la sua funzione. Il filtro è il punto di passaggio visto che l’acqua passa da sopra a sotto proprio tramite il filtro che elimina sostanze nocive.

DOMANDE FREQUENTI

1.     Vale la pena acquistare una caraffa filtrante?

Sicuramente è una scelta più pratica e veloce, che andare sempre al supermercato a prendere le bottiglie. La stessa spesa dei filtri è sicuramente più bassa del totale bottiglie che comprereste in un anno.

2.     Quanto dura un filtro?

In media un filtro dura 4 settimane. Viene comunque chiaramente indicato da ogni produttore. Alcune caraffe hanno l’indicatore di sostituzione, che serve a ricordare quando dovete sostituirlo senza dovervi segnare la data precisa e rischiare di dimenticarla.

3.     Devo filtrare l’acqua del rubinetto?

Il filtrare l’acqua del rubinetto è un tema è molto discusso perché c’è chi è pro depurazione e chi dice siano sufficienti i controlli dei comuni per l’acqua.

4.     Che tipologie di filtri esistono?

Ci sono due tipologie di filtri. Quello a carbone attivo il cui svantaggio è il fatto che non elimini completamente  elementi inorganici dell’acqua stessa. Risulta una delle soluzioni migliori per l’acqua del rubinetto. I filtri in resina a scambio ionico sono la seconda tipologia. La resina utilizzata riesce a eliminare le sostanze residue attraverso una elaborazione chimica delle stesse. La scelta del filtro dipende dalla tipologia di acqua che avete di fronte. Un’acqua non particolarmente dura può essere filtrata bene da un filtro a carbonio attivo, che ha uno spettro d’azione più generalizzato. Se invece sapete che la vostra acqua è ricca di sostanze quali il calcio e il ferro,  il filtro in resina è più adatto.

5.     Cosa fa una caraffa filtrante

Come dice il termine stesso, filtra l’acqua che poi berrete. Per non immettere nel vostro corpo sostanze che alla lunga possono fare male è meglio attrezzarsi con un accessorio di questo genere e regalarlo anche alle persone che ci stanno cuore. Se siete in giro potete conservare la vostra acqua filtrata in una borraccia e avere sempre la certezza di ciò che si beve.

Qual è la migliore caraffa filtrante attualmente sul mercato e ne vale la pena?

Il mercato ha delle ottime marche fra cui Brita e Laica, che sono sicuramente con uno storico all’attivo alle spalle. Vale la pena avere un accessorio di questo genere e investire nell’acquistarlo: si vedranno i vantaggi sia in termine di che cosa beviamo, che di effettivo risparmio già dal primo anno, comprendendo l’acquisto della caraffa stessa.

Per favore, valuta questo articolo:
Totale: 0 Medio: 0

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui