Quando arriva un bambino le spese sono davvero tante, molte volte i genitori ricevono tanti regali, e fanno una lista delle cose che avrebbero bisogno. A volte alcune cose vengono dimenticate in questa lista, o a certi oggetti accessori non si dà la corretta importanza perché si pensa che sono secondari.

Con questa guida il nostro intento è quello di aiutarti a capire se comprare un baby monitor è davvero necessario nel tuo caso e se lo fosse quale è il miglior baby monitor a seconda delle tue necessità.

 ImmagineNomeValutazioneControlla il prezzo

1 di 5

GHB VB601

5.0

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

2 di 5

CHICCO 00002567100000

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

3 di 5

HELLOBABY HB24

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

4 di 5

MOTOROLA MBP 33S

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

5 di 5

HELLOBABY HB32

4.5

LEGGI LA NOSTRA RECENSIONE

CONTROLLA IL PREZZOsu amazon.it

Perché al giorno d’oggi sono così popolari le radioline neonati?

Spesso si tende a pensare che certi prodotti siano solo popolari per un motivo di moda o di novità, la stessa cosa capita per altri oggetti per bambini, come per esempio le carrozzine trio, o gli sterilizzatori, poi però questi rimangono nel tempo e si capisce che non era soltanto una moda passeggera. I baby monitor sono molto utili ai neo genitori per sentirsi sicuri e controllare che il loro bambino stia riposando in modo corretto. Sono molto popolari perché al giorno d’oggi mamme e papà svolgono vite davvero molto frenetiche, e non possono passare il tempo in cui un bambino dorme sempre vicino a lui nella stanza, per controllare che tutto vada bene e che il bimbo stia respirando nel modo corretto. Ecco allora che l’interfono bambini risulta molto utile. Mentre è in funzionamento ed è correttamente attivato si possono fare anche altre mansioni in casa o lavorare dal computer, o semplicemente prendersi un meritato momento di riposo, sia leggendo un libro o guardandosi un film, gustandosi una tazza di tè o caffè in compagnia o da soli. Lo scopo di questo baby monitor è quello di permetterti di trarre maggior vantaggio per te dai riposini del tuo piccolo o di permetterti di dormire tranquillamente sapendo che al minimo rumore strano ti sveglierai.

Infatti i baby monitor, conosciuti anche come interfono bambini, risultano utili non solo nei momenti pomeridiani, ma anche di notte, infatti mentre il bambino dorme di notte, potrai avere il tuo interfono anche nella tua stanza, per sentire il respiro del tuo bambino e anche se nel corso della notte si sveglia o piange, per fame o per altro.

La popolarità di questo aggeggio si deve al fatto che è molto utile in quanto fa stare i genitori più tranquilli, permette loro di dormire sonni più sereni e di sfruttare al massimo i tempi in cui il bambino riposa nel pomeriggio.

Ma ora che sappiamo perché sono così utili, capiamo bene che cosa sono e se sono tutti uguali.

Che cosa sono i baby monitor?

Il baby monitor è un dispositivo che ti permetterà di sapere che cosa sta facendo il tuo bambino, in altre parole, ti permette di monitorarlo anche quando non sei nella stessa stanza. Ovviamente non potrai lasciare il bambino incustodito spostandoti fuori di casa, ma a volte case molto grandi, o muri troppo spesse non ti permetteranno di capire bene com’è la situazione nella stanza in cui il bambino si sta riposando. Certo che uno starà allerta, e che quando il bambino riposa si cercherà di fare il minor rumore possibile, ma è anche vero che magari si vorrà vedere un po’ di tv, e quindi si chiuderà la porta della stanza del bambino affinché non venga disturbato. Gli scenari sono veramente tanti, e diversi, ma una cosa rimane uguale, voler controllare il piccolo, che respiri bene, che non si sia svegliato e soprattutto che non stia piangendo per qualsiasi causa. Questi dispositivi sono tra i più amati dai genitori. Quindi se ancora non hai capito cosa sono questi baby monitor, detti anche baby control, questi sono dispositivi di monitoraggio per controllare il tuo bebè, quando non sei vicino abbastanza da vederlo o sentirlo con i tuoi occhi.

Al giorno d’oggi in una società in cui tutto vuole essere controllato, controllare il proprio piccolo durante il sonno è il minimo che una mamma o un papà possa volere per sentirsi più tranquillo e sicuro quando si trova anche a pochi metri dal proprio bebè.

I baby monitor sono tutti uguali?

La risposta a questa domanda è certamente no. Non solo tantissime marche hanno sviluppato i propri modelli, di design differenti e con caratteristiche differenti, ma anche i baby monitor prezzi variano di molto a seconda delle diverse funzionalità.

La differenza principale è che alcuni di questi dispositivi dispongono di una telecamera e altri di un sistema solo auditivo. Ricapitolando, la differenza principale è che con alcuni dispositivi potrai solo sentire cosa sta succedendo nella stanza dove si trova il bambino, e a seconda dei rumori intuire quello che in realtà sta succedendo, magari che il bimbo si è svegliato, si sta muovendo, sta piangendo, ecc.. Con un baby monitor con video riuscirai oltre che a sentire, a vedere il tuo bimbo, e capire cosa sta succedendo effettivamente perché potrai vederlo, anche al buio!

Oltre a questa grande differenza ve ne sono altrettante che dipendono dal modello di baby monitor che si sceglie, alcuni baby monitor riescono ad avvisare se si sente qualche irregolarità nel respiro del bimbo, altri riescono a controllare la temperatura, altri ancora hanno una funzione wireless che permette di controllare il bimbo a una notevole distanza, magari anche da parenti che sono lontani e non abitano nella stessa casa. Sotto ogni aspetto bambino e ambiente verranno controllati per essere sicuri di avere il massimo della qualità del clima, della temperatura nella stanzetta. Perché il tuo bimbo possa riposare sereno tranquillo e comodamente, e anche tu d’altro canto abbia sonni tranquilli e più sereni, senza doverti alzare continuamente a controllare o preoccuparti spesso e dormire con un occhio chiuso e l’altro aperto come molti genitori.

Altri baby monitor sono addirittura a doppio canale, e quindi non vi è un monitor con la sola funzione di ricevitore, ma dal quale si può anche parlare, e istaurare conversazioni con il proprio piccolo se questo è già più grandicello o se il bimbo è molto piccolo comunque gli si può far sentire la propria voce per farlo calmare e sentire più tranquillo. Questi usano la stessa tecnologia dei vecchi walkie- talkie, che permettevano di comunicarsi attraverso le radiofrequenze.

Alcuni baby monitor addirittura si possono collegare al tuo smartphone per permetterti di controllare il tuo piccolo dal pc o dal cellulare. Potrai tenere sempre nel palmo della mano l’immagine del tuo piccolo, per vederne i movimenti e sentirsi tranquilla che si trova al sicuro. Mai era stato così facile poter sapere momento per momento, anche a distanza come stanno i piccoli. Un’unica accortezza è fare in modo che questo controllo non diventi un’ossessione che non ti permetta di godere e continuare a vivere la tua vita perché sarai sempre dipendente dal tuo smartphone per sapere come sta il tuo bambino, anche quando sei fuori di casa, a eventi e al lavoro e potrebbero impedirti di fare una vita normale, come quella che hai sempre condotto.

Se vuoi un accessorio divertente ma alquanto pratico e utile, ci sono dei bellissimi baby monitor che possono anche suonare delle dolci canzoncine come le ninna nanna per conciliare il sonno al tuo bambino. Per quanto questa caratteristica non sia necessaria, è un dettaglio delizioso che potrebbe tornare pratico. Infatti se monitori il tuo bimbo e noti che il motivo per cui è irrequieto non è davvero nessuna necessità urgente, ma soltanto un capriccio per non voler fare il riposino pomeridiano, potresti fare partire questa musichina, sperando che possa cambiare il suo stato d’animo. È una caratteristica davvero molto apprezzata che può tornare utile, se si è impegnati in altre cose e in realtà il bambino non sta necessitando della tua presenza, ma è in preda a un capriccio, o ha bisogno di qualcosa che gli possa conciliare il sonno.

Tutte le particolarità in più e gli accessori aggiunti fanno anche aumentare i baby monitor prezzi. Ti consigliamo di comprarne uno solo con le funzionalità che pensi di andare ad usare e a sfruttare davvero, per non sforare il budget. Un esempio è che se sai che la tua casa è molto piccola e in pochi passi raggiungerai la stanza della funzionalità video per neonati. Questo potrebbe farti risparmiare molti soldi al momento di scegliere il dispositivo più adatto a te.

Come funzionano i baby monitor?

I baby monitor sono per così dire l’evoluzione dei walkie-talkie. I più semplici sono quelli che utilizzano le onde radio per trasmettere le frequenze sonore in pochissimo tempo, da sembrare addirittura in tempo reale. Questo per quanto riguarda gli audio baby monitor, un’accortezza da tenere in questo caso è quella di cercare di comprare le radioline neonati con le frequenze più alte, altrimenti si potrebbe rischiare di avere interferenze durante la trasmissione del suono. Ti consigliamo anche di non tenere vicino il cellulare o apparati wireless perché anche questi potrebbero interferire con le frequenze d’onda e creare rumori fastidiosi o semplicemente impedirti di sentire correttamente.

Per quanto riguarda i sistemi che includono il video, vi è una video camera inclusa, che viene collegato a un monitor ricettore per ricevere le immagini del piccolino. La maggior parte di queste videocamere sono dotate di raggi infrarossi, perché il bambino verrà monitorato specialmente in orari notturni o quando la sua stanzetta è al buio perché sta riposando. Come abbiamo detto prima il ricettore dell’immagine potrebbe essere anche uno smartphone e infatti in questo caso si parla di un wifi baby monitor. Basterà scaricare l’applicazione necessaria e compatibile con il monitor che hai acquistato per poter dare inizio al monitoraggio del tuo bambino. Come abbiamo detto in precedenza, trattandosi di un collegamento wireless, anche nonni o parenti lontani potranno vedere il bambino. Questo sistema di monitoraggio si può usare anche quando il bambino gioca o rimane insieme alla tata. Potrai tenerlo sott’occhio sempre!

Quando posizioni la camera, fai in modo che venga riposta in un luogo dal quale non può effettivamente cadere facilmente, o in un posto in cui la visuale possa essere coperta. Magari lo appoggi su un mobile e senza accorgerti ci metti un peluche davanti, in questo caso il corretto funzionamento verrà compromesso. Quello che ti consigliamo è se possibile, collocarla in un angolo altro della camera, lontano dalla portata del tuo bambino, per avere una visione estesa, tipica delle telecamere di sicurezza.

Le applicazioni del monitor sono anche pensate per monitorare anche altri valori come possono essere la frequenza di respirazione e possono scattare degli allarmi quando si nota qualche anomalia. Leggi bene quali sono le funzioni presenti al momento di comprare il tuo monitor, per poter usufruirne di tutte e al massimo.

Baby monitor quale scegliere?

Ora che sai tutti i modelli che ci sono sicuramente ti starai chiedendo quale scegliere. Ci sono tanti valori e caratteristiche da confrontare e ci si può uscirne pazzi. Noi cercheremo di aiutarti, perché tu più che altro possa capire le tue esigenze e scegliere a seconda di esse. Inoltre ti presenteremo ben cinque modelli di baby monitor differenti, che noi abbiamo trovato essere efficienti, per aiutarti ulteriormente nella scelta. Non è detto che tu debba per forza scegliere uno di quelli, però cercheremo di indirizzarti per fare in modo che tu faccia una scelta corretta e non te ne penta.

Una delle domande che ti consigliamo di farti è se pensi di aver bisogno di un monitor video oppure no. Non guardare soltanto al fattore economico, ricordati che si tratta non solo della sicurezza del tuo bimbo, ma anche della tua tranquillità. Ti consigliamo di optare per questo tipo di monitor nel caso tu abbia più di un bambino, grazie all’immagine potrai capire quale dei due si sta muovendo in modo sospetto o si sta svegliando, ancora senza fare rumore, per poter andarlo a prendere prima che svegli il fratellino. Il video è molto utile in caso di fratelli, mentre stanno giocando, per controllare che tutto avvenga in totale sicurezza ed evitare eventuali disastri. Come detto in precedenza si possono monitorare anche con modalità wireless, in questo modo anche parenti lontani possono vedere come i bimbi crescono e si sviluppano. Si tratta davvero di un modo per tenere tutti uniti anche se si vive lontani, e rimanere partecipi della vita dei bimbi.

Se la tua casa è molto ampia quello che ti consigliamo è un monitor ad ampio raggio, perché il segnale possa raggiungere anche le stanze più lontane e remote.

Coloro che hanno delle case piccole o coloro che hanno parenti vicino, magari non avranno bisogno della funzionalità di video, e quindi potrebbero risparmiare moltissimi soldi.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del baby monitor?

I vantaggi sono davvero tantissimi, infatti potrai vivere in sicurezza il mestiere di genitori, non solo quando il bimbo sarà molto piccolo, ma anche con il passare degli anni. Quello che potrebbe essere svantaggioso, è che a vista di alcuni genitori, non si dà nessun tipo di privacy al bambino, che vive quasi tutto il tempo sotto una telecamera. Questo può sembrare vero, ma i bambini, soprattutto quelli in tenera età hanno bisogno di essere accuditi in ogni momento, e la loro privacy non è uno dei fattori più importanti fino a quando non diventano almeno adolescenti.

Tra i vantaggi troviamo

Autonomia dei genitori: questi infatti non dovranno essere sempre nella stanza del bambino anche quando dorme, potranno svolgere anche altre attività in casa, quali sono le pulizie, cucinare omogenizzati per i piccoli, o del cibo per sé o semplicemente rilassarsi o di riposarsi

Sicurezza del bimbo, infatti i genitori a qualsiasi rumore strano saranno pronti a scattare in soccorso del piccolo. Utilizzare un monitor non significa non monitorare nel modo giusto, anzi, i genitori saranno sempre pronti e sull’attenti per qualsiasi bisogno del bambino.

Controllo da parte dei genitori per una maggiore tranquillità, i bambini possono giocare in libertà, dormire e svolgere qualsiasi attività nella sicurezza della propria stanza, ma nel frattempo sentendosi sorvegliati. Il genitore potrebbe essere in cucina preparando cena o pranzo, ma avere allo stesso tempo un occhio di riguardo sui piccoli per sentirsi al sicuro. A volte sentire solo quello che sta succedendo non basta, e vedere cosa sta succedendo diventa molto utile. Per evitare che i piccoli litigo tra di loro, rompano qualcosa o si mettano in una situazione di pericolo.

Alcuni monitor permettono anche di dialogare con i bimbi, come si faceva con i walkie talkie, senza dover urlare da una stanza all’altra, magari questo per evitare di doversi spostare per un dialogo e lasciare per esempio l’acqua bollendo che se incustodita potrebbe creare dei disastri in cucina

Come vedi la maggior parte dei vantaggi sono incentrati sulla sicurezza, se pensi che con pochi soldi riuscirai a sentirti più tranquillo, questo è un investimento al quale non vorrai rinunciare sicuramente.

Dove posso comprare il modello di monitor che mi è piaciuto?

Al giorno d’oggi questo tipo di oggetti si può comprare veramente quasi dappertutto, da negozi di elettrodomestici, a negozi che si incentrano soprattutto su prodotti per bambini e neonati, e ovviamente su Internet. Come abbiamo visto i prezzi variano tantissimo, da poche decine di euro per i modelli più economici fino anche a qualche centinaio per i modelli più innovativi e accessoriati. Il vantaggio di comprare in Internet è che molte volte si trovano delle offerte, e si possono trovare molti prezzi scontatissimi. Comprando su un sito Internet inoltre avrai la possibilità di leggere opinioni e recensioni di altri genitori, che il prodotto lo hanno effettivamente comprato. Spesso anche in Internet vi è la possibilità di reso del prodotto, se non sei soddisfatto, o il prodotto non rispecchia le tue aspettative potrai sempre renderlo. Se il dispositivo arriva rotto o rovinato, vale sempre la politica di reso, quindi se trovi il modello che vuoi su Internet e il prezzo è conveniente, leggi la politica di reso dell’azienda e se tutto sembra corretto, procedi pure con l’acquisto. Un altro modo per comprare e risparmiare soldi, potrebbe essere quello di comprare un monitor di seconda mano. Molto spesso questo tipo di dispositivi hanno un periodo di vita molto più lungo di quanto in realtà siano necessari. Di solito vengono usati dalle famiglie fino ai 3 anni del bimbo, poi il baby monitor diventa anche superfluo, perché il sonno non ha così tanto bisogno di controllo e il bimbo diventa autonomo. Molte mamme decidono di vendere tutti gli oggetti di cui non hanno più bisogno o anche di regalarli. Potresti essere molto fortunata e riuscire a ottenerlo gratis, ma magari non è il modello di cui avevi bisogno.

È difficile istallare un baby monitor?

Alcuni genitori potrebbero sentirsi un po’ perplessi all’idea di dover installare in camere del proprio piccolo una video camera o un monitor di tipo auditivo. Magari hanno l’idea che questo può portare tanto tempo e rendere inaccessibile la camera al bambino, ma questo non è così. Infatti per installare il tuo nuovo baby monitor ci vogliono davvero pochi minuti, oltre a questo la maggior parte di essi arrivano con libretti delle istruzioni. Dovrai soltanto attenerti alle istruzioni e seguirle passo a passo senza saltare nessun passaggio per assicurarti che l’installazione venga fatta davvero nel modo corretto. Se ti trovi in difficoltà anche leggendo le istruzioni e se non ti sembrano del tutto comprensibili, su Youtube potrai trovare molti tutorial con immagini di persone che spiegano come fare questo procedimento, anche loro spiegano passo a passo e potrebbe risultarti più veloce e semplice da capire, anche grazie alle immagini, anche quando il tutorial non è in lingua. Infatti uno degli inconvenienti più riscontrati al momento dell’installazione è che il manuale delle istruzioni non si trova nella propria lingua e potrebbero esserci delle difficoltà di comprensione. Abbiamo piena fiducia che riuscirai a installare senza problemi né maggiori difficoltà il baby monitor in cameretta del tuo bambino, senza dover richiedere alcun tipo di assistenza tecnica. Con pazienza e dedizione l’intera installazione non di porterà via più di mezz’ora! Una volta installato il baby monitor, potrai immediatamente godere dei suoi benefici, controllando il tuo piccolo e riuscirai a passare delle notti più serene e tranquille, sperando di venir interrotti da pianti il meno possibile.

Conclusione

L’intenzione di questa guida era quella di farti capire come poter fare per scegliere il miglior baby monitor adatto alle tue necessità, tenendo conto anche di diversi aspetti, come possono essere la grandezza della tua casa o chi vuoi che possa controllare i movimenti e le notti del tuo piccolo. Il baby control ha come hai visto uno scopo fondamentale che è quello della sicurezza e della tua tranquillità, siamo sicuri che non ti pentirai una volta che fai questo acquisto, poiché ti sentirai che puoi stare più vicino al tuo bambino anche quando in realtà non sei a diretto contatto con lui, anche la funzione baby camera è specificamente pensata per tenere d’occhio il bambino e tenerlo sotto controllo e al più sicuro possibile, movimento dopo movimento. Veramente una funzione straordinaria della tecnologia moderna, perché funzioni che fino a dieci anni fa erano davvero impensabili, ora ci sembrano del tutto naturali e sono in realtà anche molto facili sia da installare e anche da permettersi dal punto di vista economico, dato che alcuni prezzi sono anche molto bassi, e adatti a tutte le tasche e le varie necessità di ognuno.

Speriamo di averti indirizzato sulla strada giusta, facendoti capire quale tra le tante e le diverse opzioni sul mercato era più giusto per te, quali sono le varie caratteristiche che puoi trovare in un baby monitor e capire quali possono essere quelle più adatte a te al tuo bambino e anche all’ambiente in cui abitate. Infatti in questa anche l’ambiente e la casa dove vi trovate gioca un ruolo del tutto fondamentale, non solo per l’installazione del dispositivo per controllare il piccolo che viene fatta, appunto, nella sua stanza, ma anche per capire se effettivamente c’è bisogno della funzionalità immagine e video, o di poter interagire con il piccolo con onde radio, al posto di compiere pochi passi e parlare direttamente.

Non ci resta quindi altro di augurarti una bella avventura in questo nuovo periodo che è la maternità o la paternità, e di farlo nel modo più responsabile, ma anche il più sicuro possibile. Una tranquillità in più verrà data da qualsiasi dispositivo di controllo tu decida di adottare per monitorare il tuo bambino e capire quali sono le sue necessità o se in qualche momento si trova in una situazione di pericolo. Sappiamo che la nuova avventura ti preoccupa e potresti sentire che non sei davvero pronto o preparato per questa nuova e grande responsabilità, ma con gli aiuti giusti vedrai come tutto risulterà sempre più naturale, fino a sentirti davvero a proprio agio con il tuo nuovo ruolo di genitore. Un grande augurio per la nuova famiglia e anche buona scelta di monitor di controllo di bambini per la loro sicurezza e per la tranquillità che dona ai genitori!

 

1. GHB VB601 REVISIONE

Il marchio GHB propone il suo modello di nuovo monitor per controllare i neonati e anche i bimbi un po’ più grandicelli. La funzione del BabyPhone di GHB è rendere la vita dei genitori più comoda e facile.

Per trasmettere il segnale sia video che audio questo dispositivo utilizza 2,4 GHz.

Il dispositivo nel modello nuovo ha un monitor LCD GHB, che ha una misura di soli due pollici, il che lo rende compatto e maneggevole, si può appoggiare su qualsiasi piccola superficie o tenere in mano e non creerà nessun fastidio. La sua dimensione permette di vedere chiaramente l’immagine del bambino anche nonostante le sue piccole dimensione. Si tratta di un prodotto economico, piccolo, ma dal grande valore soprattutto per quello che concerne la sicurezza.

Ideato e pensato con in mente i piccoli, può acquisire altre funzioni, per monitorare magari un animale domestico quando lo si lascia da solo a casa per poco tempo e non si va troppo lontano.

La trasmissione dell’audio e del video arriva fino a 50 metri di distanza quando si parla di ambienti chiusi e quindi con porte e muri divisori.

Mentre il segnale può arrivare fino a 260 metri in spazi aperti, dove non ci sono interferenze fisiche come muri o recinti.

Ecco alcune caratteristiche sul dispositivo:

  • Conta con l’opzione per vedere anche al buio. La tecnologia con raggi infrarossi permetterà di vedere il bambino anche quando le luci non sono accese, come per esempio al momento del riposino pomeridiano o di notte
  • Si tratta di un apparecchio che non ha bisogno di fili, e quindi di facilissima installazione, un prodotto praticissimo per avere sotto controllo i nostri piccoli in qualsiasi momento senza dover stare attaccati a un filo
  • Il monitor, grazie alla tecnologia senza fili si può trasportare per la casa senza impedimenti. Il volume dell’audio può essere regolato e sia la data che l’ora possono essere regolare nel monitor

Vantaggi:

  • Prezzo
  • Data e Ora regolabili
  • Accessoriato

Svantaggi:

  • Delicato
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

2. Chicco 00002567100000 REVISIONE

Chicco è un marchio che crea prodotti di ottima qualità per il bambino. Questo marchio ha rilevanza in tutto il mondo infatti è conosciuto a livello internazionale per i suoi prodotti di qualità, dai biberon ai giochi fino ad arrivare anche ai baby monitor.

Alcune caratteristiche del baby monitor sono le seguenti:

  • ha una tecnologia digitale che permette che durante la comunicazione audio o nella comunicazione video non ci sia alcun tipo di interferenza. Per un’immagine sempre limpida e pulita e una qualità audio superiore
  • Vi è la possibilità di attivare vocalmente, questo serve ad avvisare la mamma o il papà nel caso in cui ci siano dei rumori. Un massimo di cinque allarmi possono essere impostati
  • Il baby monitor ha in dotazione ben 6 diverse ninna nanne che servono per far rilassare o anche per rendere più tranquillo il bambino in fase di addormentamento
  • Ha in dotazione una luce da usare come luce notturna
  • Con questo baby monitor vi è la possibilità di fare dei filmati o di acquisire delle immagini. Potrai ottenere tenere immagini del tuo piccolo davvero spontanee per far sciogliere il cuore a tutti
  • Il dispositivo permette di rilevare la temperatura di dov’è il bambino, per controllare sempre che sia quella adeguata e che non faccia nè troppo caldo nè troppo freddo
  • Il segnale di questo baby monitor ha una portata che arriva fino a 150 metri di distanza. Perciò è adatto anche per le case abbastanza grandi
  • Vi è la possibilità di creare un registro con tutti i numeri più importanti che potranno essere utili per la cura del bambino

Si tratta di un prodotto completo con tutto quello che hai bisogno per poter monitorare il tuo bambini in modo corretto e sentirsi sempre vigili ma tranquilli.

Vantaggi:

  • Rapporto qualità/prezzo
  • Funzionale
  • Pratico

Svantaggi:

  • Ninna nanne non insieme al video
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

3. HelloBaby HB24 REVISIONE

Hello Baby ha creato un baby monitor davvero innovativo per poter controllare il tuo piccolo mentre dorme, ma anche in altre situazioni di vita quotidiana.

Lo schermo di questo dispositivo è Lcd e a colori, per una immagine vivida e chiara in un monitor di soli 2.4 pollici di grandezza. Nonostante le piccole dimensioni le immagini sono belle nitide e chiare, per distinguere bene i movimenti del piccolo mentre dorme.

La tecnologia usata da questo baby monitor è wireless, ovvero senza fili. La connessione è a 2,4 GHz, garantendo che non ci siano interruzioni o che il segnale venga perso.

Poichè maggiormente usato di notte o quando la stanza è buia questo dispositivo utilizza la visione con raggi infrarossi per poter vedere sempre, anche cose che un occhio umano non potrebbe vedere per mancanza di luce. Questa tecnologia ti permetterà di passare notti più serene e tranquille sapendo che il piccolo è sempre controllato.

Il raggio di connessione arriva fino a ben 984 piedi, se non ci sono degli ostacoli nella strada del ricevitore, come potrebbero essere i muri, porte chiuse o anche recinti. Mamma o papà potranno sempre tenere d’occhio il bambino mentre si spostano per casa liberamente, sapendo che sentiranno i rumori dalla camera grazie al dispositivo.

Il monitor ha anche della musica per tranquillizzare e far rilassare il bambino al momento di addormentarsi.

Il dispositivo è in grado di controllare la temperatura della stanza dove il bimbo sta dormendo. Potrai capire se è troppo fredda o troppo calda e regolarla di conseguenza.

Vi è la possibilità di parlare con entrambi i dispositivi, essendo il ricevitore anche in grado di trasmettere suoni.

Ci sono ben 8 ninne nanne predefinite da utilizzare all’occorrenza, esiste la possibilità anche di spegnere il monitor.

Il manuale delle istruzioni arriva solo in lingua inglese.

Vantaggi:

  • Ottima qualità
  • Controlla la temperatura
  • Economico

Svantaggi:

  • Manuale solo inglese
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

4. Motorola MBP 33S REVISIONE

Motorola, un marchio riconosciuto soprattutto per i suoi cellulari ha iniziato a creare anche altri dispositivi come i baby monitor che non mancano di qualità e sono davvero una garanzia per chi li acquista.

In questo caso il marchio ci presenta il modello MBP33S, si tratta di un baby monitor per controllare il bambino in grado di trasmettere immagini e audio. La particolarità non irrilevante è che si tratta di un dispositivo che non ha bisogno dell’utilizzo di fili infatti è di tipo wireless.

Lo schermo di questo dispositivo è con tecnologia LCD ed ha una trasmissione dell’immagine a colori, ma ha anche una tecnologia a infrarossi per trasmettere l’immagine anche quando nella stanza del bambino non ci sono luci, quindi nei momenti in cui si sta riposando nella siesta pomeridiana o anche di notte. La grandezza dello schermo è di 2,8 pollici, e la videocamera riesce anche a zoomare per vedere meglio certi particolari del bambino.

Il dispositivo conta anche un rilevatore di temperatura per capire quanti gradi ci sono nella camera e se c’è bisogno di regolarla di conseguenza perchè il piccolo non abbia nè troppo caldo nè troppo freddo durante i suoi riposini.

Anche l’unità destinata al genitore consente di poter parlare quando si ritiene necessario al proprio bambino, quando si ritiene opportuno. Questo tipo di funzionalità potrebbe essere molto utile, dato che molti bimbi si calmano ascoltando soltanto la voce della propria mamma o del proprio papà.

La tecnologia di trasmissione di immagini e suono è davvero molto stabile, questo impedisce che ci siano interruzioni o delle interferenze, nonostante ciò le onde radio trasmesse con questo apparecchio, anche se molto stabili rientrano perfettamente nei limiti secondo raccomandato, per non essere un pericolo per la salute del tuo bambino, ma nemmeno di nessun membro della famiglia.

Vantaggi:

  • Zoom
  • Comunicazione Bilaterale
  • Qualità

Svantaggi:

  • Non ha la funzione risparmio energia
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT

 

5. HelloBaby HB32 REVISIONE

Il marchio Hello Baby presenta il suo baby monitor nel modello HB 32, vediamo alcune caratteristiche di questo dispositivo:

  • La comunicazione è di tipo bidirezionale, si potrà dialogare con il proprio piccolo anche dall’unità genitore, questa funzionalità si trova vicino alla fotocamera. Il suono non verrà trasmesso in modo continuo, ma solo quando i genitori vogliano comunicare qualcosa o far calmare il proprio piccolo
  • La trasmissione video dona maggiore tranquillità ai genitori che potranno vedere i movimenti del piccolo in tempo reale
  • Il dispositivo riesce a trasmettere anche musica, la quantità massima di brani è di ben 8. Questa funzionalità è molto utile perchè permette di far rilassare il bambino e di farlo tranquillizzare. Se noti il bambino molto irrequieto i genitori avranno la possibilità di parlare con il piccolo e cercare di calmarlo grazie alla propria voce
  • Le immagini che vengono monitorate possono essere zoomate e ingrandite per vedere meglio i dettagli e avere una visione più chiara
  • Diventa possibile vedere i movimenti anche al buio grazie alla tecnologi a di raggi infrarossi, non importa che la luce della stanza sia bassa o quasi assente, i movimenti saranno percepiti dalla videocamera e trasmessi in tempo reale
  • Il dispositivo riesce a misurare la temperatura della camera, perchè si possa cambiare se si pensa che è troppo calda o troppo fredda, per raggiungere l’ambiente ideale
  • Questo baby monitor conta con una tecnologia wireless, ovvero senza fili che ha un raggio di ben 300 metri di distanza
  • Utilizzo semplice e intuitivo, questo dispositivo è fatto con pulsanti grandi, per poter essere utilizzato anche da persone anziane e non molto tecnologiche
  • Il design di questo dispositivo è elegante e bello da vedere

Insieme al monitor e la video camera arrivano ben due adattatori e un manuale di istruzioni.

Vantaggi:

  • Economico
  • Pratico
  • Funzionale

Svantaggi:

  • Manuale non in italiano
CONTROLLA IL PREZZO SU AMAZON.IT