Il campeggio è la tipologia di vacanza preferita di molti individui. Esso permette infatti no solo di godere della natura, ma anche di risparmiare un bel po’ di soldini e di non dover necessariamente programmare le proprie vacanze con largo anticipo. Del resto, nulla ti rende più autonomo, mentre sei in giro per il mondo, di non dover dipendere da hotel e mezzi di trasporto pubblici.

La sensazione di libertà, quindi, è assoluta. Al tempo stesso, con il campeggio si insegna ai più piccoli come vivere la natura nel miglior modo, rispettandola e traendo da essa tutto il meglio, compresi i suoi insegnamenti. Per i bambini che vivono in città, del resto, il campeggio rappresenta la loro unica occasione di passare del tempo nella natura. Che tu sia un esperto o un neofita di questo mondo, abbiamo qualche consiglio per te, che ti permetterà di vivere ancora meglio questa esperienza.

In questa guida, quindi, troverai tutto per il campeggio, dai consigli più importanti a qualche segreto condiviso in esclusiva dai più esperti!

Innanzitutto, è importante capire quali articoli da campeggio facciano al caso tuo, in base alle tue esigenze. Il più importante degli accessori da campeggio resta comunque la tenda, che diventerà il tuo tetto sotto le stelle. In commercio ne troverai di diverse forme, dimensioni e prezzi, e all’inizio potrebbe non essere facile scegliere. l’aspetto più importante è il fondo della tenda, che deve essere rinforzato, quindi in tela robusta resistente agli strappi.

Se hai una tenda un po’ datata, consigliamo di portare con te un telo cerato, che ti aiuterà a renderla più resistente. Questa soluzione non è comunque impermeabile, perciò sarebbe bene acquistare una tenda più moderna, soprattutto se viaggi con i bambini. Il telo superiore dovrebbe essere doppio, ed ovviamente impermeabile. Possibilmente, la tenda dovrebbe avere una finestra amia, per creare delle piccole correnti d’aria, ma anche una zanzariera. Prima di partire ogni avventura in campeggio, controlla che la tua tenda non abbia buchi o strappi. Se dovesse invece rovinarsi quando ormai sei in loco, potresti usare delle toppe apposite, che ovviamente avrai preventivamente portato con te.

Come abbiamo visto, quindi, la scelta della giusta attrezzatura da campeggio è molto importante. Se sei nel giro da diverso tempo avrai già sicuramente tutto l’occorrente, ma ti consigliamo comunque di controllare che tutto sia ancora in buone condizioni e soprattutto a norma. Queste ultime, infatti, tendono a cambiare nel tempo, dato che sul commercio vengono spesso rilasciati sistema di sicurezza sempre più nuovi ed innovativi.

Se invece sei nuovo del settore, in qualsiasi negozio specializzato troverai tutto l’occorrente che fa per te. Se hai dei dubbi a riguardo, potrai chiedere ad un commesso di aiutarti a scegliere. una buona idea è quella di arrivare in negozio sapendo già più o meno cosa stai cercando. Online troverai tantissime guide a riguardo, con una lista dettagliata degli oggetti di cui necessiti, e con informazioni su quali marchi e modelli preferire.

Un altro aspetto fondamentale è capire in che luogo andare a fare campeggio. Ci sono spazi appositi in cui è anche possibile noleggiare degli ausili per attività per intrattenere i più piccini, come ad esempio i metal detector. Negli spazi aperti e “selvaggi”, invece, certi servizi verranno meno, e sono quindi non molto consigliati per chi viaggia con bambini o per chi ha poca dimestichezza con questo mondo.

A volte si considera come unico criterio di scelta per la posizione il suo panorama o la sua vicinanza a dove abiti. Invece per molti, esperti compresi, un criterio da non sottovalutare è quello della disponibilità de bagni. Se viaggi con bambini molto piccoli, poi, la loro presenza diventa una era e proprio necessità. Online troverai sicuramente una lita dei campeggi più vicini a casa tua, con un elenco dei servizi da loro offerti. Troverai anche diverse recensioni dei viaggiatori che si sono già stati.

Se hai il sonno leggero, potrebbe essere una buona idea quella di cercare di capire anche se il campeggio è costruito in prossimità di ferrovie, autostrade o aeroporti. Generalmente queste collocazioni fanno scendere anche di parecchio il prezzo dei campeggi, ma potrebbero costringerti a dormire con i tappi alle orecchie. Se viaggi con bambini, ti sconsigliamo di scartare queste alternative a prescindere.

Nel dubbio, porta sempre con te dei tappi per le orecchie ed una mascherina per proteggere gli occhi dalla luce mentre dormi. Se il campeggio da te scelto non è molto vicino a centri abitati, considera che non sarà facile reperire beni di prima necessità e alimentari, quindi dovrai portarli da casa.

Questo ti porta anche a scegliere dove effettivamente piantare la tenda. Gli esperti consigliano di scegliere un punto che sia lievemente in pendenza, così da essere protetti da eventuali acquazzoni. Cerca di posizionarti non molto lontano dai bagni, per evitare di perderti in piena notte in caso di bisogni urgenti. Al tempo stesso, considera che sostare troppo vicino alle toilette significa anche beccarsi molte zanzare. A questo proposito, porta con te uno spray che le tenga lontane, e che possibilmente funzioni per qualsiasi tipo di insetti.

Cerca di accamparti in un posto all’ombra, soprattutto se non sai esattamente quanto alte le temperature saranno e quanto forte il sole batterà la mattina dopo. Alla sera potrebbe comunque esserci più fresco, quindi porta con te delle coperte e delle giacche.

In caso di pioggia, puoi decidere se aspettare prima di montare la tenda, o se provarci comunque. Nel secondo caso, cerca di posizionare per prima cosa il telo superiore, il quale è generalmente idrorepellente. Considera che, da bagnate, le tende risultano più elastiche, quindi devi posizionare i picchetti in modo che non tirino molto la stoffa quando essa sarà asciutta. Se non hai molta esperienza nel montare tende, comunque, ti consigliamo di aspettare che smetta di piovere, o che la struttura sia asciutta.

Adesso sei più o meno pronto ad affrontare un campeggio. Non dimenticare il buon senso e quando sei in dubbio, di chiedere ai tuoi vicini di tenda!

Per favore, valuta questo articolo:
[Totale: 0 Medio: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui